Finale UEFA Europa League: anteprima Chelsea - Arsenal

Le probabili formazioni, il parere degli esperti e le dichiarazioni degli allenatori in vista del derby di Baku.

©UEFA.com
  • Chelsea e Arsenal portano il derby di Londra a Baku
  • Kanté è in dubbio per un infortunio al ginocchio
  • L'Arsenal non ha mai vinto la UEFA Europa League
  • Le squadre hanno vinto uno scontro diretto a testa nel campionato 2018/19
  • Guida completa alla finale

Probabili formazioni

Chelsea: Arrizabalaga; Azpilicueta, Christensen, David Luiz, Alonso; Kovačić, Jorginho, Barkley; Pedro, Giroud, Hazard
Indisponibili: Loftus-Cheek (tendine d'Achille), Hudson-Odoi (tendine d'Achille), Rüdiger (ginocchio), Ampadu (schiena)
In dubbio: Kanté (ginocchio), Cahill (tendine d'Achille)

Giocatore chiave: Hazard

Mesut Özil e Unai Emery a Baku
Mesut Özil e Unai Emery a Baku©Getty Images

Arsenal: Čech; Kolasinač, Koscielny, Papastathopoulos, Mustafi, Maitland-Niles; Xhaka, Torreira; Aubameyang, Özil; Lacazette
Indisponibili: Ramsey (bicipite femorale), Denis Suárez (pubalgia), Bellerín (ginocchio), Holding (ginocchio), Mkhitaryan (non partito)
In dubbio: Welbeck (caviglia)

Giocatore chiave: Aubameyang

Le sfide nella sfida

Eden Hazard contro Ainsley Maitland-Niles
Con un posto in UEFA Champions League già al sicuro, forse il Chelsea giocherà con meno pressione rispetto all’Arsenal. Tuttavia, avendo saltato la finale del 2013 per infortunio, Hazard ha una motivazione in più – vincere la sua prima finale europea – e cercherà di avere la meglio sul suo diretto avversario, Maitland-Niles. Il 21enne terzino destro, dal canto suo, può essere un avversario pericoloso e non è solo un difensore che fa il compitino, come dimostrano il gol contro il Rennes e gli assist contro Napoli e Valencia.

Andreas Christensen e David Luiz contro Pierre-Emerick Aubameyang e Alexandre Lacazette
Aubameyang e Lacazette hanno totalizzato 13 gol e cinque assist prima della finale. Il dinamismo dell’attaccante gabonese è ciò che impensierisce di più la difesa dei Blues, soprattutto se aggiunto alla pericolosità di Lacazette sotto porta. Ma il Chelsea ha subito solo nove gol in 14 gare di UEFA Europa League e Christensen è sempre partito titolare, mentre David Luiz ha tenuto a bada Aubameyang in entrambe le gare di campionato.

Jorginho contro Lucas Torreira
Ecco due centrocampisti diversi per stile ma simili per importanza. Non è una coincidenza che la rinascita del Chelsea verso la fine della stagione sia coincisa con le migliori prestazioni di Jorginho, mentre all’Arsenal è sempre mancata sostanza quando Torreira non ha giocato titolare. Il centrocampista che riuscirà meglio a imporre le idee del proprio tecnico contribuirà molto a decidere la finale a favore della sua squadra.

L'opinione dei reporter di UEFA.com

Dan Thacker, Chelsea: per essere così abituata ai successi europei dall'inizio del nuovo millennio, è quasi incredibile che il Chelsea si trovi a giocare la sua prima finale dal 2013, quando ha vinto ad Amsterdam. Eden Hazard, David Luiz e César Azpilicueta, che salvo infortuni partiranno titolari, sono reduci da quel trionfo e potrebbero dare una grossa mano in termini di esperienza. Maurizio Sarri, ancora a secco di trofei in carriera, lo spera certamente.

Chelsea e Arsenal pronte per la finale
Chelsea e Arsenal pronte per la finale

In ogni caso, le finali tra squadre della stessa nazione tendono ad essere molto combattute sotto il profilo nervoso: ne è esempio la sconfitta del Chelsea ai rigori contro il Manchester in UEFA Champions League nel 2008. Con una vittoria ciascuna nei confronti diretti di questa stagione, non sorprenderebbe vedere la finale di Baku arrivare ai supplementari.

John Atkin, Arsenal: nonostante una bacheca piena di trofei nazionali (13 campionati, 13 FA Cup, due Coppe di Lega e 15 Community Shields), finora i Gunners hanno vinto solo un trofeo internazionale, la Coppa delle Coppa UEFA 1994.

I gol di Aubameyang in questa Europa League
I gol di Aubameyang in questa Europa League

Da solo, Unai Emery ha vinto tre volte tanto, sempre con il Siviglia, e potrebbe essere prezioso per una squadra che è arrivata a Baku 48 ore prima del Chelsea: per prepararsi meglio o perché ha più fame? Decisivi saranno anche Pierre Emerick-Aubameyang e Alexandre Lacazette, autori di tutti i gol dell'Arsenal ai quarti di UEFA Europa League.

Dove guardarla

Fare clic qui per informazioni su canali e orari.

Dichiarazioni

Kepa contro Čech: le migliori parate della stagione
Kepa contro Čech: le migliori parate della stagione

Maurizio Sarri, allenatore Chelsea
Di solito, quelle contro l'Arsenal sono partite aperte. Ha due attaccanti forti come Lacazette e Aubameyang ed è una squadra molto pericolosa in fase offensiva. È aggressiva e sa pressare nella metà campo avversaria, quindi non è mai facile giocare contro di loro.

Non volevamo giocare questa finale per andare in Champions League. Volevamo la Champions League attraverso la Premier, e poi volevamo vincere una coppa. La finale è molto importante per noi e la nostra sensazione è che meritiamo di vincere.

Cinque grandi gol in finale di Europa League
Cinque grandi gol in finale di Europa League

Unai Emery, allenatore Arsenal
La prima idea che ho dovuto trasmettere ai giocatori in questa stagione era che dovevano darsi da fare in tutte le competizioni. Quando abbiamo iniziato a giocare le prime partite di Europa League, alcuni preferivano giocare in Premier League. Mi sta bene, ma sono io a decidere chi riposa e chi no.

Nessuno deve pensare di saltare le prime fasi e poi, se arriviamo in semifinale o in finale, di dire: "Sono qui e voglio giocare". In tutta la stagione, abbiamo preso molto sul serio questo torneo, avevamo l'ambizione di fare qualcosa di importante. Bisogna volere questa competizione a tutti i costi.

In alto