Thuram segna al 95', Roma ko con il Borussia

Contro il Borussia Mönchengladbach, i minuti di recupero sono ancora fatali ai Giallorossi: Federico Fazio prima è sfortunato protagonista di un’autorete poi pareggia, il gol di Thuram condanna la squadra di Fonseca alla prima sconfitta.

©Getty Images

I minuti di recupero sono ancora fatali alla Roma contro il Borussia Mönchengladbach. In casa della capolista della Bundesliga, i Giallorossi rimediano la prima sconfitta in UEFA Europa League e scivolano al terzo posto nel Gruppo J: Federico Fazio prima è sfortunato protagonista di un’autorete poi riporta in equilibrio la partita, prima del decisivo gol al 95’ di Marcus Thuram.

Due settimane fa, all'Olimpico, era stato invece un rigore di Lars Stindl, il capitano, a negare sempre al quinto minuto di recupero la vittoria alla Roma.

La prima chance è della Roma, ma Nicolò Zaniolo, di testa, manda sull’esterno della rete sul cross di Aleksandar Kolarov, mentre Stindl spedisce di poco a lato con un destro dalla distanza. Va vicino al gol anche Denis Zakaria, anche se lo svizzero non trova lo specchio della porta.

Pau López fa buona guardia sul tentativo dalla distanza di László Bénes, poi Marco Rose è costretto al primo cambio: fuori Tony Jantschke, infortunato, dentro Jonas Hofmann. Si fa notare anche Javier Pastore, che dopo una travolgente azione personale prova il destro ma trova la risposta di Yann Sommer.

Al 35’ i padroni di casa di Marco Rose sbloccano il risultato. E’ un’autorete di Fazio a regalare ai tedeschi il vantaggio, su un pallone basso di Thuram. Bénes ci prova su punizione, ma il sinistro a giro dello slovacco finisce alto sopra la traversa; poi Pau López controlla il destro di Florian Neuhaus.

Nella ripresa Stindl va vicino al raddoppio, poi Sommer compie un altro grande intervento sul “Flaco” Pastore. Gianluca Mancini lascia il posto ad Amadou Diawara, poi la Roma trova il pareggio. Sulla punizione di Kolarov, Fazio trova la correzione vincente sotto misura e realizza l’1-1.

La squadra di Fonseca dà la sensazione di poter vincere la partita. Justin Kluivert scivola in area e serve male Pastore, poi l’olandese finalizza una ripartenza orchestrata da Jordan Veretout e rifinito da Edin Džeko, ma manda alto di pochissimo. Il tecnico Giallorosso getta nella mischia Diego Perotti e Cengiz Ünder, ma al 95’ arriva la beffa.

Con un’azione tutta francese. Sponda aerea di Alassane Pléa e colpo di testa vincente di Thuram, figlio di Lilian: il Borussia vince e aggancia la Roma al secondo posto nel girone, ma le chance di qualificazione dei Giallorossi restano ancora alte.

In alto