Sorteggio turno elite Europei Under 17 2019/20

Il sorteggio ha suddiviso le 32 squadre in otto gironi da quattro. In palio 15 posti alla fase finale in Estonia.

UEFA via Getty Images

Si è svolto il sorteggio del turno elite del campionato europeo Under 17 UEFA. Le 32 squadre partecipanti si contendono i 15 posti disponibili alla fase finale insieme all’Estonia padrona di casa.

Il sorteggio è stato condotto da Marton Dardai, capitano della Germania alla fase finale 2019. Il giocatore ha ritirato il premio Respect Fair Play a nome della sua squadra dal segretario generale UEFA Theodore Theodoridis.

Sorteggio turno elite: tutte le partite 25–31 marzo

Gruppo 1: Grecia, Ucraina, Turchia (nazione ospitante), Bielorussia

Gruppo 2: Italia, Polonia (nazione ospitante), Galles, Montenegro

Gruppo 3: Spagna, Croazia, Svizzera, Israele (nazione ospitante)

Gruppo 4: Repubblica d’Irlanda, Slovacchia, Scozia (nazione ospitante), Repubblica Ceca

Gruppo 5: Austria (nazione ospitante), Olanda (campione in carica), Germania, Portogallo

Gruppo 6: Inghilterra, Belgio (nazione ospitante), Romania, Georgia

Gruppo 7: Danimarca, Finlandia, Russia (nazione ospitante), Serbia

Gruppo 8: Francia, Norvegia, Svezia, Ungheria (nazione ospitante)

• Le otto vincitrici dei gironi al turno elite e le sette seconde con i migliori risultati contro la prima e la terza classificata nel girone raggiungono l’Estonia alla fase finale, in programma dal 21 maggio al 6 giugno.

• Spagna e Inghilterra erano qualificate direttamente a questo turno.

• L’Olanda cerca di diventare la prima squadra a vincere il titolo per tre anni consecutivi.

• Montenegro e Galles sperano di qualificarsi per la prima volta.

Procedura di sorteggio

• Erano previste quattro fasce in base al ranking per coefficienti. Le otto squadre con il ranking più alto (comprese Spagna e Inghilterra, qualificate di diritto) erano in fascia A, le otto successive in fascia B e così via.

Fasce
Fascia A:
Spagna, Inghilterra, Danimarca, Francia, Italia, Grecia, Repubblica d’Irlanda, Austria

Fascia B: Croazia, Belgio, Polonia, Finlandia, Ucraina, Olanda (campione in carica), Slovacchia, Norvegia

Fascia C: Svizzera, Russia, Romania, Germania, Turchia, Galles, Scozia, Svezia

Fascia D: Portogallo, Repubblica Ceca, Ungheria, Serbia, Bielorussia, Montenegro, Israele, Georgia

• Nessuna vincente dei gironi del turno di qualificazione poteva affrontare una seconda classificata nello stesso girone. Non erano previste restrizioni per le terze classificate.

• Come stabilito dal Comitato Esecutivo UEFA e dal Panel Emergenze UEFA, le seguenti nazioni non potevano essere sorteggiate nello stesso girone: Russia e Ucraina.

• Ogni girone contiene una squadra per fascia. Quindi, vengono designate le nazioni che ospiteranno i minitornei in primavera.

  • Le otto vincitrici dei gironi al turno elite e le sette seconde con i migliori risultati contro la prima e la terza classificata nel girone raggiungono l’Estonia alla fase finale, in programma dal 21 maggio al 6 giugno.

Quali erano i gironi al turno di qualificazione?

Gruppo 1: Belgio, Polonia
Gruppo 2: Italia, Turchia
Gruppo 3
: Repubblica d’Irlanda, Montenegro, Israele*
Gruppo 4: Danimarca, Svezia
Gruppo 5
: Francia, Slovacchia
Gruppo 6
: Serbia, Ungheria, Bielorussia*
Gruppo 7: Croazia, Scozia
Gruppo 8
: Ucraina, Portogallo, Georgia*
Gruppo 9: Grecia, Germania
Gruppo 10
: Russia, Svizzera, Romania*
Gruppo 11: Finlandia, Repubblica Ceca
Gruppo 12
: Olanda (campione in carica), Galles
Gruppo 13: Austria, Norvegia
*Migliori terze (4)

In alto