Nessun imbarazzo per Courtois

Il portiere belga dell'Atletico Madrid, di proprietà del Chelsea, non ha titubanze in vista della finale di Supercoppa UEFA tra le due squadre. "Al momento difendo i colori dell'Atletico e voglio vincere il trofeo".

Thibaut Courtois ha fatto molto bene all'Atlético
©AFP/Getty Images

Giocare contro il proprio club di appartenenza è un fatto singolare, ma Thibaut Courtois non ha dubbi su quali colori difendere in vista della Supercoppa UEFA. "Gioco con l'Atlético e voglio vincere il trofeo”, ha dichiarato il portiere a UEFA.com.

Courtois è arrivato al Chelsea FC a luglio 2011 proveniente dal KRC Genk. Considerato un grande talento in prospettiva, ma non ancora pronto a contendere la maglia numero uno a Petr Čech, è stato immediatamente ceduto al Club Atlético de Madrid. Nella capitale spagnola si è guadagnato il posto di titolare e ha contribuito alla conquista della UEFA Europa League da parte della squadra di Diego Simeone.

L'Atlético si è assicurato le prestazioni di Courtois per un'altra stagione, e il destino ha voluto che che il portiere belga affrontasse il Chelsea, campione d'Europa, nella finale di venerdì a Montecarlo. Il suo futuro sarà anche a Londra, ma il suo presente è legato a Madrid. "E' una partita speciale per me. Ma al momento gioco contro l'Atlético e voglio vincere la coppa”.

Nonostante la giovane età, 20 anni, Courtois ha dimostrato di imparare in fretta. "Ho dovuto adattarmi a un ritmo di gioco più veloce – ha spiegato il portiere, già tre presenze con il Belgio -. Le prime 5-6 settimane sono state le più delicate. Ho dovuto adattarmi alla posizione dei giocatori”. Courtois è “felice di restare un altro anno all'Atlético”, con l'obiettivo di migliorare il quinto posto dello scorso campionato.

Simeone afferma che Courtois ha "un brillante futuro davanti” e che "continua a migliorare perché ha ancora molto da dare”. Lo stesso portiere ritiene che la permanenza in Spagna lo abbia migliorato enormemente. "Ho fatto esperienza e sono migliorato in molte cose, per esempio nei riflessi e nei tiri ravvicinati”.

Courtois confida in un altro anno all'insegna di nuovi successi. "La squadra si è rinforzata con 3-4 nuovi acquisti ed è molto competitiva. Possiamo lottare per un posto tra le prime quattro. In Europa League e in campionato è più difficile: un passo falso e sei fuori. Ma se giochiamo come l'anno scorso possiamo andare lontano”.

Tuttavia, il suo unico pensiero in questo momento è battere i futuri compagni di squadra nella sfida che inaugura la stagione europea. Tra i suoi estimatori vi è anche Eden Hazard, in forza al Chelsea e suo connazionale, secondo cui Courtois "potrebbe essere il portiere che il Belgio aspetta dai tempi di Preud'homme o Pfaff".

Courtois ha dichiarato a sua volta: "Faccio i migliori auguri ai miei amici al Chelsea e ai miei compagni di nazionale con il Belgio, ma voglio vincere questa coppa. Sarà una bella partita, e che vinca il migliore”.



In alto