Emozioni e sei pali, il derby di Roma finisce pari

All'Olimpico, nella stracittadina, Lazio e Roma impattano 1-1, in una sfida caratterizzata da tante occasioni e sei legni: Kolarov porta in vantaggio i Giallorossi su rigore, i Biancocelesti rispondono con Luis Alberto.

©Getty Images

Lazio-Roma 1-1 (Luis Alberto 58'; Kolarov 16' su rig.)
Uno spettacolare derby tra Lazio e Roma finisce in parità, un risultato che lascia la squadra di Simone Inzaghi davanti in classifica su quella di Paulo Fonseca. All'Olimpico, in una sfida caratterizzata da tante occasioni e ben sei legni, i Giallorossi si portano in vantaggio nel primo tempo con un rigore di Aleksandar Kolarov, ma i Biancocelesti pareggiano nella ripresa grazie a Luis Alberto.

L’avvio della stracittadina è emozionante. Dopo tre minuti Lucas Leiva colpisce un clamoroso palo, con Federico Fazio che mette in angolo il successivo tap-in di Ciro Immobile; dalla parte opposta è Nicolò Zaniolo a far tremare il legno alla sinistra di Thomas Strakosha.

Al 16’ la Roma passa. Sul cross di Edin Džeko, Sergej Milinković-Savić salta con le braccia larghe e tocca con la mano: l’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore, che l’ex Kolarov trasforma con freddezza spiazzando il portiere avversario.

La squadra di Inzaghi non ci sta. Pau López si salva con la punta delle dita sul colpo di testa di Immobile, poi lo stesso attaccante della nazionale centra un clamoroso palo con un bolide di destro sulla sponda area di Milinković-Savić.

I legni fioccano, ne centrano uno a testa Joaquín Correa e ancora Zaniolo. Nei Biancocelesti Bastos prende il posto di Luiz Felipe, si va all’intervallo con la squadra di Paulo Fonseca avanti di un gol. Nella ripresa Manuel Lazzari sfiora di testa l’1-1, che la Lazio trova con merito al 58’.

Milinković-Savić soffia il pallone al connazionale Kolarov e serve in profondità Immobile, che protegge il pallone in area e scarica per l’accorrente Luis Alberto: lo spagnolo ex Liverpool calcia di destro e mette nel sacco, facendo esplodere la Curva Nord.

Pau López salva i Giallorossi sulla conclusione di Correa, poi i due tecnici cercano la soluzione vincente dalla panchina: nella Roma, Javier Pastore entra al posto di Cengiz Ünder, mentre nella Lazio Parolo e Jony rimpiazzano Milinković-Savić e Senad Lulić.

Gli ultimi acuti sono di marca laziale. Parolo scheggia la parte superiore della traversa, mentre Lazzari trova il gol della vittoria che però viene annullato per il fuorigioco di Jony. Finisce 1-1, in un derby dalle mille emozioni.



In alto