UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Terzo acuto europeo per l'Interviú

Interviú Madrid - MFK Viz-Sinara Ekaterinburg 5-1
I madrileni regolano l'Ekaterinburg con un netto 5-1 e si aggiudicano la Coppa UEFA Futsal per la terza volta.

Terzo acuto europeo per l'Interviú
Terzo acuto europeo per l'Interviú ©Sportsfile

L'Interviú Madrid supera 5-1 l'MFK Viz-Sinara Ekaterinburg nella finale di Coppa UEFA Futsal e centra il record di successi nel torneo con tre affermazioni complessive.

Trionfo spagnolo
L'Ekaterinburg, campione in carica e vincitore della manifestazione alla sua prima partecipazione, non aveva mai perso fino alle semifinali, ma a metà gara si ritrova sotto 3-0 in virtù delle reti di Daniel, Jordi Torrás e Schumacher (rigore). Nella ripresa Daniel firma il 4-0 su punizione e dopo il gol della bandiera di Konstantin Agapov, Juanra chiude definitivamente i conti, decretando il quinto trionfo spagnolo in otto edizioni del torneo.

Zuev protagonista
L'Interviù spinge fin dalle fasi iniziali e Schumacher impegna subito l'estremo difensore avversario, Sergei Zuev, con due conclusioni. Su un intelligente cross di Daniel è poi Neto a rendersi pericoloso, ma il suo tiro sul palo. I padroni di casa replicano con Konstantin Timoschenkov, che a sua volta coglie un legno, ma all'8' sono gli spagnoli a passare con Daniel, la cui conclusione si insacca in rete dopouna carambola sul palo interno. Zuev evita il 2-0 pochi istanti più tardi, anticipando il solito Daniel ben imbeccato da un lancio lungo di Amado. 

Raddoppio di Torrás 
Il raddoppio dell'Interviù arriva comunque a metà del primo tempo, quando Betão serve all'indietro Torrás e quest'ultimo fulmina Zuev da una posizione simile a quella del gol di Daniel. L'Ekaterinburg subisce il 3-0 su rigore, concesso per atterramento di Gabriel da parte di Zuev e trasformato impeccabilmente da Schumacher, e prova la rezione poco prima dell'intervallo con una conclusione di Artem Chudinov neutralizzata da Amado.

Poker Interviù
Nella ripresa i padroni di casa si riversano in attacco, ma si fanno spesso trovare scoperti in contropiede. Su un rilancio di Amado, Betão supera Damir Khamadiev e costringe Zuev a superarsi. Il poker spagnolo, tuttavia, è rimandato soltanto di pochi istanti e si concretizza ad opera di Daniel, che su punizione non lascia scampo all'estremo difensore avversario.

Fiammata Ekaterinburg
L'Ekaterinburg replica immediatamente con Agapov, che sigla il gol della bandiera su assist di tacco di Pavel Chistopolov, e continua ad attaccare con generosità. L'esperienza dei giocatori avversari, tuttavia, permette all'Interviù di non andare in difficoltà e di pungere in contropiede con Ortiz. A 2' dal fischio finale, e con i padroni di casa schierati con  Alexei Mokhov portiere volante, Juanra ruba una palla e insacca il 5-1 a porta vuota, facendo calare il sipario su una sfida a senso unico.