Svezia, Scozia, Serbia, Kosovo promosse, pari Portogallo

La Svezia batte la Russia e conquista la promozione, così come Scozia, Serbia e Kosovo, mentre il Portogallo pareggia contro la Polonia.

©AFP/Getty Images
  • Portogallo fermato sul pari dalla Polonia ma chiude da unica squadra imbattuta in Lega A
  • La Svezia batte la Russia nello scontro diretto per la promozione
  • Scozia e Serbia promosse in Lega B, Cipro retrocede
  • Il Kosovo batte l'Azerbaigian e conquista la promozione
  • Le classifiche finali; promozioni e retrocessioni

Lega A

Gruppo A3: Portogallo - Polonia 1-1
Il Portogallo non riesce a ottenere la decima vittoria casalinga consecutiva ma si qualifica alle fasi finali come unica squadra imbattuta della Lega A. André Silva porta in vantaggio i padroni di casa nel primo tempo, ma nella ripresa Danilo viene espulso per fallo su Arkadiusz Milik, che trasforma il calcio di rigore per il pari della Polonia.

Lega B

Gruppo B2: Svezia - Russia 2-0
La Svezia ottiene la vittoria che le serviva per la promozione grazie ai risultati negli scontri diretti. Gli svedesi passano in vantaggio nel finale di primo tempo con un colpo di testa di Victor Lindelöf, Marcus Berg raddoppia a 18 minuti dal termine.

Lega C

Gruppo C1: Scozia - Israele 3-2
Con la tripletta di James Forrest, la Scozia batte Israele ad Hampden Park e conquista la promozione in Lega B. Gli ospiti, a cui sarebbe bastato un pareggio per chiudere primi del girone, passano con Beram Kayal, ma chiudono in svantaggio il primo tempo dopo le due reti di Forrest. L'attaccante del Celtic sigla la sua terza rete personale al 64', e i padroni di casa riescono a difendere il risultato nonostante la rete di Eran Zahavi.

Gruppo C4: Serbia - Lituania 4-1
La Serbia conquista la promozione in Lega B, ma la squadra di Mladen Krstajić deve faticare per ottenere i tre punti a Belgrado contro la retrocessa Lituania. I padroni di casa vanno avanti poco dopo la mezz'ora con l'autorete di Artūras Žulpa e Aleksandar Mitrović raddoppia pochi minuti più tardi. Deimantas Petravičius accorcia le distanze, ma il subentrato Aleksandar Prijović e Adem Ljajić mettono al sicuro il risultato.

Gruppo C4: Montenegro - Romania 0-1
La Romania chiude l'anno solare da imbattuta, ma la vittoria di misura di stasera non le consente di superare la Serbia al primo posto nel girone e ottenere la promozione. Gli ospiti, che dovevano vincere e sperare in un mancato successo della Serbia, passano in vantaggio prima dell'intervallo con George Ţucudean e nella ripresa Ciprian Tătăruşanu salva il risultato parando il rigore di Marko Janković. Il Montenegro, però, perdendo con un solo gol di scarto, riesce a salvarsi dalla retrocessione ai danni di Cipro.

Lega D

Gruppo D3: Kosovo - Azerbaigian 4-0
Al Kosovo bastava un punto per ottenere la promozione, ma grazie anche alla tripletta di Arber Zeneli non solo passa in Lega A, ma potrà quanto meno accedere agli spareggi del suo primo UEFA EURO. Zeneli segna all'inizio di ogni tempo e Amir Rrahmani segna la terza rete prima della tripletta personale del centrocampista dell'Heerenveen.

Gruppo D3: Malta - Isole Faroe 1-1
Gli ospiti passano in vantaggio al terzo minuto con un colpo di testa di René Joensen. Malta pareggia con Juan Corbolan, ma le Isole Faroe ottengono il pareggio che le consentono di rimanere al terzo posto davanti agli avversari di serata.

Amichevoli

Albania - Galles 1-0
Francia - Uruguay 1-0
Italia - Stati Uniti 1-0 (Genk, Belgio)
Ucraina - Turchia 0-0

In alto