Milinković e Immobile trascinano la Lazio

I Biancocelesti superano 2-1 il Rennes all'Olimpico e si rilanciano dopo il ko con il Cluj: i francesi segnano per primi, ma sono i gol di Sergej Milinković-Savić e Ciro Immobile a orientare la sfida a favore della squadra di Simone Inzaghi.

©Getty Images

La Lazio batte in rimonta il Rennes e ottiene una vittoria importantissima per il suo percorso in UEFA Europa League. Allo Stadio Olimpico, nella seconda giornata del Gruppo E, i Biancocelesti vincono 2-1 e si riscattano dopo la sconfitta contro il Cluj: Sergej Milinković-Savić e Ciro Immobile rispondono al vantaggio realizzato da Jérémy Morel

Il primo squillo è di Immobile, ma il destro al volo dell’attaccante della nazionale - sugli sviluppi di un corner - termina alto, anche se non di molto. Il Rennes tiene bene il campo e al 32’ prova una giocata con Flavien Tait: il destro del centrocampista, deviato, sfila a lato.

La partita è comunque avara di emozioni, la logica conclusione è un primo tempo che termina a reti inviolate. Nella ripresa la formazione francese ha subito una grande occasione con Eduardo Camavinga, ma la conclusione in spaccata del centrocampista congolese non trova lo specchio della porta.

Simone Inzaghi decide un doppio cambio: fuori Danilo Cataldi e Valon Berisha, dentro Milinković-Savić e Luis Alberto. A passare, però, è la formazione guidata da Julien Stéphan. Punizione “al bacio” di Clément Grenier, un passato nella Roma, e colpo di testa sul secondo palo di Morel, “dimenticato” dalla difesa di casa: 1-0 per i francesi.

La Lazio prova a reagire con le conclusioni di Caicedo, Luis Alberto e Marco Parolo, ma sono tentativi velleitari. Dall’altra parte, invece, è ancora Camavinga a mettere i brividi al pubblico di casa con una conclusione di poco imprecisa.

Al 63’, con una fiammata, i Biancocelesti pareggiano. Assist di Luis Alberto e splendido sinistro di prima intenzione di Milinković-Savić, che si insacca all’angolino: Édouard Mendy non può nulla. L’inerzia della gara si sposta e a un quarto d’ora dalla fine la Lazio perfeziona la rimonta. Cross di Milinković-Savić e fantastico avvitamento di testa di Immobile, con il pallone imparabile per il portiere avversario.

E' il gol che regala ai Biancocelesti un successo che mancava da ben cinque gare in UEFA Europa League e li rilancia nel Gruppo E, dove ora sono secondi alle spalle del Celtic.

In alto