Uno splendido Atlético si prende la Supercoppa

A Tallinn, nel derby con il Real Madrid, i detentori della UEFA Europa League segnano subito con Diego Costa, che poi porta la sfida all'extra-time dopo i gol di Benzema e Sergio Ramos: Saúl e Koke regalano il trofeo ai Colchoneros.

C'è stato un errore durante la riproduzione del video

message

Prossimo video

Uno splendido Atlético Madrid vince il derby con il Real Madrid e, per la terza volta nella sua storia, conquista la Supercoppa UEFA. A Tallinn i detentori della UEFA Europa League si impongono 4-2 al termine dei tempi supplementari, dopo il 2-2 di quelli regolamentari.

Sono i gol di Saúl e Koke a “griffare” il settimo trofeo della gestione Diego Simeone, dopo la doppietta di uno scatenato Diego Costa, a segno al primo affondo e dopo le reti di Karim Benzema e Sergio Ramos che avevano illuso i vincitori delle ultime tre edizioni della UEFA Champions League. L’avventura di Julen Lopetegui inizia dunque con una delusione, con il Real che non riesce a vincere la manifestazione per la terza volta consecutiva.

La sfida si sblocca dopo appena un minuto. Diego Costa, sul lancio di Diego Godín, si porta avanti il pallone con la testa e da posizione defilata batte Keylor Navas sul primo palo: 1-0 per i Colchoneros.

Il Real Madrid non ci sta e ci vogliono i super riflessi di Jan Oblak per evitare il pareggio, di tacco, di Marco Asensio. L’1-1 si materializza comunque al 27’. Bellissimo cross di Gareth Bale dalla destra e colpo di testa vincente di Karim Benzema. Ancora Asensio e Marcelo vanno vicini al vantaggio per le merengues, ma si va al riposo con il risultato in equilibrio.

Nella ripresa Lopetegui si gioca la carta Luka Modrić, che prende il posto di Asensio, mentre dall’altra parte uno spento Antoine Griezmann è rimpiazzato da Ángel Correa. Al 62’ i detentori della UEFA Champions League ottengono un rigore per il tocco di mano di Juanfran sull’angolo di Toni Kroos: dal dischetto va Sergio Ramos, che non sbaglia.

A 11 minuti dalla fine però la squadra di Diego Simeone, ancora in tribuna per squalifica, trova il pareggio. Correa si inserisce con caparbietà in area e serve sotto porta Diego Costa, che mette nel sacco di destro per la doppietta personale: 2-2, l’appendice dei supplementari è inevitabile dopo la rovesciata mancata da Marcelo proprio allo scadere.

Gli extra-time sono di marca Atlético, decisamente. Il ghanese Thomas Partey approfitta di un errore di Raphaël Varane e crossa per Saúl, che di sinistro mette il pallone sotto l’incrocio dei pali. Non basta, perché al minuto 104 la squadra di Simeone segna ancora con Koke dopo un recupero di Diego Costa e il tocco di Vitolo.

Nel secondo extra-time lascia il campo Diego Costa, il migliore in campo, sostituito da José Giménez; l’ultimo brivido lo regala Modrić, ma Oblak si disimpegna alla grande. L’Atlético vince il derby 4-2 in rimonta e fa festa, la 44esima edizione della Supercoppa UEFA - davvero avvincente ed emozionante - è sua.

In alto