Tris in Turchia, Roma vicina alla meta

Giallorossi super in casa dell'İstanbul Başakşehir: vincono 3-0 e volano al comando del Gruppo J insieme al Borussia Mönchengladbach. Sblocca Veretout su calcio di rigore, segnano nel primo tempo anche Kluivert e Džeko.

See how Roma picked up three points in Turkey.

Una Roma devastante conquista la seconda vittoria nella fase a gironi di UEFA Europa League e compie un passo forse decisivo verso la qualificazione ai sedicesimi. Al Başakşehir Fatih Terim Stadyumu, la squadra di Paulo Fonseca stende con un perentorio 3-0 l’İstanbul Başakşehir, cui aveva già segnato quattro reti all’Olimpico: sblocca Jordan Veretout su calcio di rigore, chiudono il conto - sempre nel primo tempo - Justin Kluivert ed Edin Džeko.

La Roma presenta un’unica novità rispetto alla formazione vittoriosa su Brescia: in difesa, Davide Santon sostituisce l’indisponibile Alessandro Florenzi. Il primo acuto è di Lorenzo Pellegrini, ma il suo tiro al volo sul cross di Aleksandar Kolarov non inquadra lo specchio della porta. I padroni di casa rispondono con una conclusione del bosniaco Edin Višća, che però termina a lato.

Džeko ci prova di sinistro ma Mert Günok, il portiere dell’İstanbul Başakşehir, riesce a controllare il suo tentativo, poi Okan Buruk è costretto alla prima sostituzione: esce il norvegese Fredrik Gulbrandsen, al suo posto entra l’australiano Aziz Behich. Gianluca Mancini compie un salvataggio prodigioso sull’attaccante francese Enzo Crivelli, poi i Giallorossi passano il vantaggio.

Mehmet Topal colpisce di mano sulla girata di Pellegrini e l’arbitro assegna il rigore, che Veretout trasforma spiazzando il portiere avversario: per l’ex centrocampista della Fiorentina è il primo gol europeo in Giallorosso.

La squadra di Fonseca diventa devastante e “bussa” altre due volte. Pellegrini illumina in verticale per Kluivert, l’olandese lascia praticamente sul posto Alexandru Epureanu e fa centro in diagonale. Pochi minuti e arriva il tris, questa volta opera di Džeko, ancora una volta su assist di Pellegrini: si va al riposo con la Roma avanti di tre gol.

Nella ripresa Leonardo Spinazzola prende il posto di Kolarov, poi Amadou Diawara manda a lato di testa un corner battuto sempre da Pellegrini. Ci sono minuti anche per Cengiz Ünder ed Henrikh Mkhitaryan, ci provano lo stesso Kluivert e proprio Ünder che però non riescono a rendere ancora più rotondo il risultato.

Finisce 3-0 per la Roma, che vola al comando del Gruppo J in condominio con il Borussia Mönchengladbach [avanti per gli scontri diretti]. Il prossimo 12 dicembre, all’Olimpico contro il già eliminato Wolfsberg, la squadra di Fonseca proverà a chiudere il discorso qualificazione.

In alto