Milan - Dudelange: storia della partita

Con un solo punto a separare le prime tre classificate nel Gruppo F, il Milan sa che una vittoria in casa contro il Dudelange è fondamentale per arrivare più tranquillo alla sesta giornata.

Gonzalo Higuaín dopo il gol della vittoria alla prima giornata
Gonzalo Higuaín dopo il gol della vittoria alla prima giornata ©AFP/Getty Images

Con un solo punto a separare le prime tre classificate nel Gruppo F di UEFA Europa League, l'AC Milan sa che una vittoria in casa contro il Dudelange è fondamentale per arrivare più tranquillo alla sesta giornata. La squadra lussemburghese, ultima, cerca invece il primo punto dopo quattro sconfitte consecutive.

• Dopo aver iniziato con due vittorie, la seconda delle quali a San Siro contro l'Olympiacos (3-1), il Milan è stato battuto in casa dal Betis (1-2) e ha pareggiato 1-1 a Siviglia. Con una vittoria contro il Dudelange, avrebbe la certezza di arrivare fra le prime due con una giornata di anticipo. 

• Il Dudelange è una delle tre squadre ancora a zero punti nel torneo, ma ha segnato il suo primo gol alla quarta giornata con Danel Sinani nella gara persa 5-1 contro l'Olympiacos che ne ha decretato l'eliminazione.

Highlights: Dudelange - Milan 0-1
Highlights: Dudelange - Milan 0-1

Precedenti
• Le squadre non si erano mai affrontate prima dell'1-0 per i rossoneri alla prima giornata, primo confronto tra il Dudelange e un'avversaria italiana.

• Il Milan ha disputato sette partite contro una squadra lussemburghese. Tuttavia, il suo margine di vittoria è gradualmente calato dopo il primo confronto, vinto 8-0 contro l'US Luxembourg al primo turno di Coppa dei Campioni 1962/63 con cinque gol di José Altafini. Il brasiliano ha firmato una tripletta anche nella gara di ritorno vinta 6-0, chiudendo il torneo con un record di 14 gol dopo averne realizzati altri due in finale, vinta 2-1 contro il Benfica a Wembley.

Forma
Milan
• Il Milan si è classificato per la fase a gironi di UEFA Europa League grazie al sesto posto in Serie A. Inoltre ha raggiunto la finale di Coppa Italia, perdendo 4-0 contro la Juventus campione d'Italia.

• La scorsa stagione, i rossoneri sono tornati nelle competizioni continentali dopo tre anni di assenza e hanno giocato 14 gare di UEFA Europa League, avanzando del terzo turno di qualificazione agli ottavi e uscendo con una doppia sconfitta contro l'Arsenal. ll Milan non aveva mai disputato questa competizione: le cinque partecipazioni precedenti in Europa (2009/10-2013/14) erano sempre state in UEFA Champions League, con il superamento della fase a gironi. 

Il Milan pareggia alla quarta giornata
Il Milan pareggia alla quarta giornata

• Il bilancio casalingo del Milan nelle ultime due stagioni di UEFA Europa League è V6 P1 SL2, anche se le due sconfitte sono arrivate nelle ultime tre partite (contro Arsenal, 0-2, e Betis).

Dudelange
• Squadra dominante in Lussemburgo dall'inizio del millennio, il Dudelange ha vinto il suo 14esimo campionato la scorsa stagione, chiudendo la stagione con tre titoli vinti. Pur perdendo di un soffio al primo turno di qualificazione di UEFA Champions League contro gli ungheresi del Vidi, si è riscattato i UEFA Europa League, superando Drita, Legia Warszawa e CFR Cluj e approdando alla fase a gironi.

• Il miglior risultato del Dudelange in Europa risaliva al 2012/13, quando ha raggiunto il terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League prima di arrendersi all'Hapoel Tel-Aviv agli spareggi di UEFA Europa League (1-3 c, 0-4 t).

• Il Dudelange ha vinto due gare esterne consecutive nelle qualificazioni – 2-1 contro il Legia e 3-2 contro il Cluj – ma prima di questa stagione ne aveva perse otto, di cui le ultime sei senza segnare. Nelle due partite in trasferta in questo girone ha subito otto gol.

Curiosità e incroci
• Milan Biševac, esperto difensore serbo del Dudelange, ha trascorso la seconda parte della stagione 2015/16 in prestito alla Lazio, giocando dall'inizio contro il Milan e pareggiando 1-1. Lucas Biglia era suo compagno e ha partecipato alla sesta sfida di campionato. 

• Il Dudelange è una delle cinque squadre che giocano per la prima volta nella fase a gironi di UEFA Europa League. È anche la prima del Lussemburgo, 39ª nazione rappresentata nella fase a gironi.

Allenatori
• Gennaro Gattuso ha sostituito Vincenzo Montella il 27 novembre 2017, guadagnando la promozione delle giovanili del Milan. Leggendario centrocampista famoso per la sua grinta, ha vestito la maglia rossonera dal 1999 al 2012, collezionando 468 presenze fra tutte le competizioni e vincendo due scudetti, due UEFA Champions League e la Coppa del Mondo FIFA 2006 con la nazionale.

• Figlio di Klaus Toppmöller, l'allenatore che ha portato il Bayer Leverkusen in finale di UEFA Champions League 2002, Dino ha giocato a lungo nelle serie minori tedesche e ha concluso la carriera da giocatore-allenatore dell'Hamm Benfica in Lussemburgo. Nel 2016, dopo aver portato la squadra alla promozione, è passato al Dudelange e ha vinto subito campionato e coppa nazionale, vincendo il campionato nel 2017/18 e conquistando la prima qualificazione per la fase a gironi di UEFA Europa League.

In alto