Il sito ufficiale del calcio europeo

Introduzione

Introduzione
Relazione tecnica

Introduzione

©LAP.bg

I tifosi della Bulgaria sono accorsi in massa

Per la prima volta dal 2002, i Campionati Europei UEFA Under 17 hanno visto la partecipazione di 16 squadre, suddivise in quattro gironi da quattro. Le prime due classificate di ogni girone hanno raggiunto i quarti di finale.

Per determinare le sei rappresentanti europee alla Coppa del Mondo FIFA Under 17, le quattro squadre eliminate ai quarti si sono affrontate in due spareggi: le vincitrici hanno centrato l'accesso al torneo in programma in Cile a ottobre e novembre. Pertanto, il numero di partite giocate agli Europei Under 17 è aumentato, passando dalle 15 del 2014 alle 33 del 2015.

La federazione bulgara (BFS) si è dimostrata un’organizzatrice perfetta, individuando un complesso alberghiero a Pomorie in grado di ospitare le 16 delegazioni, i funzionari UEFA e il comitato organizzatore locale. Le 33 partite sono state disputate a Burgas, Sliven, Sozopol e Stara Zagora. Stara Zagora, a circa due ore d’auto, era la città più lontana dal quartier generale e ha ospitato dieci gare della fase a gironi.

I quarti di finale sono stati disputati a Burgas e Stara Zagora; le semifinali e gli spareggi per la Coppa del Mondo sono stati giocati nei quattro stadi, mentre la finale è stata ospitata dallo stadio Lazur di Burgas, il più grande con una capienza di 19.004 spettatori. Gli incontri sono iniziati in orari variabili dalle 13.00 alle 20.00 locali e il caldo non è mai stato un problema. La finale tra Francia e Germania è stata vista da 14.680 spettatori, che hanno portato l’affluenza complessiva a 78.912 (con una media di 2.391 partita). L’affluenza più alta prima della finale è stata registrata nella gara d’esordio della Bulgaria contro la Croazia (11.684 spettatori).

Nove arbitri e 12 assistenti provenienti dai paesi non in gara sono stati selezionati per acquisire la loro prima esperienza in una competizione UEFA, insieme a quattro arbitri bulgari che hanno svolto le funzioni di quarti ufficiali. Come di consueto negli ultimi anni, l'organizzazione si è preoccupata di formare i giovani calciatori con speciali lezioni sui pericoli del doping e delle combine.

Il team tecnico UEFA in Bulgaria era formato da Savvas Constantinou (Cipro), Jerzy Engel (Polonia), Ghenadie Scurtul (Moldavia) e Marc Van Geersom (Belgio), affiancati dal responsabile tecnico UEFA Ioan Lupescu (Romania).

Le osservazioni sono state raccolte in una relazione tecnica che, oltre a essere un archivio permanente del torneo, intende offrire informazioni utili ai tecnici che lavorano a livello giovanile.

Contenuti editoriali
Graham Turner
Wayne Harrison

Amminstrazione/Coordinamento
Stéphanie Tétaz

Osservatori tecnici
Savvas Constantinou
Jerzy Engel
Ghenadie Scurtul
Marc Van Geersom

Fotografia
Pat Murphy (Sportsfile)
LAP

Multimedia
Joe Hanshaw

https://it.uefa.com/under17/season=2015/technical-report/index.html#introduzione