Italia, un pareggio che fa morale

"Qualche errore ci può stare, nel complesso i ragazzi hanno fatto bene", il commento di Mancini dopo l'1-1 dell'Italia contro la Polonia. Donnarumma: "Siamo stati bravi a recuperarla"; Biraghi felice dell'esordio in Azzurro.

Highlights: Italy 1-1 Poland
Highlights: Italy 1-1 Poland

A guardare il risultato finale, il bicchiere è probabilmente mezzo pieno. Deve pensarla così anche Roberto Mancini, che è convinto che l’Italia abbia “nel complesso fatto bene” nella sfida pareggiata 1-1 al Dall’Ara contro la Polonia, nell’esordio degli Azzurri nella UEFA Nations League. Leonardo Bonucci mette già il Portogallo nel mirino - “Non possiamo permetterci passi falsi dopo questo pareggio” - mentre Gianluigi Donnarumma sottolinea la reazione della squadra, che ha permesso di evitare la sconfitta.

Roberto Mancini, Ct Italia
Era la prima partita importante, purtroppo qualche errore ci può stare, nel complesso i ragazzi hanno fatto bene. Quando uscivamo dalla difesa abbiamo commesso troppi errori e abbiamo permesso alla Polonia di usare il contropiede, proprio quello che non volevamo concederle. Comunque nel secondo tempo abbiamo fatto benissimo e sono contento della reazione della squadra. Balotelli deve trovare la condizione, ma è un giocatore di spessore internazionale. Tutti i ragazzi meritano delle chance per il futuro, lo hanno dimostrato nella seconda frazione.

Jorginho, centrocampista Italia
Al momento del rigore ero fiducioso e sapevo che la squadra aveva bisogno assoluto di pareggiare, se vai con la paura dal dischetto è più probabile sbagliare. Non siamo riusciti a trovare le linee di passaggio, a dare ritmo alle nostre giocate. Io ero marcato a uomo e ho sbagliato molto. Ci serve tempo, giochiamo insieme da poco e dobbiamo trovare ancora i giusti automatismi. Sono fiducioso perchè vedo una squadra che cerca di giocare a calcio.

Leonardo Bonucci, difensore Italia
Il rammarico nasce dal fatto che abbiamo sbagliato tanto a livello tecnico, spesso abbiamo sbagliato a livello tecnico e dobbiamo migliorare, è stata bella la reazione ed era importante trovare il pareggio. Gli errori arrivano per la voglia di effettuare una giocata importante, bisogna capire i momenti della partite. Lunedì è un passaggio importante e non possiamo permetterci passi falsi dopo questo pareggio. Loro sono i Campioni d'Europa e dobbiamo andare a Lisbona con la consapevolezza che siamo solo all'inizio di un percorso importante.

Gianluigi Donnarumma, portiere Italia
Ho detto a [Piotr] Zieliński a fine partita che mi segna sempre, siamo stati molto bravi a recuperarla perchè non era facile. Adesso c'è una grande partita con il Portogallo e dobbiamo lavorare. Andiamo in difficoltà quando ci pressano troppo, dobbiamo riuscire a restare compatti e a migliorare su questo aspetto. Sicuramente ci lavoreremo con il mister, ma sono convinto che miglioreremo; serve un po' di pazienza. Serve lavorare tanto per arrivare ad alti livelli, ma siamo sulla strada giusta.

Cristiano Biraghi, difensore Italia
Ho saputo questa mattina che avrei giocato, sono contento dell'esordio, forse ancora devo realizzare quello che è successo. Abbiamo avuto poca lucidità sul loro pressing e dovevamo ragionare di più. La prestazione è stata sicuramente positiva, abbiamo cercato di creare gioco e questo ci rende fiduciosi. L'obiettivo della Polonia era aspettarci per recuperare palla e ripartire e abbiamo concesso loro proprio quello che volevano.