Storia della partita: Siviglia - Lazio

Il Siviglia ha già vinto tre UEFA Europa League ed è in pole position per raggiungere gli ottavi dopo la vittoria dell'andata dei sedicesimi sulla Lazio.

Il Siviglia festeggia la vittoria in casa della Lazio
Il Siviglia festeggia la vittoria in casa della Lazio ©Getty Images

I tre volte vincitori della UEFA Europa League del Siviglia giocheranno la gara di ritorno dei sedicesimi di finale contro la Lazio, forti dello 0-1 dell'andata a Roma. La compagine spagnola ha vinto tutte e sei le partite europee giocate all'Estadio Ramón Sánchez Pizjuán in questa stagione.

• Il Siviglia ha blindato la qualificazione ai sedicesimi nella sesta giornata. Nel Gruppo J gli spagnoli sono stati battuti in trasferta dal Krasnodar e dallo Standard Liège, ma hanno battuto la squadra russa per 3-0 all'ultima giornata precedendola grazie al miglior bilancio nei confronti diretti.

• La Lazio ha raggiunto i sedicesimi per la sesta volta nelle ultime otto stagioni ed è arrivata seconda nel Gruppo H con nove punti, la metà della capolista Eintracht Frankfurt. La formazione capitolina, però, si è qualificata con due giornate di anticipo rispetto al Siviglia.

Highlights: Lazio - Sevilla 0-1
Highlights: Lazio - Sevilla 0-1

Precedenti
• La Lazio ha subito la terza sconfitta consecutiva per la seconda volta appena in UEFA Europa League grazie alla rete al 22' da distanza ravvicinata dell'attaccante del Siviglia, Wissam Ben Yedder – sesto gol personale europeo in questa stagione – che ha deciso la gara dello Stadio Olimpico.

• Nonostante la grande esperienza in Europa, le squadre non si erano mai affrontate nelle competizioni UEFA fino alla gara d'andata.

• Il bilancio del Siviglia contro le squadre italiane è V4 P2 S5. In casa è invece V2 P1 S1, e non subisce gol da una formazione italiana a Siviglia da quando la Juventus - ultima italiana ad aver giocato in quel campo - ha vinto 3-1 nella fase a gironi 2016/17 di UEFA Champions League.

• La Lazio ha vinto solo cinque partite su 19 contro squadre spagnole, perdendo in Spagna sette gare su otto e tutte e cinque dalla vittoria per 2-1 sul Mallorca nell'ultima finale di sempre di Coppa delle Coppe UEFA giocata 20 anni fa al Villa Park di Birmingham. L'unica vittoria in Spagna risale alla semifinale di Coppa UEFA 1997/98 – 1-0 in casa dell'Atlético Madrid (che è poi stato il risultato complessivo) – sebbene l'Atlético sia la squadra contro cui ha perso l'ultima gara giocata in Spagna (1-0 in trasferta e 1-4 complessivo) nei sedicesimi di finale di UEFA Europa League 2011/12.

Andata sedicesimi UEL: i gol più belli
Andata sedicesimi UEL: i gol più belli

Stato di forma  
Siviglia
• Pur essendo arrivato ai quarti della scorsa UEFA Champions League, il Siviglia è arrivato settimo in Liga ed è tornato in UEFA Europa League, che aveva vinto nel 2016 contro il Liverpool. Partendo dal secondo turno di qualificazione, ha vinto sei gare su sei, eliminando Újpest, Žalgiris Vilnius e Sigma Olomouc.

• Il Siviglia è arrivato primo nel Gruppo J con 12 punti, segnando 18 gol (di cui 14 in casa) e diventando la squadra più prolifica della fase a gironi. Alla prima giornata contro lo Standard (5-1) ha realizzato per la prima volta cinque gol in casa in Europa, ma alla terza si è superato battendo l'Akhisar per 6-0.

•  Il Siviglia partecipa per la quinta volta alla fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League. Dopo la prima eliminazione contro il Porto nel 2010/11 (1-2 c, 1-0 f), ha centrato tre qualificazioni consecutive dal 2013/14 al 2015/16, rispettivamente contro Maribor (2-2 f, 2-1 c), Borussia Mönchengladbach (1-0 c, 3-2 f) e Molde (3-0 c, 0-1 f), vincendo sempre la competizione al termine di quelle edizioni.

• Il Siviglia in questa stagione ha vinto tutte e sei le partite europee giocate in casa, segnando 22 gol e subendone appena uno, estendendo così a 17 la striscia di vittorie consecutive in casa contro avversari non-spagnoli in UEFA Europa League (qualificazioni comprese). Le ultime due sconfitte interne in questa competizioni sono entrambe arrivate contro avversari spagnoli. L'ultima formazione non spagnola ad aver negato loro la vittoria all'Estadio Ramón Sánchez Pizjuán è stato l'Estoril, che ha pareggiato 1-1 nella fase a gironi 2013/14.

• Il Siviglia ha vinto le sette doppie sfide UEFA nelle quali ha vinto l'andata in trasferta, con l'ultima volta risalente gli spareggi di questa stagione quando si è imposto per 1-0 in casa del Signa Olomouc prima di blindare la qualificazione alla fase a gironi con un 3-0 a Siviglia.

Il riepilogo dell'andata
Il riepilogo dell'andata

Lazio
• Dopo aver ceduto il quarto posto all'Inter all'ultima giornata di campionato, la Lazio è alla settima avventura in UEFA Europa League. Ha raggiunto i suoi migliori traguardi nel 2012/13 e 2017/18, quando è approdata ai quarti.

 • I biancocelesti hanno giocato più gare nella competizione di qualsiasi altra squadra italiana (63): solo Villarreal (69 partite) e Salisburgo (67) ne hanno disputate di più. Contando anche questa stagione, la Lazio ha superato la fase a gironi nelle ultime sei partecipazioni, dopo la prima eliminazione.

• La Lazio ha superato i sedicesimi di UEFA Europa League tre volte su cinque. Dopo l'uscita contro l'Atlético nel 2011/12, ha eliminato il Borussia Mönchengladbach nel 2012/13 (3-3 f, 2-0 c), ma la stagione seguente si è arresa ai bulgari del Ludogorets (0-1 c, 3-3 f). Nel 2015/16 ha eliminato il Galatasaray (1-1 f, 3-1 c), mentre l'anno scorso ha avuto la meglio sul FCSB (0-1 f, 5-1 c). I Biancocelesti non hanno mai vinto in trasferta nei sedicesimi.

• Battuta in finale di Coppa UEFA 1997/98 dall'Inter, la Lazio nella passata edizione di UEFA Europa League ha vinto tre volte e perso altrettante, uscendo dalla competizione alla sesta giornata dopo la sconfitta in casa del Zulte Waregem che ha interrotto la striscia di 11 trasferte senza sconfitte (record eguagliato) che durava dall'ottobre 2013 (V4 P7). Il bilancio attuale dei Biancocelesti è di tre sconfitte nelle ultime quattro trasferte nella competizione. La Lazio è in una striscia di tre sconfitte consecutive tra casa e trasferta e non ha mai subito quattro sconfitte di fila in UEFA Europa League.

• La Lazio ha perso l'andata in casa di un doppio confronto UEFA in due occasioni, entrambe ai sedicesimi di UEFA Europa League – contro l'Atlético nel 2011/12 e col Ludogorets – anche quella volta dopo uno 0-1 a Roma – nel 2013/14.

Cambiamenti rose UEFA Europa League
Siviglia
Inseriti: Maximilian Wöber, Munir El Haddadi, Marko Rog, Bryan Gil
Esclusi: Luis Muriel, Lucho, Nolito, Borja Lasso

Lazio
Inseriti: Patric, Rômulo
Esclusi:Dušan Basta, Martín Cáceres, Alessandro Murgia, Edoardo Rezzi, Alessandro Rossi

[VIDEO src="2591816" size="mediumLandscape" align="Right" caption=" Le più belle parate dell'andata" ] Curiosità e incroci
• Il difensore del Siviglia, Simon Kjær, ha giocato nella Roma nel 2011/12, ed è stato espulso nell'unico derby giocato contro i Biancocelesti. Maxime Gonalons è in prestito al Siviglia dai Giallorossi.

• Franco Vázquez ha trascorso quattro anni al Palermo (2012–16) prima di passare al Siviglia, mentre Éver Banega ha passato la stagione 2016/17 all'Inter e ha segnato nel 3-0 contro la Lazio a dicembre 2016. André Silva è in prestito al Siviglia dall'AC Milan.

• Il centrocampista offensivo della Lazio, Luis Alberto, nato in Andalusia, è cresciuto nelle giovanili del Siviglia e ha giocato sette gare di campionato con la prima squadra dal 2010 al 2012.

• Altri giocatori della Lazio che hanno vestito la maglia del Siviglia sono Joaquín Correa (2016–18) e Ciro Immobile (2015), mentre Riza Durmisi ha giocato nei concittadini del Betis dal 2016 al 2018 e ha segnato nel derby perso 2-1 a febbraio 2017. 

• Correa è compagno di Banega e Gabriel Mercado nella nazionale argentina, mentre Kjær e Durmisi giocano in quella danese. 

• Daniel Carriço e Felipe Caicedo hanno giocato insieme per un breve periodo allo Sporting CP nel 2009/10.

• I tre acquisti di gennaio del Siviglia hanno tutti giocato in questa stagione nella fase a gironi di UEFA Champions League – Maximilian Wöber nell'Ajax, Munir El Haddadi nel Barcellona e Marko Rog nel Napoli.

• Carriço ha disputato cinque gare della fase a gironi con il Siviglia e ha prolungato il suo record di presenze nel tabellone principale di UEFA Europa League, arrivando a 59 e staccando di sei lunghezze ogni altro giocatore

• Il Siviglia è una delle due squadre ancora in corsa ad aver vinto la UEFA Europa League insieme al Chelsea (2012/13). Tuttavia, in gara ci sono altre otto ex vincitrici della Coppa UEFA.

• Al Siviglia serve un gol per diventare la quinta squadra a segnare 100 gol nella UEFA Europa League, dalla fase a gironi alla finale.

Bilancio ai calci di rigore
• Il bilancio del Siviglia ai calci di rigore in competizioni UEFA è V5 P1:
4-3 - PAOK, primo turno Coppa UEFA 1990/91
3-1 - Espanyol, finale Coppa UEFA 2006/07
2-3 - Fenerbahçe, ottavi di finale UEFA Champions League 2007/08
4-3 - Real Betis, ottavi di finale UEFA Europa League 2013/14
4-2 - Benfica, finale UEFA Europa League 2013/14
5-4 - Athletic Club, quarti di finale UEFA Europa League 2015/16

• La Lazio non è mai arrivata ai calci di rigore.

Allenatori
• Pablo Machín è stato ingaggiato dal Siviglia con un biennale a maggio 2018 dopo i buoni risultati con il Girona, che ha portato alla promozione in Liga e quindi al decimo posto nel 2017/18. Costretto al ritiro dai campi a 23 anni, ha lavorato a lungo con il Numancia, la squadra della sua città, prima di passare al Girona nel 2014. Questa è la sua prima stagione in Europa.

• Allenatore della Lazio da aprile 2016, quando ha sostituito Stefano Pioli, Simone Inzaghi è stato attaccante dei biancocelesti dal 1999 al 2010, vincendo campionato e Coppa Italia alla prima stagione e due Coppe Italia negli anni successivi. Fratello minore di Filippo, con cui ha giocato nel Piacenza, ha iniziato ad allenare le giovanili della Lazio subito dopo il ritiro. Nel 2017 ha vinto il suo primo titolo da allenatore, la Supercoppa italiana.

In alto