Chi è Kepa, nuovo portiere del Chelsea?

Il Chelsea si è mosso velocemente per sostituire Thibaut Courtois, passato al Real Madrid. Ma chi è il neoacquisto Kepa Arrizabalaga? Ce lo racconta UEFA.com.

Kepa con la Spagna
Kepa con la Spagna ©Getty Images

Rapida ascesa

Kepa Arrizabalaga è entrato nell'Athletic Club a nove anni e ha scalato rapidamente le varie categorie giovanili. Dopo un paio di stagioni in prestito nel campionato cadetto, ha esordito in prima squadra a settembre 2016 in casa del Deportivo, senza subire gol. Nel 2016/17, ha subito appena 22 gol in 23 partite. La scorsa stagione, nonostante il 16º posto in campionato, l'Athletic ne ha incassati meno del Villarreal, quinto classificato.

Stile di gioco

Kepa neutralizza Cristiano Ronaldo
Kepa neutralizza Cristiano Ronaldo©AFP/Getty Images

"Ha ottimi riflessi, una presenza importante e trasmette sicurezza agli altri", ha commentato Ernesto Valverde, l'allenatore che lo ha fatto esordire all'Athletic a 21 anni. La scorsa stagione, solo due portieri hanno compiuto più parate di lui in Liga. L'estremo difensore se la cava bene anche con i piedi: schierato una volta fuori dai pali con l'Under 14 per i troppi infortuni, ha segnato due gol.

Trasferimento sfiorato al Real Madrid

A gennaio, Kepa sembrava destinato al Real Madrid, che però ha cambiato idea all'ultimo momento. Qualche mese dopo, il portiere ha fatto vedere alle merengues che cosa si erano perse, compiendo cinque splendide parate e consentendo all'Athletic di pareggiare al Bernabéu.

Kepa addestratore

Kepa dopo la vittoria del titolo Under 19 nel 2012
Kepa dopo la vittoria del titolo Under 19 nel 2012©Sportsfile

Tutti hanno un hobby e Kepa non è da meno, anche se al Chelsea non potrà condividerlo con molti: gli ucelli. Nato sulla costa basca, Kepa andava a caccia di cardellini con il padre e li addestrava a cantare. Era anche bravo, tanto da vincere concorsi con i suoi Oker, Rocky e Raikkonen.

Titoli con la nazionale

Kepa ha rappresentato la Spagna a qualsiasi livello dall'Under 18 in poi, esordendo in nazionale maggiore a novembre 2017. Nel 2012 ha vinto l'Europeo Under 19 con le furie rosse, parando due rigori in semifinale contro la Francia.

Nota: per scoprire grandi talenti non sempre occorre una fitta rete di osservatori. Lo spagnolo, infatti, era stato segnalato quest'estate dai corrispondenti di UEFA.com come osservato speciale per la stagione 2018/19: https://www.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=2528631.html

In alto