Siviglia corsaro, per la Lazio si fa dura

All’Olimpico, i Rojiblancos vincono 1-0 nell’andata dei sedicesimi e ipotecano la qualificazione: decide il gol nel primo tempo di Wissam Ben Yedder, mercoledì prossimo il ritorno.

Watch the best of the action from Rome where Wissam Ben Yedder got the only goal.

Il Siviglia sbanca il campo della Lazio e si avvicina agli ottavi di finale di UEFA Europa League. Allo Stadio Olimpico, gli spagnoli stendono 1-0 i Biancocelesti grazie al gol realizzato nel primo tempo dall’attaccante francese Wissam Ben Yedder.

La cronaca minuto-per-minuto di Lazio-Siviglia

I Rojiblancos prendono subito il sopravvento e in un paio di circostanze si affacciano nell’area avversaria; poi, al 22’, passano. L’assist di Pablo Sarabia per Ben Yedder è perfetto, l’attaccante francese deve solo spingere il pallone in rete per l’1-0.

I Biancocelesti - senza Ciro Immobile e Sergej Milinković-Savić - potrebbero pareggiare con Adam Marušić, imbeccato da Felipe Caicedo, ma il difensore montenegrino si fa “ipnotizzare” da Tomáš Vaclík prima che Simon Kjær allontani la minaccia.

Il Siviglia ha un’altra occasione con André Silva, che entra in area sulla destra, ma Francesco Acerbi legge bene la situazione e allontana la minaccia. Inzaghi è costretto a rinunciare a Luis Alberto, sostituito da Riza Durmisi, poi a inizio ripresa Danilo Cataldi prende il posto di Marco Parolo.

La Lazio ci prova con Caicedo e Luiz Felipe, entrato al posto di Bastos, poi il difensore brasiliano è provvidenziale con la sua scivolata su Sergio Escudero, lanciato a rete. Gli spagnoli premono, Acerbi salva in qualche modo su un bolide da fuori area mentre André Silva va vicino al raddoppio di testa.

La squadra di Inzaghi ci prova, Ștefan Radu di testa e soprattutto Lucas Leiva hanno due buone occasioni ma non riescono a concretizzarle. Finisce 1-0 per il Siviglia, la squadra di Pablo Machín ha un piede e mezzo negli ottavi: mercoledì è in programma il ritorno al Ramón Sánchez Pizjuán.

In alto