UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Anteprima semifinali di Coppa UEFA di futsal

Nelle semifinali di venerdì, l'Ugra campione in carica affronta lo Sporting, mentre l'Inter di Ricardinho è impegnato contro i padroni di casa del Kairat.

La Almaty Arena ospita le final four
La Almaty Arena ospita le final four ©UEFA.com

Ugra Yugorsk - Sporting CP (14:00 CET, 18:00 ora locale)

• L'Ugra, che ha esordito lo scorso anno e ha subito vinto la coppa, spera di diventare la seconda squadra a difendere il titolo dopo il Playas de Castellón (2002 e 2003)
• L'Ugra ha battuto il Benfica ai rigori nelle semifinali del 2016, unica delle 11 gare europee nella sua storia non vinta nei 40 minuti o ai supplementari
• Nel 2011, quando la fase finale è stata ospitata dal Kairat, lo Sporting è arrivato secondo e ha conquistato il suo miglior piazzamento nella competizione

Highlights: l'Ugra vince la finale del 2016 contro l'Inter
Highlights: l'Ugra vince la finale del 2016 contro l'Inter

Diffidati per la finale per il primo/terzo posto
Ugra: Marcenio
Sporting: Dieguinho, Diogo, Fortino, Alex Merlim

Kakà, allenatore Ugra
"Abbiamo visto lo Sporting contro la Dynamo nella fase elite e ha segnato tre gol su calcio piazzato, quindi i giocatori della Dynamo hanno chiaramente perso la concentrazione. Questi dettagli possono pesare molto domani. Abbiamo lavorato duramente, ma solo il tempo ci dirà se è abbastanza".

Nuno Dias, allenatore Sporting
"Anche se la partita è molto importante, ci siamo preparati come per tutte le altre, analizzando attentamente gli avversari. Penso che l'Ugra sia avvantaggiato perché è abituato a cambiare fuso orario, anche in campionato. Sarà contento di affrontare noi in semifinale: dopotutto, siamo gli unici a non aver mai vinto la coppa, quindi partiamo sfavoriti".

Guarda il trionfo del Kairat nel 2015
Guarda il trionfo del Kairat nel 2015

Inter FS - Kairat Almaty (16:30CET, 20:30 ora locale)

• L'Inter, unica squadra tre volte campione, non vince il titolo dal 2009 e ha recuprato Ricardinho da un infortunio alla schiena
• Il Kairat può eguagliare il numero di titoli dei suoi avversari perché ha già vinto quelli del 2013 e 2015
• L'Inter ha battuto il Kairat 5-0 nelle semifinali del 2009 e 5-2 al secondo turno di qualificazione del 2006

Diffidati per la finale per il primo/terzo posto
Inter: nessuno
Kairat: Diego Roncaglio

Jesús Velasco, allenatore Inter
"È il torneo per club più importante del mondo e non è una sorpresa che solo le squadre migliori si siano qualificate. Sappiamo che il Kairat è molto forte, ma speriamo di giocare ai massimi livelli. Loro non si affidano solo ai singoli, ma a tutta la squadra".

Cacau, allenatore Kairat
"Naturalmente dobbiamo stare attenti contro l'Inter, quindi non aspettatevi di vederci giocare in cinque contro quattro [con il portiere Higuita fuori dai pali]. Molti pensano che l'Inter dipenda molto da Ricardinho, ma ha anche altri giocatori come Ortiz, Pola e Mario Rivillos. Il vero fuoriclasse è tutta la squadra. Qualsiasi giocatore di futsal sogna di essere qui e c'è una bellissima atmosfera. Siamo pronti fisicamente e abbiamo ancora tempo per lavorare sulla tattica".

Finali: domenica
Terzo posto: 13:00CET (17:00 ora locale)
Finale: 15:30CET (19:30 ora locale)