Finale di UEFA Europa League: statistiche Chelsea - Arsenal

Lo stadio Olimpico di Baku ospita la prima finale europea tra squadre londinesi, quella tra Chelsea e Arsenal.

Il trofeo della UEFA Europa League
Il trofeo della UEFA Europa League ©Getty Images

Chelsea e Arsenal si sfidano allo Stadio Olimpico di Baku per disputare la prima finale europea tra squadre inglesi dopo 11 anni (la terza nella storia delle competizioni UEFA).

• È la terza finale di UEFA Europa League tra squadre della stessa nazione dopo Porto-Braga (1-0 a Dublino, 2011) e Atlético Madrid-Athletic Club (3-0 a Bucarest, 2012).

• Il Chelsea non ha mai perso nelle 14 gare di UEFA Europa League di questa stagione (V11 P3). Dopo aver dominato il Gruppo L ha eliminato Malmö, Dynamo Kyiv, Slavia Praha ed Eintracht Frankfurt (ai rigori) ed è approdato in finale.

• L'Arsenal arriva in Azerbaigian dopo cinque vittorie consecutive. Superato agevolmente il Gruppo E con 16 punti su 18 e con due giornate di anticipo, ha avuto più difficoltà ai sedicesimi e agli ottavi contro BATE Borisov e Rennes, ma ha vinto sia in casa che fuori contro il Napoli ai quarti e il Valencia in semifinale.

• Mentre il Chelsea si è già assicurato un posto in UEFA Champions League 2019/20 classificandosi terzo in campionato, l'Arsenal può qualificarsi solo vincendo a Baku.

Finali di Europa League e Coppa UEFA tra squadre della stessa nazione
Finali di Europa League e Coppa UEFA tra squadre della stessa nazione

Precedenti
• Pur affrontandosi regolarmente in Inghilterra, le due squadre si sono incontrate solo una volta nelle competizioni UEFA. Ai quarti di UEFA Champions League 2003/04, il Chelsea di Claudio Ranieri ha eliminato l'Arsenal pareggiando 1-1 a Stamford Bridge e vincendo in rimonta per 2-1 ad Highbury grazie a una rete di Wayne Bridge.

• Malgrado la sconfitta ai rigori contro il Manchester United nella finale di UEFA Champions League 2008 (dopo un 1-1), il bilancio complessivo del Chelsea in Europa contro le connazionali è di appena quattro sconfitte in 17 incontri. Due di queste sono arrivate nell'occasione più recente, 0-1 in casa e 1-2 sul campo del Manchester United ai quarti di UEFA Champions League 2010/11.

• L'Arsenal non vince una partita europea contro una squadra inglese da sei tentativi (P2 S4). Gli ultimi tre confronti diretti si sono conclusi con una sconfitta, contro il Liverpool al ritorno dei quarti di UEFA Champions League 2007/08 (2-4) e nelle semifinali della scorsa stagione contro il Manchester United (0-1 t, 1-3 c).

Highlights: Chelsea - Eintracht Frankfurt 1-1 (4-3 rig.)
Highlights: Chelsea - Eintracht Frankfurt 1-1 (4-3 rig.)

Forma
Chelsea
• Quest'anno, il Chelsea ha partecipato per la prima volta alla fase a gironi di UEFA Europa League e ha battuto PAOK (1-0 t, 4-0 c), BATE Borisov (3-1 c, 1-0 t) e Vidi (1-0). Quest'ultima, però, è riuscita a strappare un 2-2 a Budapest alla sesta giornata.

• Ai sedicesimi, i Blues hanno sconfitto il Malmö in trasferta (2-1) e in casa (3-0), travolgendo la Dynamo Kyiv agli ottavi (3-0 c, 5-0 t). Ai quarti sono arrivati a sei vittorie consecutive eliminando lo Slavia Praha (1-0 t, 4-3 c), mentre in semifinale hanno avuto la meglio sull'Eintracht Francoforte solo ai rigori (1-1 t, 1-1 c). Eden Hazard ha trasformato il tiro dal dischetto decisivo a Stamford Bridge.

Hazard sul rigore decisivo
Hazard sul rigore decisivo

• Il Chelsea disputa la sua seconda finale di UEFA Europa League dopo quella del 2013, vinta 2-1 contro il Benfica ad Amsterdam grazie a un gol di Branislav Ivanović nel recupero. Si tratta dell'unica altra partecipazione dei Blues alla UEFA Europa League.

• Contando le ultime tre vittorie del 2013, il Chelsea è imbattuto da 17 partite in UEFA Europa League (un record), con 14 successi.

• Con 32 gol, la squadra di Maurizio Sarri è stata la più prolifica di questa Europa League, arrivando a cinque lunghezze dal record stabilito dal Porto nel 2010/11.

Arsenal
• Onnipresente nelle ultime 19 stagioni di UEFA Champions League fino alla scorsa, l'Arsenal ha raggiunto le semifinali di UEFA Europa League 2018 al primo tentativo, uscendo contro i futuri vincitori del Atlético.

Highlights: Valencia - Arsenal 2-4
Highlights: Valencia - Arsenal 2-4

• In questa stagione, ha superato il girone esordendo con un 4-2 casalingo contro il Vorskla Poltava e collezionando altre quattro vittorie e un pareggio, senza subire gol. La prima di queste altre quattro vittorie è arrivata allo stadio Olimpico di Baku, con un 3-0 sul Qarabağ e le prime reti di Sokratis Papastathopoulos e Matteo Guendouzi.

• La striscia di cinque gare con la porta inviolata si è interrotta in casa del BATE ai sedicesimi, con una sconfitta per 1-0 seguita da un 3-0 interno. Rimonta simile agli ottavi, con la sconfitta per 3-1 in casa del Rennes seguita da un'altra vittoria casalinga per 3-0. Ai quarti, la squadra inglese ha vinto 1-0 a Napoli e 2-0 in casa. In semifinale ha eliminato il Valencia con un 7-3 complessivo (3-1 c, 4-2 t), segnando solo con Pierre-Emerick Aubameyang (quattro gol) e Alexandre Lacazette (tre).

• L'Arsenal non ha mai disputato una finale di UEFA Europa League ma ha raggiunto quella di Coppa UEFA del 1999/2000, perdendo 4-1 ai rigori contro il Galatasaray dopo uno 0-0 a Copenaghen.

• I Gunners, che non avevano mai vinto più di tre gare di seguito in UEFA Europa League, sono attualmente a cinque successi consecutivi.

Čech: sogno di vincere la mia ultima finale
Čech: sogno di vincere la mia ultima finale

Finali europee precedenti
Chelsea (V5 S3)
Ripetizione Coppa delle Coppe 1970/71: 2-1 contro Real Madrid (dopo un 1-1)
Coppa delle Coppe 1997/98:  1-0 contro Stuttgart
Supercoppa UEFA 1998: 1-0 contro Real Madrid
UEFA Champions League 2007/08: 1-1 contro Manchester United (5-6 ai rigori)
UEFA Champions League 2011/12: 1-1 contro Bayern München (4-3 ai rigori)
Supercoppa UEFA 2012: 1-4 contro Atlético Madrid
UEFA Europa League 2012/13: 2-1 contro Benfica
Supercoppa UEFA 2013: 2-2 contro Bayern München (4-5 ai rigori)

Arsenal (V1 S5)
Coppa delle Coppe 1979/80: 0-0 contro Valencia (4-5 ai rigori)
Coppa delle Coppe 1993/94: 1-0 contro Parma
Supercoppa UEFA 1994: 0-2 tot. contro AC Milan (0-0 c, 0-2 t)
Coppa delle Coppe 1994/95: 1-2 contro Zaragoza
Coppa UEFA 1999/00: 0-0 contro Galatasaray (1-4 ai rigori)
UEFA Champions League 2005/06: 1-2 contro Barcellona

Speciale finale
• Questa sarà la decima finale di UEFA Europa League. Nelle nove precedenti sono stati segnati 24 gol, con una media di 2,667 a partita. Il margine di vittoria più ampio è stato il 3-0, ottenuto dall'Atlético Madrid contro Athletic Club (2012) e Marseille (2018). La finale con più gol è stata quella del 2015 tra Sevilla e Dnipro, 3-2.

Le parate più belle nelle semifinali di Europa League
Le parate più belle nelle semifinali di Europa League

• Il tecnico dell'Arsenal, Unai Emery, ha vinto tre UEFA Europa League consecutive con il Siviglia dal 2013/14 al 2015/16.

• Atlético e Siviglia hanno vinto le tre finali di UEFA Europa League alle quali hanno partecipato, condividendo il record di successi.

• Ci sono state quattro finaliste di UEFA Europa League provenienti dall'Inghilterra. L'ultima è stata il Manchester United, trionfatore nel 2017 contro l'Ajax (2-0). Il Chelsea è la prima delle quattro a disputarla due volte.

• L'Arsenal è la quattordicesima squadra a raggiungere la finale di UEFA Europa League e diventerebbe la sesta vincitrice.

• In finale di UEFA Europa League non ci sono mai state espulsioni.

Highlights finale 2013: Benfica - Chelsea 1-2
Highlights finale 2013: Benfica - Chelsea 1-2

• Nelle finali di UEFA Europa League è stato assegnato un solo calcio di rigore, trasformato da Óscar Cardozo per il Benfica contro il Chelsea nel 2013.

• L'unica finale di UEFA Europa League decisa ai rigori è stata quella del 2014, vinta dal Siviglia contro il Benfica per 4-2 dopo uno 0-0 a Torino.

• In finale ci sono state cinque doppiette: Diego Forlán (Atlético, 2010), Radamel Falcao (Atlético, 2012), Carlos Bacca (Siviglia, 2015), Coke (Siviglia, 2016) e Antoine Griezmann (Atlético, 2018). Non ci sono mai state triplette.

• Falcao è l'unico giocatore ad aver segnato in due finali di UEFA Europa League, dopo il gol con il Porto nel 2011.

• Il più giovane vincitore di una finale di UEFA Europa League è stato Marcus Rashford a 19 anni e 206 giorni (Manchester United, 2017). Il più vecchio è stato Frank Lampard a 34 anni e 329 giorni (Chelsea, 2013).

• Se il Chelsea dovesse vincere in finale, Maurizio Sarri sarà il tecnico più anziano ad alzare la UEFA Europa League a 60 anni e 139 giorni. Finora, il record è di José Mourinho, che nel 2017 con il Manchester United aveva 54 anni e 118 giorni. Per il tecnico toscano sarebbe anche il primo trofeo in carriera.

Curiosità e incroci
• Il portiere Petr Čech, che si ritirerà dopo la finale, è passato all'Arsenal dal Chelsea nel 2015 dopo 11 anni e 13 trofei con i Blues.

• Čech ha vinto la UEFA Europa League del 2013 insieme a César Azpilicueta, Gary Cahill, David Luiz ed Eden Hazard. Quest'ultimo ha saltato la finale contro il Benfica per infortunio.

• Olivier Giroud è passato al Chelsea dall'Arsenal a gennaio 2018 dopo cinque anni e mezzo con i Gunners, durante i quali ha vinto tre FA Cup e segnato 105 gol in 253 presenze fra tutte le competizioni.

• Giroud è capocannoniere di questa Europa League con 10 gol, a pari merito con Luka Jović dell'Eintracht Frankfurt. Il capocannoniere dell'Arsenal nel torneo è Aubameyang con otto gol, di cui tre nell'ultima gara contro il Valencia.

Guarda la sconfitta dell'Arsenal in finale di Coppa UEFA 2000
Guarda la sconfitta dell'Arsenal in finale di Coppa UEFA 2000

• Willian ha servito sette assist nel torneo ed è in testa a pari merito con Igor Stasevich del BATE.

• Nella fase a gironi della scorsa UEFA Champions League, l'esterno brasiliano ha segnato due gol allo Stadio Olimpico di Baku nel 4-0 contro il Qarabağ. L'altro gol è stato segnato su rigore da Hazard.

• Mesut Özil dell'Arsenal ha perso l'ultima finale di Coppa UEFA, giocata 10 anni fa tra Werder Bremen e Shakhtar Donetsk a Istanbul (1-2). Tra le fila dello Shakhtar c'era Willian.

• Chelsea e Arsenal hanno rispettivamente vinto in casa nell'edizione appena conclusa di Premier League. I Blues hanno vinto 3-2 ad agosto, mentre i Gunners si sono imposti 2-0 a gennaio. Le squadre si sono affrontate 197 volte, con 76 vittorie per l'Arsenal e 63 per il Chelsea.

• Con una striscia di imbattibilità di 17 partite in UEFA Europa League, il Chelsea ha superato il record stabilito dall'Atlético a ottobre 2012 (15). Nessuna squadra ha mai vinto la UEFA Europa League senza sconfitte.

Highlights finale 2018: terzo titolo per l'Atlético
Highlights finale 2018: terzo titolo per l'Atlético

Calci di rigore
• Il bilancio del Chelsea ai rigori nelle competizioni UEFA è V2 S3:
1-4 contro Liverpool, semifinale di UEFA Champions League 2006/07
5-6 contro Manchester United, finale di UEFA Champions League 2007/08
4-3 contro Bayern München, finale di UEFA Champions League 2011/12
4-5 contro Bayern München, Supercoppa UEFA 2013
4-3 contro Eintracht Frankfurt, semifinale di UEFA Europa League 2018/19

• Il bilancio dell'Arsenal ai rigori nelle competizioni UEFA è V2 S2:
4-5 contro Valencia, finale di Coppa delle Coppe 1979/80
3-2 contro Sampdoria, semifinale di Coppa delle Coppe 1994/95
1-4 contro Galatasaray, finale di Coppa UEFA 1999/2000
7-6 contro Roma, ottavi di UEFA Champions League 2008/09

Allenatori
• Ingaggiato dal Chelsea dopo Antonio Conte a luglio 2018, Maurizio Sarri è considerato uno degli allenatori più innovativi d'Europa. Dopo una carriera nelle serie minori, si è fatto conoscere sulla panchina dell'Empoli, con cui ha raggiunto la serie A, mentre nel 2015 ha sostituito Rafael Benítez al Napoli. Con gli azzurri è arrivato fra le prime tre in tre campionati consecutivi, contendendo lo scudetto alla Juventus fino alle battute finali nel 2017/18.

• Dopo due anni e sette trofei con il Paris Saint-Germain, Unai Emery è stato nominato tecnico dell'Arsenal a maggio 2018, sostituendo il leggendario Arsène Wenger. Lo spagnolo, che aveva allenato il Valencia per quattro anni e lo Spartak Moskva per un breve periodo, ha vinto tre UEFA Europa League consecutive con il Siviglia dal 2013/14 al 2015/16. Ha anche disputato più gare di UEFA Europa League di qualsiasi altro allenatore: la finale sarà la sua 74esima.

In alto