Biraghi gol, una grande Italia vince in Polonia

Al Silesian Stadium di Chorzow, gli Azzurri colpiscono due traverse nel primo tempo in una gara che sembra stregata, ma riescono a imporsi 1-0 grazie al gol realizzato al 92' dal difensore della Fiorentina.

©Getty Images

L’Italia passa in extremis sul campo della Polonia e si tiene in corsa nella UEFA Nations League. A Chorzow, gli Azzurri passano 1-0 grazie al gol realizzato al 92’ da Cristiano Biraghi, che consente alla nazionale di Roberto Mancini di scongiurare lo spauracchio della retrocessione in Lega B.

Una partita, quella del Silesian Stadium, che l’Italia ha dominato in lungo e in largo, colpendo due traverse e concretizzando la sua netta superiorità soltanto nei minuti di recupero. Un risultato che sancisce il ritorno al successo degli Azzurri dopo quasi sei mesi e consente alla squadra di Mancini di restare in corsa per la qualificazione: il 17 novembre a Milano ci sarà la decisiva sfida contro il Portogallo.

Gli Azzurri partono subito fortissimo e, quando non è trascorso neanche un minuto, Jorginho colpisce una clamorosa traversa con una conclusione dalla distanza. Lorenzo Insigne, servito da Nicolò Barella, prova a scavalcare Wojciech Szczęsny con un pallonetto, ma il pallone termina di poco alto.

La nazionale di Mancini insiste, Federico Bernardeschi si gira bene in area ma la sua conclusione non è altrettanto efficace. Alla mezzora l’Italia colpisce il secondo legno della serata. Sul cross di Federico Chiesa, ancora Insigne anticipa in spaccata Szczęsny ma il pallone si infrange sulla traversa.

Il portiere della Juventus diventa protagonista e salva la nazionale di Jerzy Brzęczek prima su Jorginho e poi sul colpo di testa di Giorgio Chiellini, servito dal cross perfetto di Alessandro Florenzi. Prima dell’intervallo il numero 1 della Polonia è ancora decisivo sul diagonale di Florenzi, protagonista di un ottimo duetto con Insigne.

Un primo tempo su alti livelli, quello degli Azzurri, e la Polonia decide di cambiare: fuori Damian Szymański e Karol Linetty, dentro Kamil Grosicki e Jakub Błaszczykowski. La Polonia sembra svegliarsi: Gianluigi Donnarumma si oppone con i piedi proprio a Grosicki, Piotr Zieliński va sul pallone vagante ma manda alto.

L’Italia però risponde subito e si divora il vantaggio con Cristiano Biraghi, che non trova lo specchio sul cross di Barella. L’1-0 arriva al 65’, con un’azione stile futsal finalizzata da Chiesa, ma il gol è annullato per la posizione irregolare di Insigne. Gli Azzurri continuano a premere, Bernardeschi taglia bene sul cross di Chiesa ma sbaglia clamorosamente il colpo di testa.

I padroni di casa hanno una clamorosa occasione in ripartenza, ma Donnarumma si supera ancora su Grosicki e poi Arkadiusz Milik “spara” alto sulla ribattuta. Mancini getta nella mischia Kevin Lasagna al posto di Bernardeschi, poi Cristiano Piccini rileva Florenzi.

Sembra una partita stregata, ma nel recupero arriva la svolta. Angolo dalla destra, spizzata di Lasagna e tocco vincente sul secondo palo di Biraghi, che dedica il gol a Davide Astori. L’Italia torna a vincere e si tiene in corsa.

In alto