UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Date e contendenti UEFA Youth League: nuovo formato

Date e contendenti della fase a eliminazione diretta di questa stagione che avrà un formato diverso, col primo sorteggio il 27 gennaio e le partite il 2 marzo.

La UEFA Youth League inizierà a marzo
La UEFA Youth League inizierà a marzo UEFA via Sportsfile

Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato il calendario della UEFA Youth League 2020/21. La competizione avrà un format diverso a causa delle difficoltà nell'organizzazione della competizione e della riluttanza dei giocatori minorenni a viaggiare nel contesto di emergenza sanitaria attuale.

La competizione sarà caratterizzata da un formato a eliminazione diretta in gara unica a partire dai trentaduesimi di finale. Il sorteggio verrà effettuato il 27 gennaio mentre le partite si disputeranno il 2 marzo. Come il classico format, la competizione si concluderà con una final four ad eliminazione diretta che si giocherà al Colovray Stadium di Nyon il 17 e 20 maggio.

Date sorteggio e partite

Sorteggio trentaduesimi di finale: 27 gennaio
Trentaduesimi di finale: 2 e 3 marzo
Sorteggio sedicesimi di finale: 12 marzo (mattina)
Sorteggio dagli ottavi in poi: 12 marzo (pomeriggio)
Sedicesimi di finale: 6 e 7 aprile
Ottavi di finale: 20 e 21 aprile
Quarti di finale: 4 e 5 maggio
Semifinali (Colovray Stadium, Nyon): 17 maggio
Finale (Colovray Statdium, Nyon): 20 maggio

Entranti

Come sempre, i 32 club che partecipano alla fase a gironi di UEFA Champions League partecipano al percorso UEFA Champions League. A queste squadre si aggiungono le 32 vincitrici dei campionati giovanili nazionali delle federazioni più in alto nel ranking le cui squadre maggiori non partecipano alla fase a gironi di UEFA Champions League; queste squadre partecipano al percorso Campioni.

I due percorsi si svolgeranno separatamente per i trentaduesimi e sedicesimi prima di unirsi dagli ottavi in poi.

Gli accoppiamenti dei trentaduesimi e sedicesimi sono determinati da un sorteggio. Ai fini del sorteggio, l'amministrazione UEFA può formare dei gironi e può includere condizioni geografiche in modo che le squadre non debbano percorrere lunghe distanze. Per il percorso della UEFA Champions League, l'amministrazione UEFA assicura anche che i club della stessa federazione non vengano accoppiati.

I due percorsi si uniranno agli ottavi di finale
I due percorsi si uniranno agli ottavi di finaleUEFA

Percorso UEFA Champions League

Real Madrid (ESP, detentori)
Barcelona (ESP)
Atlético (ESP)
Sevilla (ESP)
Bayern München (GER)
Borussia Dortmund (GER)
Leipzig (GER)
Borussia Mönchengladbach (GER)
Liverpool (ENG)
Manchester City (ENG)
Manchester United (ENG)
Chelsea (ENG)
Juventus (ITA)
Internazionale Milano (ITA)
Atalanta (ITA)
Lazio (ITA)
Paris Saint-Germain (FRA)
Marseille (FRA)
Rennes (FRA)
Zenit (RUS)
Lokomotiv Moskva (RUS)
Krasnodar (RUS)
Porto (POR)
Club Brugge (BEL)
Shakhtar Donetsk (UKR)
Dynamo Kyiv (UKR)
İstanbul Başakşehir (TUR)
Ajax (NED)
Salzburg (AUT)
Olympiacos (GRE)
Midtjylland (DEN)
Ferencváros (HUN)

Percorso campioni nazionali

Celta Vigo (ESP)
Köln (GER)
Angers (FRA)
Chertanovo (RUS)
Benfica (POR)
Genk (BEL)
Galatasaray (TUR)
AZ Alkmaar (NED)
Sparta Praha (CZE)
PAOK (GRE)
Dinamo Zagreb (CRO)
Odense (DEN)
Basel (SUI)
APOEL (CYP)
Crvena zvezda (SRB)
Rangers (SCO)
Dinamo Minsk (BLR)
Hammarby (SWE)
Rosenborg (NOR)
Kairat (KAZ)
Górnik Zabrze (POL)
Gabala (AZE)
Maccabi Haifa (ISR)
Ludogorets (BUL)
Viitorul (ROU)
Žilina (SVK)
Olimpija Ljubljana (SVN)
Györ (HUN)
Shkëndija (MKD)
Sheriff Tiraspol (MDA)
Apolonia (ALB)
Waterford (IRL)

  • Ajax, Atlético, Barcelona, Bayern, Benfica, Juventus, Manchester City, Paris, Porto e Real Madrid proseguono il loro record di partecipazioni con otto dalla prima del 2013/14.
  • Ai campioni in carica del Madrid si aggiungono i due volte campioni del Barcellona e Chelsea, gli ex campioni del Porto e Salisburgo.
  • Nella passata stagione il Benfica per la terza volta è arrivato secondo; anche Paris e Shakhtar sono ex finalisti.
  • All'esordio: Angers, Apolonia, AZ Alkmaar, Celta Vigo, Chertanovo, Dinamo Minsk, Ferencváros, Górnik Zabrze, Györ, İstanbul Başakşehir, Köln, Lazio, Odense, Olimpija Ljubljana, Waterford.
  • Il Celta fa salire il numero di squadre spagnole che hanno preso parte alla competizione a 11, uno più di Francia e Germania.