Gattuso soddisfatto a metà

Dopo la vittoria in rimonta contro l'Olympiacos, l'allenatore del Milan è soddisfatto del secondo successo stagionale in Europa, ma indica diversi aspetti da migliorare alla sua squadra.

Watch the goals from San Siro where substitute Patrick Cutrone scored twice in a win for the hosts.

E' un Gennaro Gattuso soddisfatto a metà in conferenza stampa dopo il successo per 3-1 del suo Milan contro l'Olympiacos. Il tecnico rossonero si dice contento del risultato e della fase offensiva della propria squadra, ma si attende diversi miglioramenti nelle prossime partite, a partire dalla capacità di lettura delle gare e dela fase di non possesso palla. 

"Bene la fase offensiva, ma difesa e centrocampo sono reparti da rivedere - ha dichiarato Gattuso nel post partita -. Prima del gol di Cutrone non riuscivamo a renderci pericolosi e l'Olympiacos ci ha messo in difficoltà, se non avessimo segnato non so come sarebbe andata a finire".

"Nel primo tempo abbiamo costruito tanto, Suso ha creato 4-5 occasioni ma non siamo mai stati molto pericolosi - ha proseguito l'allenatore calabrese -. Oggi devo guardare se la squadra è padrona del campo, e oggi non l'ho vista. Abbiamo vinto 3-1 ma dobbiamo fare meglio, per come l'abbiamo interpretata non mi hanno fatto impazzire.

"In questo momento la squadra gioca bene e palleggia bene, ma dobbiamo trovare un po' di compattezza e leggere bene la partita. Ci sono due fasi, la fase di possesso e di non possesso, e la seconda non l'abbiamo fatta bene. Se vogliamo diventare una squadra competitiva dobbiamo migliorare questo aspetto".

"L'Olympiacos' una squadra che esprime un calcio propositivo, ha molta qualità e il nostro centrocampo veniva superato regolarmente. Quando i reparti si allungano andiamo in difficoltà, dobbiamo essere bravi ad essere maggiormente compatti e a non farci imbucare, specialmente contro squadre come questa che ti possono mettere sempre in difficoltà".

"Hakan è un giocatore importantissimo per noi, Patrick è un giocatore eccezionale ma veniva da un infortunio e non era ancora in condizione. Ieri abbiamo preparato per la prima volta la gara, perchè Higuain veniva da un infortunio. Ho fatto riposare quelli che dovevano recuperare. Spero che Cutrone possa diventare il nuovo Pippo Inzaghi, ma in questo momento deve ancora pedalare e piedi per terra".

In alto