UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Nel segno di Pula

“E' la sensazione migliore che ho mai provato", ha detto Pula a uefa.com dopo aver messo a segno la rete decisiva in finale di Coppa Futsal UEFA.

Certamente non ci può essere modo migliore per festeggiare un debutto europeo che mettere a segno una rete a sei minuti dall’inizio di una semifinale. Ma Pula si è superato andando in gol negli ultimi secondi della finale. Questa, in sintesi, è la storia del giocatore della MFK Dinamo Moskva e delle sue ottime prestazioni nella fase finale a quattro della Coppa Futsal UEFA.

Acquistato di recente
Il 26enne, conosciuto anche come Caetano Wagner Pereira, è passato alla Dinamo soltanto di recente, proveniente dai rivali russi della MFK Arbat Moskva. In precedenza aveva giocato per una delle migliori squadre del Brasile, l’AA Carlos Barbosa. E questa settimana ha avuto un grande impatto nella competizione giocatasi a Murcia.

‘Una grande sensazione’
Inizialmente si è presentato a livello continentale con la rete di apertura nella partita del girone a quattro con l’Action 21 Charleroi, propiziando in tal modo la vittoria per 3-1 della sua squadra. Infine ieri, poco dopo il pareggio messo a segno in finale dai campioni in carica del Boomerang Interviù, risultato che sembrava preludere ai tempi supplementari, Pula ha trovato un tiro perfetto a soli 26 secondi dal termine. “E’ la sensazione migliore che ho mai avuto - ha detto Pula a uefa .com -. Sono molto contento e molto grato a Dio che mi ha dato questa possibilità di essere così contento”.

Finalmente Dinamo
Pula ha certamente un record impeccabile nella fase finale della Coppa Futsal UEFA. Lo stesso però non si può dire della Dinamo. La squadra russa è stata sconfitta in finale dal Charleroi nel 2005 e dal Boomerang nel 2006. E il brasiliano ha capito l’importanza del suo contributo. “Mi sento meravigliosamente - ha detto -. So cosa significa per il club questa vittoria e sono molto contento per i miei compagni di squadra”.