Il sito ufficiale del calcio europeo

Vigilia carica di attese

Pubblicato: Mercoledì, 15 febbraio 2006, 9.44CET
La Roma spera di confermarsi anche in Europa, buone possibilità per le italiane in Coppa UEFA.
di John Atkin
da Londra
 
Pubblicato: Mercoledì, 15 febbraio 2006, 9.44CET

Vigilia carica di attese

La Roma spera di confermarsi anche in Europa, buone possibilità per le italiane in Coppa UEFA.

Nessuna squadra francese ha mai vinto la Coppa UEFA, ma quest'anno le cose potrebbero cambiare. Ci sono infatti ben cinque squadre transalpine qualificate ai sedicesimi di finale, cinque club che sperano in un posto alla finalissima di Eindhoven. In Italia, invece, la coppa è arrivata nove volte negli ultimi 29 anni, e a rappresentare il calcio italiano stavolta c'è un'AS Roma in forma smagliante.

'Un obiettivo realistico'
La stagione dei giallorossi non era iniziata al meglio, e alla fine di ottobre erano impantanati nei bassifondi della classifica. Questo 2006 invece ha visto la Roma riprendersi alla grande, raccogliendo ben nove vittorie consecutive. Dopo il 2-0 all'AC Siena, infatti, i ragazzi di Luciano Spalletti sono a un passo dal record di dieci successi di fila in campionato, anche se ora la loro attenzione si è spostata su un'altra competizione. "Ho sempre creduto che vincere la Coppa UEFA fosse un'obiettivo realistico, anche quando all'inizio della stagione non riuscivamo a fare risultato e tutto sembrava così difficile", dice il capitano giallorosso Francesco Totti.

Bruges imbattuto da novembre
I belgi del Club Brugge KV hanno il compito poco invidiable di cercare di fermare la Roma allo stadio Jan Breyel. Di certo non si faranno intimidire troppo, visto che dal canto loro sono imbattuti da novembre. Il Bruges è una delle otto squadre arrivate in Coppa UEFA dall'eliminazione in Champions League. Assieme a club come FC Shalke 04 e Rosenborg BK, sono tra quelle che puntano in alto. FC Thun e Udinese Calcio cercano invece vittorie scacciacrisi dopo gli avvicendamenti sulle rispettive panchine.

Panchine nuove
Nella Super League svizzera il Thun stenta non poco, ma la decisione di esonerare lunedì Urs Schönenberger ha sorpreso molti. Il nuovo tecnico ad interim Adrian Kunz esordirà contro l'Hamburger SV, in una delle tre partite in programma giovedì sera. In casa Udinese Nestor Sensini e Loris Dominissini hanno avuto un po' più di tempo per ambientarsi, ma hanno solo una partita alle spalle. Al Friuli arriva l'RC Lens, che nell'ultimo turno ha eliminato l'UC Sampdoria.

La carica delle francesi
Il Lens è una delle cinque squadre francesi ancora in corsa. Tre di esse hanno vinto i rispettivi gironi e di conseguenza affrontano compagini piazzatesi al terzo posto. L'AS Monaco FC va in Svizzera, avversario l'FC Basel 1893, mentre l'RC Strasbourg, che in campionato non sta andando affatto bene, deve affrontare una trasferta più lunga per rendere visita al PFC Litex Lovech. L'Olympique de Marseille conosce il sapore del trionfo europeo avendo vinto nel 1993 la prima edizione della UEFA Champions League. Anche per i marsigliesi andata fuori casa: al Reebok stadium se la vede col Bolton Wanderers FC in una delle sfide più interessanti dei sedicesimi.

Middlesbrough euforico
Infine il LOSC Lille Métropole, che eliminato dalla Champions dovrà ritrovare presto lo smalto contro i campioni di Ucraina dell'FC Shakhtar Donetsk. Da segnalare infine la gara tra VfL Stuttgart e Middlesbrough FC, con gli inglesi euforici dopo il 3-0 inflitto in campionato al Chelsea FC, e quella tra Real Betis Balompié e AZ Alkmaar.

 
Ultimo aggiornamento: 14/02/06 19.41CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=394369.html#vigilia+carica+attese