Il sito ufficiale del calcio europeo

Larsson, il vecchietto terribile

Pubblicato: Giovedì, 16 luglio 2009, 14.40CET
Nonostante l'età non più verde, l'attaccante dell'Helsingborg è sempre un pericolo per i portieri avversari, che faticano a trovare contromisure adatte per affrontarlo.
di Sujay Dutt
da Stoccolma
Larsson, il vecchietto terribile
Henrik Larsson (Helsingborgs IF) ©Getty Images
 
Pubblicato: Giovedì, 16 luglio 2009, 14.40CET

Larsson, il vecchietto terribile

Nonostante l'età non più verde, l'attaccante dell'Helsingborg è sempre un pericolo per i portieri avversari, che faticano a trovare contromisure adatte per affrontarlo.

I portieri attivi in Svezia non posso offrire nessun aiuto alle squadre che in questa stagione europea si troveranno davanti il centravanti dell’Helsingborgs IF Henrik Larsson. A detta di uno di loro "è impossibile prepararsi" ad affrontare il giocatore 37enne.

Bottino di tutto rispetto
Grazie ai due gol segnati contro l’FC MIKA nel primo turno preliminare l’attaccante ha raggiunto quota 58 gol in competizioni UEFA per club. Ora è ottavo nella classifica di tutti i tempi che vede al primo posto Filippo Inzaghi, AC Milan, e Raúl González, Real Madrid CF, con 66 reti ciascuno. L’ex giocatore di Feyenoord, Celtic FC, FC Barcelona e Manchester United FC non sarà più un giovanotto, ma non ha perso il fiuto per il gol.

'Sempre difficile'
Un infortunio all’inguine ha in qualche modo limitato la resa di Larsson nel campionato svedese, ma pur non essendo al 100% della forma rappresenta sempre un avversario molto temibile. "E’ sempre difficile giocare contro ‘Henke’ – ha confessato a uefa.com il portiere danese dell’ IFK Göteborg Kim Christensen -. E’ astuto ed esperto, per cui è impossibile prendere delle precauzioni contro di lui. E’ un giocatore fondamentale per l’Helsingborg".

Impegno totale
John Alvbåge,Örebro SK, ha avuto molte volte contatti ravvicinati con Larsson, in occasione degli allenamenti della nazionale svedese e non risparmia gli elogi. "Ho potuto vedere in queste situazione quanto sia professionale – ha dichiarato a uefa.com -. Non perde mai la concentrazione  e in allenamento si impegna al massimo. Anche nella preparazione si esprime a grandissimi livelli".

Influenza positiva
Alla domanda su qualche aspetto renda Larsson così costantemente pericoloso, Petter Wastå – portiere dei campioni in carica svedesi del Kalmar FF – ha risposto: "La sua intelligenza in campo. Si muove sempre e questo rende difficile la sua marcatura. Inoltre agevola molto il lavoro dei compagni".

Sempre in forma
I portieri del campionato svedese per quanto tempo prevedono che il giocatore 37enne possa continuare ad impensierirli? "Fino a quando sarà un valore aggiunto per l’Helsingborg, potrebbe andare avanti per almeno altri due o tre anni", ha risposto Wastå. Alvbåge, dal canto suo, ritiene che Larsson punti ad un nuovo  traguardo: "Credo voglia diventare campione di Svezia con l’Helsingborg. Fisicamente sembra abbia meno di 30 anni, per cui può giocare ancora per molto tempo".

 
Ultimo aggiornamento: 16/07/09 19.04CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=845207.html#larsson+vecchietto+terribile