UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Barça fa tris in casa

Il Barça subentra come squadra ospitante della fase finale 2019/20 e vince il suo terzo titolo.

Il Barça festeggia la vittoria
Il Barça festeggia la vittoria UEFA via Getty Images

Dopo 19 edizioni, la Spagna conferma il suo dominio nel torneo e porta due squadre in finale. Al Palau Blaugrana, il Barça batte il Murcia FS per 2-1 e si aggiudica il suo terzo titolo.

Highlights finale Futsal Champions League: Barça - Murcia 2-1

L'edizione 2019/20 è in programma in campo neutro a Minsk ma viene posticipata da aprile a ottobre per la pandemia COVID-19 e spostata a Barcellona a porte chiuse. La fase finale è appannaggio di due nazioni: per la Spagna ci sono Barça e Murcia, capace di eliminare Kairat Almaty e Benfica nel girone del turo elite; per la Russia, gli esordienti del KPRF affiancano il Tyumen, che tra le sue vittime conta lo Sporting CP campione in carica.

L'unica altra finale giocata dal Murcia, a Mosca nel 2008, si era conclusa con la sconfitta ai rigori contro il Sinara Ekaterinburg. La formazione spagnola mette fine a 12 anni di attesa e torna al match clou battendo il Tyumen per 2-1 con gol decisivo del giovane Alberto García.

Il Barça, nel frattempo, si porta subito in vantaggio di due gol contro il KPRF ma viene agganciato sul 2-2. Esquerdinha firma il 3-2 ai supplementari e diventa il primo giocatore a segnare 10 gol alla fase finale, ma a 11 secondi dal termine Nando pareggia dal dischetto. Si procede ai rigori e Lin (ex Barça) sbaglia il secondo tiro del KPRF, consentendo alla squadra di casa di vincere 5-4 con trasformazione decisiva del capitano Sergio Lozano.

Highlights Futsal Champions League: KPRF terzo ai rigori

Il KPRF ha miglior sorte dal dischetto nella finale per il terzo posto contro il Tyumen, acciuffato sul 2-2 a soli otto secondi dalla fine con Yanar Asadov. Albert Tsaider para i primi due rigori del Tyumen, mentre l'altro portiere del KPRF Ilya Bespaly viene mandato in campo sul quarto e para anche questo. Lin può quindi riscattarsi e trasformare il rigore vincente per il KPRF.

La finale è altrettanto emozionante. Il Barça parte di nuovo a razzo e sblocca con un tiro di Ferrao deviato in rete dal compagno Dyego, mentre Aicardo raddoppia al 9'. Ma il Murcia non ci sta dopo 11 finali perse contro il Barça e accorcia a inizio ripresa con Leo Santana (ex di turno).

Il Barça, però, resiste e vince 2-1. Ad alzare la coppa è Sergio Lozano, che eguaglia due record: quello di Gabriel (14 presenze alla fase finale) e quello di Ortiz (tre titoli con un solo club, l'Inter FS). Prima del Barça, l'unica squadra a vincere tre titoli era stata l'Inter.