Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Vaduz aspetta il Besiktas

Pubblicato: Venerdì, 29 luglio 2005, 15.31CET
Sfida di lusso in Liechtenstein per il secondo turno preliminare di Coppa UEFA.
 
Pubblicato: Venerdì, 29 luglio 2005, 15.31CET

Il Vaduz aspetta il Besiktas

Sfida di lusso in Liechtenstein per il secondo turno preliminare di Coppa UEFA.

L’FC Vaduz, formazione del Liechtenstein, è pronta a farsi travolgere dalla febbre europea dopo che il sorteggio di Coppa UEFA le ha riservato una sfida di cartello per il secondo turno preliminare contro il blasonato Besiktas JK.

Nome importante
La formazione turca, che potrà contare sul neo acquisto Ailton, era tra i grandi nomi presenti oggi nell’urna, e dovrebbe assicurare una massiccia presenza di tifosi nella capitale del piccolo stato alpino. Inoltre, doppia sfida Polonia-Svizzera, con il Wisla Plock impegnato contro il Grasshopper-Club e il Legia Warszawa contro l’FC Zürich.

FC Vaduz - Besiktas JK

Siamo felici di giocare in Liechtenstein. Dal punto di vista geografico è un buon posto per noi, poiché potremo contare sul sostegno di tanti tifosi dalle vicine Germania e Svizzera. Sotto il profilo sportivo è un’occasione importante per andare avanti nel torneo. Quest’anno dovremo fare meglio della passata stagione, quando non abbiamo superato la fase a gironi della Coppa UEFA. Vogliamo puntare in alto, e trovando il ritmo giusto la Coppa UEFA diventa un obiettivo possibile. Erdil Arpaci, direttore sportivo Besiktas

Wisla Plock - Grasshopper-Club

Sarà una sfida molto interessante. Giocheremo l’andata in trasferta e accoglieremo con molto piacere, come sempre a Zurigo, la visita dei nostri avversari. La squadra è pronta a iniziare l’avventura europea, con la speranza che duri il più a lungo possibile. Dante Carecci, dirigente Grasshopper

APOEL FC - Maccabi Tel-Aviv FC

Il Maccabi è naturalmente un’ottima squadra e abbiamo detto già alla vigilia che non sottovalutiamo nessuno. Ci concentreremo adesso su questa partita, cercando di reperire quante più informazioni sugli israeliani. Il nostro obiettivo non cambia: qualificarci per il terzo turno. Marios Konstantinou, allenatore APOEL

1. FSV Mainz 05 - Keflavík

Il primo pensiero è stato 'ottimo!', visto che l’Islanda è un paese che non capita spesso di visitare e che sforna ottimi atleti in diverse discipline. L’unica cosa che sappiamo dei nostri avversari è che hanno centrato ottimi risultati nell’ultimo periodo. Raccoglieremo però presto altre notizie. Non sarà certamente una doppia sfida facile. Jürgen Klopp, allenatore Mainz

 
Ultimo aggiornamento: 29/07/05 17.59CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=321934.html#il+vaduz+aspetta+besiktas