UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Poker Roma, in tre avanti ai rigori

Negli spareggi di UEFA Youth League la Roma rifila un poker al Salisburgo e il Real Madrid avanza grazie a una doppietta di Borja Mayoral, mentre Valencia, Příbram e Midtjylland si qualificano ai rigori dopo tre pareggi ricchi di emozioni.

Il Valencia festeggia il successo ai rigori contro il Celtic
Il Valencia festeggia il successo ai rigori contro il Celtic ©Getty Images
  • Midtjylland e Příbram si impongono 5-4 ai rigori dopo due spettacolari pareggi
  • Successo dal dischetto anche per il Valencia, mentre il Real Madrid piega l'Elfsborg
  • La Roma si impone 4-0 sul campo del Salisburgo, che chiude in nove
  • Ajax, Anderlecht e Middlesbrough avevano centrato la qualificazione martedì
  • Il sorteggio per gli ottavi di finale si svolgerà lunedì. Clicca qui per tutte le informazioni

Celtic - Valencia 1-1 (il Valencia vince 4-3 dcr)
Al Celtic Park, il subentrato Ismael Martínez regala il pareggio al Valencia, ridotto in dieci, all'87', allungando la sfida ai calci di rigore. Trafitta da Jack Aitchison, la formazione iberica era rimasta in inferiorità numerica a poco più di un quarto d'ora dalla fine per il rosso diretto rimediato da capitan Javier Jiménez dopo un fallo sull'autore del gol del Celtic. Aidan McIlduff e capitan Fiacre Kelleher falliscono entrambi la potenziale trasformazione decisiva dal dischetto per la squadra di casa e la parata di Antonio Sivera su Jamie McCart, la terza di fila per il portiere del Valencia, regala la qualificazione agli ospiti.

Elfsborg - Real Madrid 1-3
Sono 6.668 gli spettatori che assistono alla sfida, orientata a favore del Real Madrid da Borja Mayoral. Nel recupero del primo tempo il talento delle Merengues si fa parare un rigore da David Olsson, ma si riscatta in avvio di ripresa portando in vantaggio gli ospiti. Arian Kabashi firma l'1-1 con un pallonetto che beffa Luca Zidane, ma Aleix Febas riporta avanti il Real 9' più tardi. Mayoral fissa poi il punteggio sul 3-1 a tu per tu con Olsson.

Matěj Chaluš festeggia il primo gol del Příbram
Matěj Chaluš festeggia il primo gol del Příbram©Jan Vostrý

Midtjylland - Atlético Madrid 4-4 (il Midtjylland vince 5-4 dcr)
Entrambe le squadre si portano per due volte in vantaggio in una sfida dalle mille emozioni, che il centrocampista dell'Atlético Ferni prolunga ai calci di rigore con un colpo di testa al 91'. Anders Hagelskjær trasforma il rigore decisivo – il quinto per il Midtjylland  – dopo la parata di Andreas Raahauge su Toni Moya. 

Příbram - CSKA Mosca 2-2 – il Příbram vince 5-4 dcr
Il Příbram trova la rete del 2-2 a 19' dal termine grazie a un rigore di Jiří Januška, dopo l'espulsione del capitano del CSKA Mutalip Alibekov per un fallo in area su Michal Hlavatý. Renat Yusupov si fa parare il quinto rigore da Martin Jedlička e Januška trasforma quello decisivo per il Příbram.

Salisburgo -Roma 0-4 (Marchizza 8'rig, Umar 17', Soleri 39', Di Livio 72')
L'espulsione in avvio di gara di Dayot Upamecano per un fallo su Edoardo Soleri spiana la strada alla Roma. Riccardo Marchizza trasforma il successivo calcio di rigore, poi Sadiq Umar raddoppia di testa sugli sviluppi di un corner e poco prima dell'intervallo Soleri firma il tris in tuffo sfruttando una punizione battuta da capitan Lorenzo Vasco. Nella ripresa Lorenzo Di Livio, al termine di una cavalcata solitaria, firma il 4-0 battendo Bartłomiej Żynel con una potente conclusione dal limite dell'area. Nel finale il Salisburgo resta addirittura in nove per il cartellino rosso comminato al centrocampista Benjamin Kaufmann.