UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Italia-Spagna 1-2: le Furie Rosse 'matano' gli Azzurri

Dopo 37 partite senza sconfitta, gli Azzurri si inchinano a San Siro alle Furie Rosse e vedono sfumare il sogno dell’accoppiata UEFA EURO 2020-UEFA Nations League: la doppietta di Ferran Torres stende la squadra di Mancini, non basta il gol di Pellegrini.

Ferran Torres della Spagna esulta: le Furie Rosse hanno sconfitto 2-1 l'Italia a San Siro in UEFA Nations league
Ferran Torres della Spagna esulta: le Furie Rosse hanno sconfitto 2-1 l'Italia a San Siro in UEFA Nations league Getty Images

Si infrange sulla Spagna il sogno dell’Italia di centrare l’accoppiata UEFA EURO 2020-UEFA Nations League. Nella semifinale di San Siro, gli Azzurri si arrendono 2-1 alla nazionale di Luis Enrique dopo una striscia record di 37 partite senza sconfitta: è la doppietta di Ferran Torres a regalare alle Furie Rosse una serata da ricordare, non basta ai campioni d’Europa il guizzo di Lorenzo Pellegrini.

Italia-Spagna: la partita minuto per minuto e le reazioni

Saranno dunque le Furie Rosse a giocarsi il trofeo, domenica al Meazza contro la vincente di Belgio-Francia in programma giovedì allo Juventus Stadium. La Spagna è riuscita a prendersi la rivincita della semifinale di Wembley, quando fu battuta ai rigori dalla nazionale di Roberto Mancini, che questa sera ha dovuto giocare per più di un tempo senza Leonardo Bonucci, espulso.

Ferran Torres dopo il primo gol della Spagna
Ferran Torres dopo il primo gol della SpagnaUEFA via Getty Images

L’Italia, che schiera Federico Bernardeschi ‘falso nueve’ viste le contemporanee indisponibilità di Ciro Immobile e Andrea Belotti, parte subito forte con Federico Chiesa, che impegna Unai Simón con una gran botta da fuori area. Poi la Spagna sblocca il risultato, grazie a una deviazione volante di Ferran Torres sul cross di Mikel Oyarzabal.

Sono trascorsi 17 minuti e la squadra di Mancini accusa il colpo. Marcos Alonso, ex difensore della Fiorentina, colpisce il palo complice una clamorosa leggerezza di Gianluigi Donnarumma, gli Azzurri ci provano con Giovanni Di Lorenzo e soprattutto Bernardeschi che però centra il legno.

Nel finale di primo tempo la partita prende la sua piega definitiva. Bonucci, già ammonito, rimedia il secondo giallo per un intervento su Sergio Busquets e lascia gli Azzurri in dieci. Così, nel recupero, arriva il bis delle Furie Rosse, sempre grazie alla premiata ditta Oyarzabal-Ferran Torres: cross dell’attaccante della Real Sociedad e perfetto stacco di quello del Manchester City.

Il raddoppio di Ferran Torres
Il raddoppio di Ferran TorresPOOL/AFP via Getty Images

Nella ripresa Mancini si affida subito a Giorgio Chiellini, poi mette dentro anche Manuel Locatelli e Moise Kean. E’ però la nazionale di Luis Enrique a sfiorare il tris, prima con un colpo di testa di Oyarzabal e poi con Marcos Alonso, fermato con un prodigio da Donnarumma.

La partita si infiamma a sette minuti dalla fine, quando Chiesa “taglia” in due la difesa della Spagna e serve al subentrato Pellegrini il più comodo degli assist per il 2-1. Il gol del capitano della Roma infiamma i 37mila del Meazza, ma è troppo tardi per sperare in una rimonta. A far festa, stavolta, è la Roja.

Acquista i biglietti per le finals di Nations League

Highlights: Italia - Spagna 1-2
Highlights: Italia - Spagna 1-2

Player of the Match: Ferran Torres (Spagna)

"Una grande prestazione e i suoi due gol hanno deciso la partita. Ha ricoperto bene il ruolo di attaccante, dopo che molti hanno affermato che la Spagna non aveva un vero attaccante in squadra. Le sue due reti sono state due colpi di classe ed è stato un peccato che sia dovuto uscire per infortunio".
Giovanni Van Bronckhorst, Osservatore Tecnico UEFA

Formazioni

Italia: Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson Palmieri; Barella (Calabria 72'), Jorginho (Pellegrini 64'), Verratti (Locatelli 58'); Chiesa, Bernardeschi (Chiellini 46'), Insigne (Kean 58')

Spain: Unai Simón; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Alonso; Koke (Merino 75'), Busquets, Gavi (Sergi Roberto 84'); Sarabia (Gil 75'), Ferran Torres (Yeremi Pino 49'), Oyarzabal

I prossimi impegni

Italia – Belgio/Francia nella finale per il terzo posto a Torino, il 10 ottobre
Spagna – Belgio/Francia nella finale a Milano, il 10 ottobre