UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

CSKA Mosca e Real Madrid volano agli ottavi

CSKA Mosca e Real Madrid centrano la qualificazione agli ottavi grazie alle rispettive vittorie. La sesta giornata deciderà le qualificate nei Gruppi G e H.

Franchu esulta dopo aver segnato per il Real Madrid contro lo Sporting
Franchu esulta dopo aver segnato per il Real Madrid contro lo Sporting ©Getty Images
  • CSKA Mosca e Real Madrid centrano la qualificazione agli ottavi
  • Il Real si assicura il primo posto nel Gruppo F grazie a un 3-1 in casa dello Sporting
  • Il CSKA vince in casa contro il Leverkusen e blinda il primo posto nel Gruppo E
  • La sesta giornata deciderà le qualificate nei Gruppi G e H
  • Le vincitrici dei gironi si qualificano agli ottavi, mentre le seconde vanno agli spareggi

Gruppo E
CSKA Mosca - Bayer Leverkusen 2-1 (Khosonov 24', Zhamaletdinov 74'; Schreck 30')
Una spettacolare punizione di Khetag Khosonov porta in vantaggio i padroni di casa a metà del primo tempo, ma il portiere Pavel Ovchinnikov regala la palla a Güven Yalçın e Sam Francis Schreck firma momentaneo pareggio. Il CSKA strappa i tre punti nell'ultimo quarto d'ora grazie a una volata solitaria di Timur Zhamaletdinov.

Monaco - Tottenham Hotspur 2-1 (Walkes aut. 62', Sylla 67'; Sterling 52')
In 10 uomini e in svantaggio per 1-0, il Monaco rimonta due gol e consolida il secondo posto, anche se non potrà arrivare primo. Dopo l'espulsione di Dylan Ouedraogo (49'), i padroni di casa incassano una rete di Kazaiah Sterling ma pareggiano grazie a un'autogol di Anton Walkes su cross di Moussa Sylla, che 5' più tardi decide l'incontro.

Gruppo F
Borussia Dortmund - Legia Varsavia 3-3 (Kyeremateng 10', Bruun Larsen 59', Amenyido 79'; Szymański 31' 88', Szczepański 41')
Il Dortmund rimane terzo a un punto dallo Sporting dopo aver sprecato due volte il vantaggio. Sebastian Szymański, 17 anni, regala un punto al Legia a 2' dalla fine.

Guarda: il Real Madrid blinda il primo posto nel Gruppo F

Sporting - Real Madrid 1-3 (Daniel Bragança 69'; Sergio Díaz 7', Manu Hernando 38', Franchu 73')
Il Real Madrid apre un divario di sette punti in vetta al girone. Franchu mette il risultato in cassaforte con un pallonetto sull'accorrente Pedro Silva a 17' dal termine dopo un bel colpo di tacco del compagno Carlos David al limite dell'area.   

Gruppo G
Leicester - Bruges 2-3 (Muskwe 65', Ughelumba 71'; Van Vaerenbergh 18' 39' rig., Ito 53'
Il Bruges strappa la vetta al Porto, battuto in Danimarca. La squadra belga si porta subito sul 3-0 e resiste al tentativo di recupero del Leicester nella ripresa.

Guarda i grandi numeri della Juve

Copenhagen - Porto 3-1 (Nartey 50', Røjkjær 51', Kristoffersen 90'; Moreto Cassamã 45')
In svantaggio al termine della prima frazione di gioco, il Copenhagen ribalta la gara nella ripresa. Nicklas Røjkjær ispira il primo e il terzo gol dei padroni di casa su calcio piazzato, segnando anche il secondo. La squadra danese, terza a due punti dal Bruges, può ancora qualificarsi.

Gruppo H
Dinamo Zagabria - Lione 1-2 (Špikić 8'; Aouar 66', Maolida 83')
Il Lione resta in corsa per il primo posto grazie a una vittoria nella capitale croata. In svantaggio alla fine del primo tempo, gli ospiti dominano nel secondo e pareggiano con Aouar. Maolida suggella la rimonta nelle battute finali sfruttando un assist di Jordy Gaspar dalla linea di fondo.   

Siviglia - Juventus 0-2(Clemenza 4', Zeqiri 63')
La Juventus tiene il passo del Lione grazie a tre punti contro il Siviglia, che aveva iniziato la giornata in testa al girone. Luca Clemenza sfugge a Genaro e buca il portiere Juan Soriano, firmando l'1-0 dopo soli quattro minuti. Al 63', Mehdi Léris supera Javier Pérez in velocità e serve un traversone basso per il raddoppio di Andi Zeqiri.