Una sfida che emoziona Schürrle

Nonostante conosca "molto bene la maggior parte dei giocatori del Bayern", l'attaccante André Schürrle arde dal desiderio di regalare al Chelsea il terzo trofeo continentale dopo i successi degli ultimi due anni.

Una sfida che emoziona Schürrle
Una sfida che emoziona Schürrle ©Getty Images

L'attaccante del Chelsea FC André Schürrle scalpita all'idea di affrontare in Supercoppa UEFA l'FC Bayern München, un club che conosce molto bene dai tempi della Bundesliga.

Schürrle ha scelto di trasferirsi dalla Germania in Inghilterra, lasciando il Bayer 04 Leverkusen e accettando la proposta dei Blues quest'estate. Il calciatore si gode ora la prospettiva di ritrovare da avversari diversi suoi compagni di nazionale: "Conosco molto bene la maggior parte dei giocatori del Bayern, sono miei buoni amici - ha dichiarato il 22enne -. Non ci siamo sentiti molto la scorsa settimana perchè entrambe le squadre sono concentrate sulla partita, ma sono certo che ci sarà l'occasione di incontrarci prima del fischio d'inizio".

Schürrle vanta un invidiabile record contro il Bayern, avendo vinto quattro confronti su sette contro i bavaresi, con la maglia dell'1. FSV Mainz 05 e quella del Leverkusen. Sebbene simpatizzasse per i suoi connazionali nella finale di UEFA Champions League nel 2012, ora il suo cuore batte solo per i Blues: "Abbiamo guardato quella finale mentre ci stavamo preparando per EURO 2012 con la nazionale e ovviamente tutti noi tedeschi abbiamo sofferto. Ma ora gioco al Chelsea e spero che lo stesso possa riaccadere", ha spiegato.

Petr Čech ricorda con estrema gioia e orgoglio quell'indimenticabile serata che lo ha visto più che mai decisivo sul rigore di Arjen Robben ai tempi supplementari e più tardi su tiri dal dischetto di Ivica Olić e Bastian Schweinsteiger. "Siamo stati fortunati a battere il Bayern sul loro campo - ha ammesso il 31enne -. E' stata un'incredibile stagione per tutti noi e lo stesso vale per quella scorsa in cui siamo riusciti a vincere l'Europa League".

I Blues sognano ora di aggiungere un nuovo trofeo continentale dopo i trionfi in UEFA Champions League e UEFA Europa League, riscattando il 4-1 subito in Supercoppa contro il Club Atlético de Madrid lo scorso anno.

"Le finali – Supercoppa, Champions League e Europa Leagues – si giocano per vincere - ha detto Čech -. Lo scorso anno abbiamo meritato di perdere contro l'Atlético ma vogliamo lasciarcela alle spalle e scrivere questa volta una storia differente".

In alto