Milan, vittoria in rimonta contro l'Olympiacos

La squadra di Gattuso va sotto nel primo tempo in casa contro l'Olympiacos, ma nei venti minuti finali ribalta il risultato imponendosi per 3-1.

Seconda vittoria in altrettante gare per il Milan in UEFA Europa League, che rimane così in vetta a punteggio pieno nel Gruppo F. Davanti al pubblico di casa, i Rossoneri vanno sotto nella prima frazione di gioco, ma si accendono a venti minuti dal termine imponendosi per 3-1 contro l'Olympiacos.

In avvio di gara è il Milan ad andare vicino al vantaggio: al 6' il cross dalla destra di Suso trova al centro dell'area Giacomo Bonaventura, bravo a colpire la palla di testa verso il secondo palo; la sfera sembra rotolare in rete, ma Samuel Castillejo devia in gol a un metro dalla porta e viene sanzionato il fuorigioco dello spagnolo.

A trovare il vantaggio pochi minuti più tardi è invece l'Olympiacos. Al 14' Leonardo Koutris pennella dalla sinistra un cross perfetto per la testa di Guerrero, che colpisce sontuosamente al centro dell'area non lasciando scampo a Pepe Reina.

I Rossoneri provano a reagire, senza tuttavia rendersi mai realmente pericolosi fino al 35', quando Ricardo Rodríguez lancia in velocità Gonzalo Higuaín sulla sinistra: il Pipita si invola verso la porta avversaria, ma il suo sinistro è troppo centrale e José Sá riesce a deviare di piede. Poco prima dello scadere del primo tempo anche Cristiàn Zapata ha la possibiltà di riequilibrare la gara, ma il suo colpo di testa da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un calcio d'angolo finisce sopra la traversa e così si va all'intervallo con i greci in vantaggio.

A inizio ripresa prima Higuaín e poi Suso provano a riaccendere la gara, ma le loro conclusioni terminano a lato con il portiere avversario che controlla la traiettoria del pallone. Al 55' Gattuso inserisce Patrick Cutrone e Hakan Çalhanoğlu per gli spenti Castillejo e Bonaventura, ma l'Olympicos si difende compatto e tenta di colpire nuovamente in contropiede.

La squadra greca sembra essere in controllo della gara, quando al 70' arriva il guizzo per il pareggio dei Rossoneri: sulla sinistra Rodríguez fa partire un cross preciso dalla trequarti sul quale si avventa Cutrone, bravo a staccare di testa al centro dell'area e a superare il portiere avversario sul palo più lontano.

La partita cambia decisamente registro, e sei minuti più tardi arriva anche la rete del vantaggio del Milan. Çalhanoğlu penetra centralmente e trova in area Higuaín, che supera in dribbling Pape Abou Cisse e di sinistro insacca alle spalle di José Sà dal limite dell'area piccola.

L'Olympiacos subisce il duro colpo e al 79' la squadra di Gattuso cala il tris, con Çalahanoğlu che va via sulla fascia destra e dal fondo serve il suo secondo assist della serata, questa volta per l'accorrente Cutrone che realizza tutto solo sul secondo palo. Il risultato non cambia più e il Milan vola a 6 punti nel proprio girone.

In alto