Storia della partita: Napoli - Arsenal

Il Napoli deve ribaltare la sconfitta per 2-0 dell'andata in trasferta contro l'Arsenal puntando tutto sul fattore casa per continuare la sua corsa europea.

L'Arsenal festeggia la vittoria nella gara d'andata
L'Arsenal festeggia la vittoria nella gara d'andata ©Getty Images

L'Arsenal arriva in Italia forte del 2-0 dell'andata e con la speranza di eliminare il Napoli e qualificarsi in semifinale di UEFA Europa League per la seconda stagione consecutiva. I padroni di casa dovranno invece affidarsi ancora una volta al fattore casa in Europa per emulare il trionfo in Coppa UEFA di 30 anni fa.

• Il Napoli è stato la migliore terza nella fase a gironi di UEFA Champions League, ma la sconfitta per 1-0 contro il Liverpool all'ultima giornata ha consentito ai Reds di passare il turno per numero di gol segnati e di qualificarsi insieme al Paris Saint-Germain. I partenopei hanno iniziato la UEFA Europa League con un comodo 5-1 complessivo contro lo Zurigo, superando gli ottavi con un 4-3 complessivo sul Salisburgo.

• L'Arsenal è arrivato alla fase a eliminazione diretta dal Gruppo E, perdendo solo due punti e qualificandosi con due giornate di anticipo. Tuttavia, ai sedicesimi e agli ottavi ha passato il turno solo grazie a un 3-0 casalingo dopo aver perso all'andata contro BATE Borisov e Rennes..

Highlights: Arsenal 2-0 Napoli
Highlights: Arsenal 2-0 Napoli

Precedenti
• I Gunners hanno sbloccato subito la gara d'andata grazie alla rete di Aaron Ramsey che ha capitalizzato una splendida azione corale dei padroni di casa al 14' prima dell'autogol del difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly – che ha deviato in gol il tiro di Lucas Torreira –, per il 2-0 definitivo.

• Le squadre si sono affrontate solo una volta nella fase a gironi di UEFA Champions League 2013/14, vincendo per 2-0 la rispettiva gara in casa. La vittoria del Napoli alla sesta giornata contro i Gunners non è bastata a superare il turno nonostante 12 punti, il totale più alto di una squadra eliminata nella storia della UEFA Champions League.

• Il Napoli ha vinto cinque delle sette gare interne contro squadre della Premier League (P1 S1), compreso l'1-0 contro il Liverpool nella fase a gironi di questa UEFA Champions League grazie alla rete al 90' di Lorenzo Insigne. I Partenopei hanno battuto lo Swansea City a Napoli per 3-1 nei sedicesimi di UEFA Europa League 2013/14 (3-1 complessivo per il Napoli). L'unica altra sfida a eliminazione diretta contro una formazione di Premier è finita con una sconfitta ai supplementari contro il Chelsea agli ottavi di UEFA Champions League 2011/12 (3-1 c, 1-4 t).

• L'Arsenal in Italia ha vinto sei partite e ne ha perse altrettante; sei i pareggi. Gli inglesi hanno vinto cinque delle ultime nove trasferte contro formazioni della Serie A, più recentemente in casa dell'AC Milan per 2-0 negli ottavi della passata UEFA Europa League (5-1 complessivo). Due delle tre sconfitte - entrambe in UEFA Champions League - inoltre sono state ininfluenti: negli ottavi 2008/09 dopo aver perso la partita contro la Roma, i Gunners si sono qualificati ai Rigori; mentre nella sesta giornata della fase a gironi 2013/14, gli inglesi hanno perso col Napoli con un margine sufficiente che gli ha permesso di qualificarsi ugualmente alla fase a eliminazione diretta a spese proprio dei padroni di casa.

• Contro le squadre italiane, i Gunners hanno superato i quarti due volte su due senza subire gol: 1-0 complessivo contro il Torino (0-0 t, 1-0 c) nell'edizione di Coppa delle Coppe UEFA 1993/94 vinta dal club inglese (quando hanno anche battuto il Parma per 1-0 nella finale di Copenaghen) e 2-0 complessivo contro la Juventus in UEFA Champions League 2005/06 (2-0 c, 0-0 t).

Stato di forma
Napoli

• Secondo classificato in Serie A nel 2017/18, il Napoli si è qualificato per la fase a gironi di UEFA Champions League per la quinta volta nelle ultime otto stagioni.

• È la seconda stagione consecutiva che il Napoli arriva terzo in UEFA Champions League e passa in UEFA Europa League. La scorsa stagione è stato eliminato ai sedicesimi dal Lipsia per i gol in trasferta (1-3 c, 2-0 t), mentre quest'anno ha superato il turno battendo lo Zurigo 3-1 in Svizzera e 2-0 in casa. Agli ottavi contro il Salisburgo ha vinto 3-0 in casa e ha aperto le marcature nella gara di ritorno, che però si è conclusa 3-1 per i campioni d'Austria.

• Come l'Arsenal, per il Napoli è la seconda partecipazione ai quarti di UEFA Europa League. Nella precedente occasione si è qualificato con un 6-3 complessivo, vincendo 4-1 in trasferta e pareggiando 2-2 in casa contro il Wolfsburg nel 2014/15.

• Vincitore della Coppa UEFA nel 1989, il Napoli è ancora imbattuto in casa in questa stagione europea (V4 P1) dove ha segnato tra le mura amiche dieci gol subendone appena due. Il suo bilancio al San Paolo nella fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League è V5 P5 S2.

• Il Napoli si è qualificato in tre doppi confronti UEFA su 12 dopo aver perso l'andata in trasferta, venendo eliminato nelle ultime quattro occasioni - più recentemente col Real Madrid negli ottavi di UEFA Champions League 2016/17 (1-3 trasferta, 1-3 casa). Due di queste vittorie invece sono state seguite da sconfitte per 0-2, la seconda delle quali contro la Juventus (3-0 in casa) nei quarti di Coppa UEFA 1988/89, edizione poi vinta dai Partenopei.

Ramsey sulla vittoria dell'Arsenal
Ramsey sulla vittoria dell'Arsenal

Arsenal
• I Gunners sono arrivati sesti in Premier League nel 2017/18, posizione più bassa in classifica nei 22 anni di Arsène Wenger in panchina. La squadra si è qualificata per la fase a gironi di UEFA Europa League per la seconda volta consecutiva, ma il tecnico ha rassegnato le dimissioni.

• Sempre presente in UEFA Champions League per 19 stagioni consecutive fino alla scorsa, l'Arsenal ha raggiunto le semifinali di UEFA Europa League al primo tentativo, uscendo contro i futuri campioni dell'Atlético Madrid. In questa edizione ha iniziato con un 4-2 contro il Vorskla Poltava, collezionando altre quattro vittorie e un pareggio senza subire gol.

• La striscia di cinque gare senza subire gol (record nella competizione) si è interrotta sul campo del BATE, con una sconfitta per 1-0 seguita da una vittoria interna per 3-0. La sfida agli ottavi contro il Rennes ha seguito un copione simile, con una sconfitta per 3-1 in Francia e un 3-0 casalingo (doppietta di Pierre-Emerick Aubameyang, che non segnava dalla prima giornata).

• L'unico altro quarto di finale di UEFA Europa League disputato dell'Arsenal è stato quello della scorsa edizione contro il CSKA Moskva, iniziato con un 4-1 casalingo con doppiette di Aaron Ramsey e Alexandre Lacazette (risultato totale 6-3). I Gunners non approdavano ai quarti di una competizione europea dalla UEFA Champions League 2009/10, quando erano stati eliminati con un 6-3 complessivo dal Barcellona (2-2 c, 1-4 t).

• I vice campioni della Coppa UEFA 1999/2000 hanno vinto le tre trasferte di questa fase a gironi prima di perdere in casa di BATE e Rennes. Il loro bilancio complessivo in due edizioni di UEFA Europa League è adesso V7 P1 S4, con 20 gol segnati e dieci subiti. I Gunners tuttavia non vincono fuori casa in partite a eliminazione diretta da quattro gare (P1 S3), con l'ultima vittoria che risale al 2-0 in casa del Milan negli ottavi della scorsa stagione.

• L'Arsenal ha vinto l'andata in casa in 18 doppi confronti UEFA e si è qualificato in 16 di questi, comprese le quattro della fase a eliminazione diretta della Coppa UEFA 1999/2000 vinta dai Gunners (contro Nantes, Deportivo La Coruña, Werder Bremen e Lens). Le uniche due volte nelle quali non si è qualificato dopo aver vinto l'andata a Londra sono state dopo due 2-1. La più recente delle tre qualificazioni dopo aver vinto 2-0 l'andata in casa è stata nei quarti di UEFA Champions League 2005/06 contro la Juventus.

Guarda il gol di Özil contro il Napoli nel 2013
Guarda il gol di Özil contro il Napoli nel 2013

Curiosità e incroci
• Il portiere David Ospina è in prestito al Napoli dall'Arsenal, che lo ha ingaggiato nel 2014. Nella gara d'andata è rimasto in panchina.

• Altri due giocatori del Napoli hanno militato in squadre inglesi: Vlad Chiricheş (Tottenham, 2013–15) e Orestis Karnezis (Watford, 2017/18).

• Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, ha allenato il Chelsea dal 2009 al 2011, vincendo Premier League e FA Cup nel 2010 con Petr Čech in squadra. Inoltre, era sulla panchina del Real Madrid quando le merengues hanno venduto Mesut Özil all'Arsenal nel settembre 2013.

• Il bilancio di Ancelotti contro l'Arsenal è stato di V3 S1. Il tecnico ha affrontato i Gunners anche agli ottavi di UEFA Champions League 2007/08 con l'AC Milan, uscendo con un 2-0 complessivo. Allo stesso turno dell'edizione 2016/17, quando allenava il Bayern Monaco, li ha invece eliminati con un eclatante 10-2 complessivo.

• Quattro giocatori dell'Arsenal hanno militato in squadre italiane: Stephan Lichtsteiner (Lazio 2008–11, Juventus 2011–18), Sokratis Papastathopoulos (Genoa 2008–10, Milan 2010/11), Shkodran Mustafi (Sampdoria 2012–14) e Lucas Torreira (Pescara 2014–16, Sampdoria 2016–18).

• Aubameyang ha giocato nelle giovanili del Milan dal 2007 al 2009, quando Ancelotti allenava la prima squadra.

• Ramsey ha già firmato con la Juventus per la prossima stagione.

• Ex compagni di club:
Amin Younes e Granit Xhaka (Borussia Mönchengladbach 2012–14)
Arkadiusz Milik e Bernd Leno (Bayer Leverkusen 2012/13)
Faouzi Ghoulam e Aubameyang (Saint-Étienne 2011–13)

• Compagni in nazionale:
Karnezis e Papastathopoulos (Grecia)
Younes e Mustafi, Leno, Özil (Germania)
Raúl Albiol, José Callejón e Nacho Monreal, Héctor Bellerin (Spagna)

• L'Arsenal è l'unica squadra ancora in gara ad aver disputato i quarti della scorsa UEFA Europa League.

• I Gunners hanno utilizzato 30 giocatori in questa Europa League, superando ogni altra squadra.

• Il Napoli ha vinto la Coppa UEFA nel 1988/89 ed è una delle quattro ex vincitrici del torneo che partecipano ai quarti insieme a Chelsea, Valencia ed Eintracht Frankfurt.

• Per il Napoli questa sarà la 50esima partita in UEFA Europa League (dalla fase a gironi in poi) ed è il 12esimo club a raggiungere questo traguardo.

• Il Napoli si è impsoto 3-1 in casa del Chievo domenica, centrando la 20esima vittoria stagionale in Serie A e impedendo alla Juventus di conquistare il titolo con sei turni di anticipo.

L'esultanza di Unai Emery dopo la vittoria dell'Arsenal nella gara d'andata
L'esultanza di Unai Emery dopo la vittoria dell'Arsenal nella gara d'andata©AFP/Getty Images

Calci di rigore
• Il bilancio del Napoli ai calci di rigore in competizioni UEFA è V1 S2:
3-4 - Toulouse, primo turno Coppa UEFA 1986/87
4-3 - Sporting CP, primo turno Coppa UEFA 1989/90
3-5 - Spartak Moskva, secondo turno Coppa dei Campioni 1990/91

• Il bilancio dell'Arsenal ai calci di rigore in competizioni UEFA è V2 S2:
4-5 - Valencia, finale Coppa delle Coppe 1979/80
3-2 - Sampdoria, semifinale Coppa delle Coppe UEFA 1994/95
1-4 - Galatasaray, finale Coppa UEFA 1999/2000
7-6 - Roma, ottavi UEFA Champions League 2008/09

Allenatori
• Tra gli allenatori di maggior successo del calcio europeo contemporaneo, Carlo Ancelotti ha un curriculum invidiabile, avendo vinto tre UEFA Champions League e diversi campionati in Italia, Inghilterra, Francia e Germania. A maggio 2018 è stato ingaggiato dal Napoli, ottava squadra allenata in UEFA Champions League (record) dopo Parma, Juventus, Milan, Chelsea, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Bayern München.

• Dopo due anni e sette trofei nazionali con il Paris Saint-Germain, Unai Emery è stato ingaggiato dall'Arsenal a maggio 2018, sostituendo il leggendario Wenger. Con il Siviglia, il tecnico ha vinto tre UEFA Europa League consecutive dal 2013/14 al 2015/16. In precedenza aveva passato quattro anni al Valencia e un breve periodo allo Spartak Moskva. In totale ha preso parte a 70 gare di UEFA Europa League, più di qualsiasi altro allenatore.

In alto