Wolfsberg - Roma: storia della partita

Due club dalla diversa tradizione europea si affronteranno per la seconda giornata della fase a gironi di UEFA Europa League quando gli esordienti del Wolfsberg se la vedranno con un'esperta Roma a Graz.

L'esultanza del Wolfsberg dopo la vittoria sul Mönchengladbach
L'esultanza del Wolfsberg dopo la vittoria sul Mönchengladbach ©Getty Images

Due club dalla tradizione europea contrastante si affrontano nella città austriaca di Graz per la seconda giornata della fase a gironi di UEFA Europa League. Reduce dalla vittoria della prima giornata per 4-0, gli esordienti del Wolfsberg ospiteranno una Roma anch'essa vincente per 4-0 nella gara d'esordio del Gruppo J.

• Mentre la Roma ha battuto l'Istanbul Başakşehirspor nella capitale italiana con le reti di Edin Džeko, Nicolò Zaniolo e Justin Kluivert nel secondo tempo dopo un autogol nella prima frazione di gioco, il Wolfsberg ha vinto la sua gara d'esordio nella fase a gironi in grande stile. Gli esordienti austriaci hanno infatti inflitto al Borussia Mönchengladbach la loro sconfitta europea più pesante in casa grazie alle reti di Shon Weissman, Mario Leitgeb (due) e Marcel Ritzmaier.

Precedenti
• Per il Wolfsberg è la prima partita UEFA contro avversari italiani.

• La Roma è imbattuta contro avversari austriaci da quattro gare. In questa striscia ha segnato quattro reti e vinto le ultime due trasferte (4-1 contro il Wacker Innsbruck nel primo turno di Coppa UEFA 1992/93 e 4-2 contro l'Austria Wien nella fase a gironi 2016/17 di UEFA Europa League con una doppietta di Džeko).

Highlights: Mönchengladbach 0-4 Wolfsberg
Highlights: Mönchengladbach 0-4 Wolfsberg

Statistiche
Wolfsberg
• Promosso nella massima serie austriaca per la prima volta nel 2012, il Wolfsberg ha raggiunto il suo miglior risultato nel campionato austriaco nel 2018/19, piazzandosi al terzo posto dietro i campioni del Salisburgo e al LASK.

• L'unico precedente europeo risale al 2015/16 e si è concluso con una sconfitta col Borussia Dortmund nel terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League (0-1 c, 0-5 t), dopo aver vinto le due gare del primo turno contro i bielorussi del Shakhtyor Soligorsk (1-0 t, 2-0 c).

Roma
• La Roma è arrivata sesta nella passata Serie A e non si è qualificata in UEFA Champions League per la prima volta in sei anni. I Giallorossi hanno perso 4-3 complessivamente col Porto dopo i tempi supplementari negli ottavi del 2018/19 dopo essere arrivati in semifinale nel 2017/18.

Highlights: Roma 4-0 İstanbul Başakşehir
Highlights: Roma 4-0 İstanbul Başakşehir

• Per la Roma è la quinta partecipazione alla UEFA Europa League vera e propria ma solo la terza nella nella fase a gironi. Nelle due precedenti fasi a gironi (2009/10 e 2016/17) ha vinto il proprio gruppo ma è uscito rispettivamente ai sedicesimi e agli ottavi.

• La Roma è imbattuta nella fase a gironi di UEFA Europa League da 12 partite (V8 P4). L'unica sconfitta in trasferta nei gironi risale alla prima giornata dell'edizione inaugurale della competizione (2009/10) quando ha perso 2-0 in casa del Basel. Da allora ha vinto due e pareggiato tre volte. I Giallorossi hanno segnato quattro gol in cinque delle ultime dieci gare nella competizione.

Collegamenti e curiosità
• Nemanja Rnić del Wolfsberg e Aleksandar Kolarov della Roma giocano entrambi nella nazionale serba, sebbene la terza e ultima apparizione del primo risalga al marzo 2008, ovvero due mesi prima della prima delle 86 convocazioni del secondo.

Le giocate più belle della prima giornata di #UEL
Le giocate più belle della prima giornata di #UEL

• Il giallorosso Henrikh Mkhitaryan ha giocato col Dortmund contro il Wolfsberg nelle due gare di qualificazione di UEFA Europa League 2015/16, quando ha segnato una tripletta in 13 minuti, andando ancora in rete nel ritorno.

• Entrambi i club hanno un lupo nel proprio stemma.

• Il Wolfsberg è una delle sei squadre all'esordio nella fase a gironi di UEFA Europa League, le altre sono: Espanyol, Wolverhampton Wanderers, Ferencváros, Olexandriya e i connazionali del LASK.

Allenatori
• Con la partenza nel 2018/19 dell'allora tecnico del Wolfsberg, Christian Ilzer, verso l'Austria Wien, il club ha scelto a maggio di affidare la guida tecnica a Gerhard Struber – quattro mesi dopo l'addio del tecnico alla panchina del Liefering, club satellite dei campioni austriaci del Salisburgo. Ex giocatore del Salisburgo col quale ha vinto la Bundesliga austriaca nel 1997, Struber ha iniziato ad allenare nelle giovanili del club e per alcuni periodi ha fatto parte dello staff tecnico della prima squadra prima di venire scelto per guidare il Liefering nel giugno 2017 e poi assumere la guida del Wolfsberg 12 mesi dopo.

• Paulo Fonseca è stato nominato allenatore della Roma l'11 giugno 2019. È arrivato nella Città Eeterna dopo aver vinto il campionato e la Coppa d'Ucraina per tre stagioni con lo Shakhtar Donetsk, dove aveva sostituito Mircea Lucescu nel 2016. Ex difensore centrale dalla carriera discreta, ha iniziato ad allenare in Portogallo, esordendo con il Paços de Ferreira e passando al Porto nel 2013. Nel 2015/16 è arrivato il suo primo importante successo quando ha vinto la Coppa del Portogallo con il Braga.

In alto