Eintracht Frankfurt - Chelsea: storia della partita

La straordinaria stagione europea dell'Eintracht Frankfurt lo ha condotto sino alle semifinali, dove affronterà l'imbattuto Chelsea trionfatore nella competizione nel 2013.

L'Eintracht festeggia la qualificazione in semifinale
L'Eintracht festeggia la qualificazione in semifinale ©Getty Images

L'Eintracht Frankfurt, ultima squadra tedesca rimasta in corsa in Europa, ospita un Chelsea ancora imbattuto nel primo incrocio tra le due squadre con in palio un posto in finale di UEFA Europa League.

• L'Eintracht ha disputato finora una campagna europea straordinaria nella quale ha perso una sola volta nel cammino sino alle semifinali. I tedeschi sono passati come primi del girone col massimo dei punti, vincendo in casa e in trasferta contro Lazio, Apollon Limassol e contro i vicecampioni 2017/18 del Marseille, prima di eliminare tre squadre provenienti dalla UEFA Champions League, ovvero Shakhtar Donetsk, Inter e Benfica.

• Il Chelsea ha vinto 11 delle 12 partite di queste edizione di UEFA Europa League, pareggiando l'altra. Gli inglesi hanno dominato il Gruppo L e poi nella fase a eliminazione diretta hanno travolto con un 5-1 complessivo il Malmö nei sedicesimi e la Dynamo Kyiv per 8-0 negli ottavi prima di superare ai quarti lo Slavia Praha con due vittorie (1-0 trasferta, 4-3 casa).

Highlights: Frankfurt 2-0 Benfica
Highlights: Frankfurt 2-0 Benfica

Precedenti
• L'Eintracht non ha mai affrontato il Chelsea, ma ha giocato tre doppi confronti in competizioni UEFA contro avversari inglesi perdendo sempre. L'ultima volta risale al 1982 quando il Tottenham Hotspur lo ha sconfitto con un 3-2 complessivo ai quarti di Coppa delle Coppe.

• Il Frankfurt ha affrontato avversari inglesi solo una volta da allora, pareggiando 0-0 contro il Newcastle United nella fase a gironi di Coppa UEFA 2006/07. Con quel risultato i tedeschi hanno mantenuto l'imbattibilità interna contro squadre inglesi (V2 P2).

• Il bilancio del Chelsea in 19 partite contro squadre di Bundesliga è V10 P5 S4, con la prima vittoria arrivata in finale di Coppa delle Coppe 1997/98 contro lo Stuttgart (1-0).

• Le ultime due trasferte in Germania per il club di Londra hanno portato due vittorie molto larghe contro lo Schalke – 3-0 nel 2013/14 con Eden Hazard tra i marcatori, e 5-0 nel 2014/15 con Willian in gol. Il trionfo più bello del Chelsea in Germania, tuttavia, risale alla finale di UEFA Champions League 2012 quando ha battuto il Bayern München ai rigori nel suo stadio di casa dopo l'1-1 finale. Il bilancio complessivo del Chelsea in Germania è V3 P2 S4.

Flashback di Europa League: il Frankfurt esce in una partita al cardiopalma con dieci gol messi a segno dalle due squadre tra andata e ritorno
Flashback di Europa League: il Frankfurt esce in una partita al cardiopalma con dieci gol messi a segno dalle due squadre tra andata e ritorno

Statistiche
Eintracht
• Una vittoria al cardiopalma nella finale di Coppa di Germania della passata stagione contro i campioni di Bundesliga - il Bayern Monaco - ha regalato all'Eintracht il suo primo trofeo dopo 30 anni e gli è valsa la qualificazione in Europa dopo cinque anni di assenza.

• Vincitore della Coppa UEFA del 1980, l'Eintracht ha iniziato il Gruppo H vincendo 2-1 in casa del Marseille, poi ha battuto rispettivamente Lazio (4-1 in casa), Apollon (2-0 casa, 3-2 trasferta), di nuovo Marseille (4-0 casa) e Lazio (2-1 trasferta), passando così come prima del girone con nove punti di distacco sul club italiano.

• Un pareggio per 2-2 in casa dello Shakhtar nell'andata dei sedicesimi ha interrotto la striscia di vittorie, ma il 4-1 del ritorno lo ha qualificato per la prima volta ai quarti dove ha avuto la meglio sull'Inter con un 1-0 complessivo (0-0 casa, 1-0 trasferta). Nei quarti il Frankfurt ha perso 4-2 in dieci in casa del Benfica e ha subito la sua prima sconfitta di questa stagione europea, ma nella gara di ritorno ha rimontato lo svantaggio e si è qualificato per i gol in trasferta grazie al 2-0 finale.

• L'unica altra partecipazione dell'Eintracht nelle ultime 12 stagioni risale al 2013/14, quando ha raggiunto i sedicesimi di UEFA Europa League prima di uscire col Porto.

• Il bilancio complessivo dell'Eintracht in UEFA Europa League (in casa e trasferta qualificazioni comprese) è V16 P4 S2, con l'unica sconfitta prima di quella in casa del Benfica risalente al 2-4 in trasferta col Maccabi Tel-Aviv del novembre 2013. Il bilancio in casa nella competizione è V9 P2, con solo Porto e Inter capaci di negare loro la vittoria.

Chelsea
• Nella sua prima partecipazione alla fase a gironi di UEFA Europa League, il Chelsea si è qualificato alla fase a eliminazione diretta battendo due volte il PAOK (1-0 trasferta, 4-0 casa) e il BATE Borisov (3-1 casa, 1-0 trasferta) prima di imporsi sul Vidi per 1-0 a Stamford Bridge, che però nell'ultima giornata ha pareggiato 2-2 a Budapest. Nei sedicesimi, gli inglesi hanno battuto il Malmö in trasferta (2-1) e in casa (3-0) e poi travolto agli ottavi la Dynamo Kyiv (3-0 casa, 5-0 trasferta). Battendo lo Slavia Praha nelle due partite dei quarti, il Chelsea ha ottenuto la sesta vittoria consecutiva.

• Per il Chelsea è la seconda partecipazione alla fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League, con la prima nel 2012/13 che si è conclusa con la vittoria della competizione. Prima della finale di Amsterdam, dove hanno avuto la meglio sul Benfica per 2-1, i Blues hanno ottenuto due vittorie e due sconfitte nelle quattro trasferte della fase a eliminazione diretta. In semifinale il Chelsea ha battuto il Basel con un 5-2 complessivo (2-1 trasferta, 3-1 casa).

• Il Chelsea ha eguagliato il record di 15 partite senza sconfitte in UEFA Europa League - comprese le ultime tre dell'edizione vinta nel 2013 -, col pari in casa del Vidi, che è stata l'unica partita di questa striscia che non si è conclusa con una vittoria. L'ultima sconfitta risale al 2-3 in casa del Rubin Kazan nei quarti del 2012/13, e da allora il suo bilancio in trasferte nella competizione V6 P1, con 14 gol fatti e quattro subiti.

Highlights: Chelsea 4-3 Slavia Praha
Highlights: Chelsea 4-3 Slavia Praha

Collegamenti e curiosià
• Antonio Rüdiger (Stuttgart, 2012–15) e Andreas Christensen (Borussia Mönchengladbach, 2015–17) hanno entrambi giocato in Bundesliga.

• Compagni di nazionale:
Ante Rebić e Mateo Kovačić (Croazia)
Kevin Trapp e Rüdiger (Germania)
Frederik Rønnow e Andreas Christensen (Danimarca)

• Filip Kostić e il panchinaro Luka Jović hanno entrambi fatto parte della Serbia che ha perso 2-0 contro il Brasile di Willian nella fase a gironi della Coppa del Mondo FIFA del 2018.

• Rebić ha segnato un fantastico gol al volo contro Willy Caballero aprendo le marcature nel 3-0 finale della Croazia contro l'Argentina nella fase a gironi della Coppa del Mondo 2018; Gonzalo Higuaín è entrato a partita in corso per l'Argentina.

• L'Eintracht è l'unica tra le semifinaliste di UEFA Europa League a essere alla sua prima semifinale in assoluto nella competizione.

• Il Chelsea è invece l'unica delle quattro semifinaliste ad aver già vinto la UEFA Europa League in passato, sebbene l'Eintracht, come il Valencia, abbia vinto il trofeo quando si chiamava Coppa UEFA.

• Olivier Giroud del Chelsea è il capocannoniere di questa UEFA Europa League con dieci gol – due in più di Jović dell'Eintracht.

• Willian ha fatto sette assist nella competizione ed è al primo posto di questa speciale classifica con Igor Stasevich dell'eliminato BATE.

• Il Chelsea è una delle sette squadre ad aver superato da imbattuta la fase a gironi ma è l'unica ad aver mantenuto questo status. La striscia di 15 partite di UEFA Europa League senza sconfitte gli ha permesso di eguagliare il record dell'Atlético iniziato nell'ottobre 2012.

• Eintracht e Chelsea hanno entrambe pareggiato lo scorso weekend - rispettivamente in casa contro l'Hertha Berlino (0-0) e fuori casa contro il Manchester United (1-1) - e sono entrambe rimaste al quarto posto nei campionati, rimanendo nella posizione per qualificarsi alla prossima UEFA Champions League.

Gli allenatori
• Il tecnico austriaco Adi Hütter è stato scelto dall'Eintracht per sostituire Niko Kovač (passato al Bayer Monaco) a maggio 2018, dopo aver riportato lo Young Boys al titolo dopo 32 anni. Ex centrocampista del Salisburgo per sette anni, ha poi allenato la sua ex squadra, vincendo campionato e coppa nazionale nel 2014/15 dopo un periodo all'Altach e al Grödig. Quindi si è trasferito a Berna, dove ha passato tre stagioni.

• Scelto come successore del connazionale Antonio Conte per la panchina del Chelsea nel luglio 2018, Maurizio Sarri è considerato uno degli allenatori più innovativi d'Europa. Si è formato nelle serie inferiori italiane allenando molti club prima venire alla ribalta con l'Empoli, che ha condotto in Serie A prima di sostituire Rafael Benítez al Napoli nel 2015. Nelle tre stagioni al Napoli è sempre arrivato tra le prime tre e nella stagione 2017/18 si è conteso sino alla fine lo Scudetto con la Juventus.

In alto