UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Germania e Italia avanti insieme

La Germania vince il Gruppo 8 davanti all'Italia per differenza reti dopo il 2-2 nella gara finale del mini-torneo, gli Azzurrini erano già qualificati. Il Ct Tedino: "Ottima figura".

Görkem Saglam ha segnato il gol che ha regalato il primo posto alla Germania
Görkem Saglam ha segnato il gol che ha regalato il primo posto alla Germania ©Getty Images

Germania e Italia hanno dominato il Gruppo 8 qualificandosi per la fase finale degli Europei UEFA Under 17, solo la differenza reti ha separato le due squadre.

Nell'ultima gara del girone la Germania ha ripreso gli Azzurrini sul 2-2 con un gol nel finale.

RISULTATI E CLASSIFICA

Qualificate: La Germania arriva all'ultimo appuntamento dopo aver battuto 3-0 sia la Slovacchia che l'Ucraina. L'Italia piega l'Ucraina 1-0 con gol di Andres Lamas e la Slovacchia 2-0 con doppietta di Patrick Cutrone. Nella sfida finale, Gökhan Gül porta in vantaggio la Germania ma poi viene espulso dopo aver commesso un fallo da rigore: Andres Llamas sbaglia ma insacca sulla respinta. Simone Lo Faso porta poi in vantaggio l'Italia sempre nel primo tempo ma a tre minuti dalla fine Görkem Saglam trova il gol del pari che vale il primo posto nel girone.

Le stelle: Per la Germania ha brillato capitan Felix Passlack, la sua punizione contro l'Ucraina resta tra i gol più belli del torneo. Capitan Lamas e Cutrone, entrambi dell'AC Milan, si sono fatti notare per l'Italia.

Commenti:
Christian Wück, Ct Germania
Grande rispetto per la mia squadra, i ragazzi hanno giocato al massimo in tutte e tre le partite. Siamo felici di essere stati premiati con il gol del pari nel finale.

Bruno Tedino, Ct Italia 
Dispiace aver preso gol alla fine ma resta il fatto che i ragazzi hanno disputato una grandissima partita e che abbiamo fatto un’ottima figura sul piano del gioco. Abbiamo affrontato una squadra che è una vera e propria schiacciasassi, riuscendo a recuperare e poi a ribaltare lo svantaggio iniziale.