Dall'Europa League alla Champions League: come funziona

Vi spieghiamo come funziona il sistema di qualificazione e cosa comporta per i posti in UEFA Champions League.

©Getty Images

Come funziona?

È semplice: i vincitori della UEFA Europa League 2018/19 hanno l'ulteriore incentivo della qualificazione alla fase a gironi della UEFA Champions League 2019/20.

È sempre stato così?

Quando è stata introdotta la regola nel 2014/15 (l'accesso per il 2015/16), i vincitori avevano inizialmente garantito solo il posto per gli spareggi di UEFA Champions League e sarebbero  invece andati direttamente alla fase a gironi solo se loro o i campioni in carica della UEFA Champions League si fossero già qualificati attraverso il proprio campionato. Questa eventualità di fatto è accaduta sempre nelle tre stagioni con questa particolare regola e nella passata stagione si è così passati all'accesso diretto alla fase a gironi.

Che succede se i vincitori si sono già qualificati attraverso il proprio campionato?

Se i vincitori della UEFA Europa League si qualificano alla fase a gironi attraverso il proprio campionato, allora la terza classificata della quinta federazione del ranking UEFA (cioè la Francia) accede alla fase a gironi. È successo così nella passata stagione: l'Atlético Madrid, vincitore della UEFA Europa League, si era qualificato attraverso il proprio campionato, e così è stato il Lyon - terzo nel campionato francese - ad accedere alla fase a gironi.

Una squadra potrebbe perdere un 'posto automatico' del proprio campionato?

Non è accaduto ancora ma in teoria sì. Ogni federazione può avere un massimo di cinque club in UEFA Champions League quindi è possibile ma improbabile. Dovrebbero accadere le seguenti condizioni:

  • I vincitori della UEFA Champions League e della UEFA Europa League dovrebbero essere della stessa nazione (Inghilterra in questa stagione*);
  • Entrambi dovrebbero finire fuori dai primi quattro posti nel proprio campionato nazionale.

Se accadessero entrambe le condizioni, allora la quarta classificata di quel campionato andrebbe invece alla fase a gironi di UEFA Europa League.

*Germania, Italia e Spagna potevano rientrare in questa casistica però la Bundesliga e Serie A non hanno squadre nelle semifinali di UEFA Champions League mentre la contendente spagnola ancora in corsa in UEFA Champions League, il Barcellona, è già matematicamente tra le prime quattro della Liga. Così come il Liverpool in Inghilterra.

Chi ne ha beneficiato fino ad ora?

2014/15 – i campioni del Siviglia (arrivato quinto in Liga)
2015/16 – i campioni del Siviglia (settimo in Liga)
2016/17 – i campioni del Manchester United (sesto in Premier League)
2017/18 – il Lyon

L'assegnazione dei posti alle varie federazioni potrebbe cambiare. Inoltre la lista d'accesso definitiva è soggetta all'approvazione finale della UEFA.

In alto