L'Italia di Mancini si inchina alla Francia

A Nizza, in amichevole, gli Azzurri sono sconfitti 3-1 dai Galletti e rimediano il primo ko con il nuovo Ct: non basta il gol di capitan Bonucci, decidono l'amichevole le reti di Umtiti, Griezmann su rigore e Dembélé.

©AFP/Getty Images

Arriva la prima sconfitta per l’Italia targata Roberto Mancini. A Nizza, nell’amichevole contro la Francia, gli Azzurri si inchinano alla nazionale guidata da Didier Deschamps: il gol di Leonardo Bonucci non basta, Samuel Umtiti, Antoine Griezmann su rigore e Ousmane Dembélé firmano il 3-1 finale.

In avvio c’è subito lavoro per Salvatore Sirigu, bravo a fermare in uscita bassa Dembélé lanciato da Lucas Hernández. Ma all’8’ i Galletti sono già in vantaggio. Il portiere azzurro salva su Kylian Mbappé, ma non può nulla sul tap-in di Umtiti.

Mario Balotelli, idolo di casa, ci prova di punta dal limite ma manda alto, poi N'Golo Kanté calcia dalla distanza ma colpisce il palo con Sirigu battuto. La nazionale di Deschamps insiste, Mbappé mette due volte i brividi al portiere del Torino prima che Hernández conquisti un rigore per l’intervento falloso di Rolando Mandragora: dal dischetto, Griezmann non sbaglia.

A nove minuti dall’intervallo, comunque, gli Azzurri ritornano in partita. Balotelli si conquista e batte bene una punizione, Hugo Lloris si salva come può ma il portiere del Tottenham deve capitolare sul tap-in di Leonardo Bonucci. Nella ripresa Supermario, imbeccato da Domenico Berardi, ha subito un’opportunità ma Lloris risponde bene con il piede.

Dembélé centra un altro legno per i transalpini, poi la squadra di Mancini si rende pericolosa con Federico Chiesa e Mattia Caldara. Al 63’, la Francia colpisce per la terza volta. Il destro a giro di Dembélé è perfetto, Sirigu non può nulla.

Balotelli e Bryan Cristante, in campo al posto di Lorenzo Pellegrini, provano invano a suonare la riscossa, poi Mancini prova a cambiare le sorti dell’amichevole inserendo Lorenzo Insigne e Alessandro Florenzi. Balotelli sciupa un’altra chance, poi viene annullato il poker a Mbappé per fuorigioco.

Nel finale c’è un miracolo di Sirigu sul neo-entrato Florian Thauvin, ma l’Italia - dopo il successo sull’Arabia Saudita - deve arrendersi alla Francia: il 4 giugno la sfida contro l’Olanda chiuderà il primo ciclo di amichevoli.

In alto