Guardiola ha fatto 12: 'Squadra fantastica'

Dopo aver guidato il Barcellona a vincere la Supercoppa UEFA, conquistando il 12esimo trofeo sulla panchina blaugrana, Guardiola ha esaltato squadra e Messi: "Non m i stancherò mai di elogiarli".

Guardiola ha fatto 12: 'Squadra fantastica'
Guardiola ha fatto 12: 'Squadra fantastica' ©uefa.com 1998-2011. All rights reserved.

L'FC Barcelona ha riportato in Spagna la Supercoppa UEFA grazie alla vittoria per 2-0 ottenuta a Montecarlo contro l'FC Porto. Il tecnico dei lusitani Vítor Pereira, però, fa i complimenti ai suoi giocatori per la prestazione fatta contro quella che "molti considerano la squadra più forte del mondo".

Josep Guardiola, allenatore del Barcellona
Siamo davvero felici. Non solo per questi 12 trofei, che comunque rappresentano un traguardo fantastico, ma perché vincere questo è stato davvero dura. Questi giocatori sono incredibili, non mi stancherò mai di elogiarli. Dopo la vittoria della Supercoppa spagnola ho pensato 'Avranno ancora voglia di lottare'? Considerando il periodo della stagione, hanno risposto positivamente. Erano lì  ad aiutarsi l'uno con l'altro.

Sappiamo tutti chi è Leo: ha dimostrato di poter essere decisivo anche con i pochi allenamenti di questa estate. Per vincere tanti trofei come abbiamo fatto noi, c'è bisogno di un giocatore che tiri il gruppo. Noi abbiamo Leo e altri giocatori fantastici intorno a lui.

Molti fattori possono influenzare una finale; finali come quella di Wembley non capitano molto spesso. Però posso sempre contare a occhi chiusi sui miei giocatori, hanno già fatto esperienze come queste e sanno cosa ci vuole.

E' una generazione di giocatori molto giovane, ma sono tutti desiderosi di vincere e di farmi vedere come crescono. Vincere 12 trofei su 15 a disposizione fa in media quattro all'anno − è quasi troppo, inimmaginabile! E' possibile solo per questa fantastica generazione di giocatori.

Vítor Pereira, allenatore Porto
Spero che vi siate gustati una buona partita, che vi siano piaciuti la prestazione della nostra squadra e il nostro atteggiamento. Ho visto una grande partita tra due squadre che si sono rispettate e che volevano vincere. Ovviamente in una partita così intensa, in una gara così impegnativa dal punto di vista della concentrazione, certe volte un solo momento può portare a un gol. E' stato un peccato che non siamo riusciti a capitalizzare gli errori che abbiamo obbligato il Barcellona a commettere e ad approfittarne.

Sono un grande tifoso del Barcellona, è una squadra di grande qualità che gioca in un modo emozionante. E' il calcio che mi piace guardare, che mi tiene incollato al televisore. Oggi abbiamo un Porto che ama tenere il possesso del pallone, pressare alto e che non ha paura di nessun avversario. Non molliamo mai e oggi abbiamo detto a tutti che non eravamo qui per guardare il Barcellona ma per giocare la nostra partita.

Abbiamo creato molti problemi al Barcellona e siamo stati all'altezza quando si è trattato di pressare alto e farli sbagliare. E già difficile undici contro undici quando giochi contro il Barcellona, e quando hai due uomini in meno è molto, molto difficile.

Sono stato contento della nostra prestazoine, l'unica cosa che non mi è piaciuta è stata il risultato. Alla fine della partita i sentimenti erano tanti ma Guardiola si è congratulato con me per la grande prestazione che abbiamo fatto e mi ha augurato buona fortuna per la stagione, dicendomi di vincere tutte le partite che aspettano il Porto.

Helton, portiere Porto
Siamo tutti consapevoli della nostra prestazione in questa partita. Dobbiamo tenere la testa alta, per la qualità del gioco mostrato contro una squadra del genere.

Hulk, attaccante Porto
Dobbiamo tenere la testa alta. Abbiamo fatto il nostro gioco, creato molte occasioni e il loro 1-0 è arrivato per un nostro errore. Dobbiamo pensare alle prossime partite. Gli applausi da parte dei nostri tifosi significano abbastanza. Hanno dimostrato la loro gratitudine perché abbiamo lottato. Abbiamo dato il massimo e ora dobbiamo tornare a vincere.

Adriano, difensore Barcellona
É la terza finale che gioco e ne ho vinte due. E' una gioia molto grande, ma dobbiamo anche fare i complimenti al Porto che è una grande squadra. Il Porto ci ha complicato la vita fino a che non ha avuto due giocatori espulsi. Hanno sbagliato un passaggio e [Lionel] Messi ne ha approfittato per segnare e il gioco si è girato a nostro favore; abbiamo giocato più tranquilli.

Contenuti attinenti