UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Didier Deschamps e Raphaël Varane parlano del Belgio

"Partecipi a una competizione per vincerla", commenta il difensore del Manchester United in vista della semifinale tra Francia e Belgio.

Raphaël Varane and Didier Deschamps have a pitch-side discussion
Raphaël Varane and Didier Deschamps have a pitch-side discussion Icon Sport via Getty Images

La Francia campione del mondo, che a UEFA EURO 2020 ha deluso le aspettative uscendo agli ottavi, vuole assolutamente riscattarsi e ha una prima possibilità con le finals di UEFA Nations League.

I transalpini affrontano il Belgio in semifinale a Torino, sperando di uscire vittoriosi come in Coppa del Mondo FIFA 2018 in Russia. Il Ct Didier Deschamps e il difensore Raphaël Varane parlano dei Diavoli Rossi.

Varane sulla UEFA Nations League

Il cammino della Francia verso le di Nations League
Il cammino della Francia verso le di Nations League

"Partecipi a una competizione per vincerla. A EURO 2020 non ci siamo riusciti, ma ogni volta si parte da zero, che si tratti di una vittoria o di una sconfitta. Abbiamo già vinto la Coppa del Mondo e vogliamo vincere anche adesso".

Deschamps sul Belgio

"C'è una grande rivalità, soprattutto dopo la semifinale in Russia. Ovviamente loro hanno grandi giocatori e con un tridente composto da [Eden] Hazard, [Romelu] Lukaku e [Kevin] De Bruyne possono fare grandi cose".

Varane sul Belgio

Le finaliste di Nations League: Francia
Le finaliste di Nations League: Francia

"Conosciamo le qualità del Belgio, soprattutto in attacco. Ai mondiali siamo riusciti a fermarlo e cercheremo di preparare la partita allo stesso modo. Sarà uno sforzo collettivo, ma è l'unica possibilità che abbiamo".

Deschamps su Varane

La motivazione di Varane nel prepartita
La motivazione di Varane nel prepartita

"Raphaël [Varane] è con me fin dall'inizio, dal 2012. Allora era molto giovane, ma io avevo grande fiducia. Ha sempre ascoltato e oggi è uno dei giocatori più importanti di questa squadra. È bello vederlo giocare, perché la sua eleganza non va a discapito dell'efficacia. La gente diceva che non era abbastanza aggressivo, ma lui non ne ha bisogno. È bravo nei contrasti e veloce. È forte di testa, va in attacco e difende: per questo è uno dei difensori migliori difensori del mondo".

Scarica l'app della Nations League!