UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

UEFA Youth League: Chelsea qualificato, Aleñá super gol

I campioni in carica del Chelsea hanno staccato il biglietto per gli ottavi. Il numero 10 del Barcellona segna un gran gol contro la Roma ma i Giallorossi rimontano dal 3-0 fino al 3-3.

Il capitano del Leverkusen Benjamin Henrichs durante l'1-1 contro il BATE
Il capitano del Leverkusen Benjamin Henrichs durante l'1-1 contro il BATE ©Pressball
  • Le otto vincitrici dei gironi si qualificano direttamente agli ottavi, mentre le seconde accedono agli spareggi
  • Il Chelsea campione in carica conferma il primo posto primo nel Gruppo G con un 4-0 sul Maccabi Tel-Aviv
  • Il Barcellona spreca tre gol di vantaggio e pareggia 3-3 contro la Roma
  • Il Valencia ospiterà il Lione alla sesta giornata per decidere la prima classificata nel Gruppo H
  • Restano in bilico anche le posizioni in vetta ai gruppi E e F

Gruppo E
BATE Borisov - Leverkusen 1-1
Dmitri Antilevski indirizza in rete un cross di Andrei Alshanik e porta meritatamente in vantaggio il BATE poco prima dell'intervallo, ma Andrejs Cigaņiks risponde dal dischetto al 57'. Nonostante l'espulsione di Nikita Filipovich a mezz'ora dalla fine, il BATE sfiora il raddoppio nel finale con Antilevski, ma Patrick Bade salva il Leverkusen.

Guarda il supergol di Aleñál
Guarda il supergol di Aleñál

Barcellona - Roma 3-3
Il Barça apre le marcature con Jordi Tur e raddoppia con Carles Aleñá, che segna uno spettacolare terzo gol superando tre avversari e insaccando dal limite dell'area. Prima dell'intervallo, però, Ezequiel Ponce accorcia per i giallorossi. Dopo l'espulsione di Juanma García e il rigore successivamente trasformato da Riccardo Marchizza, Ponce porta il risultato in parità all'86'.

Gruppo F

Giorgios Manthatis decide la contesa con un tiro di precisione al 5' della ripresa. Il risultato, insieme alla sconfitta dell'Arsenal contro la Dinamo Zagabria, fa sì che la squadra greca abbia ancora possibilità di qualificarsi finendo a dieci punti con Gunners e Dinamo dopo l'ultima giornata.

Arsenal - Dinamo Zagabria 1-2
L'Arsenal aveva bisogno di un punto per vincere il girone già oggi ma adesso farà visita all'Olympiacos all'ultima giornata rischiando anche di uscire dalle prime due posizioni. La squadra croata segna con Josip Brekalo e Amer Gojak. Inutile la rete di Stephy Mavididi a 12 minuti dalla fine per i Gunners.

Gruppo G
Maccabi Tel-Aviv - Chelsea 0-4
I Blues suggellano il primo posto nel Gruppo G con una comoda vittoria in Israele. Gli ospiti si portano in vantaggio dal dischetto con Tammy Abraham e dilagano con Charlie Wakefield e Kyle Scott prima dell’intervallo, archiviando la partita all’86’ con Abraham.

Porto - Dynamo Kyiv 0-1
La Dynamo gioca meglio nel primo tempo, mentre nella ripresa il Porto sale in cattedra ma non concretizza il maggior possesso palla. La squadra di casa viene sorpresa dal gol in contropiede di Olexiy Schcebetun su assist di Viktor Tsygankov, entrato poco dopo il quarto d’ora del secondo tempo. Con le sue incursioni, che permettono alla Dynamo di alleggerire la pressione del Porto, quest’ultimo è nettamente il migliore in campo.

Gruppo H
Lione - Gent 4-0
Christopher Martins e Gaëtan Perrin regalano una comoda vittoria al Lione. Al 18', Martins appoggia in rete un cross di Romain Del Castillo, mentre 2' dopo Perrin insacca con un rasoterra. Al 58', Perrin firma il secondo gol personale sfruttando un bel passaggio di Jordy Gaspar. Un minuto dopo, il marcatore diventa assist man e serve Martins per la rete del poker.

Zenit - Valencia 0-1
Al 73', Feliks Shalimov scivola mentre cerca di intervenire su un pallone di Israel Martínez per Antonio Martínez e lo spedisce nella propria porta. Nel primo tempo, Pavel Nazimov colpisce una traversa per lo Zenit, mentre il compagno Vadim Romanov si vede negare il gol da un prodigioso intervento di Antonio Sivera.