Poker all'Udinese, il Napoli recupera tre punti alla Juve

Dopo due partite, la squadra di Ancelotti ritrova la vittoria in campionato e si porta a 15 punti dalla vetta: i Friulani rimontano i gol di Younes e Callejón, ma Milik e Mertens firmano il 4-2 finale.

©AFP/Getty Images

Napoli-Udinese 4-2 (Younes 17', Callejón 26', Milik 57', Mertens 69'; Lasagna 30', Fofana 36')
Dopo due partite, il Napoli ritrova la vittoria in campionato e si riporta a 15 punti dalla capolista Juventus. Al San Paolo, l'Udinese rimonta i due gol realizzati dal tedesco Amin Younes e da José Callejón, ma nella ripresa è costretto a inchinarsi ai gol di Arkadiusz Milik e Dries Mertens. Finisce 4-2 per la squadra di Carlo Ancelotti. 

Il primo tempo inizia con un contatto tra David Ospina e l'argentino Ignacio Pussetto, che voleva anticipare il portiere colombiano sul cross di Kevin Lasagna. Kalidou Koulibaly sfiora il vantaggio da dentro l'area, ma l'1-0 lo trova comunque Younes, che con un destro a giro festeggia il primo centro in maglia Partenopea.

Dopo nove minuti i padroni di casa raddoppiano, grazie a Callejón che beffa in qualche modo Juan Musso, portiere argentino degli ospiti. Sembra il preludio a un'agevole vittoria, ma non è così perchè la squadra di Davide Nicola pareggia con le reti di Lasagna e dell'ivoriano Seko Fofana.

Ospina è costretto a uscire in barella - sostituito da Alex Meret - poi nella ripresa il Napoli riesce a produrre lo strappo decisivo. Milik anticipa di testa Rolando Mandragora e fa gioire il San Paolo: per l'attaccante polacco è il gol numero 15 in questa Serie A. La chiude Mertens, con un sinistro a giro da dentro l'area.

C'è tempo per un gol annullato a Piotr Zieliński, ma la squadra di Ancelotti porta comunque a casa un successo che aumenta fiducia e autostima.

 

 

 

In alto