2017/18: Griezmann conduce l'Atlético alla vittoria

L'attaccante francese Antoine Griezmann firma una doppietta a Lione e regala un altro successo nella competizione all'Atlético.

L'esultanza dell'Atlético per la seconda rete di Antoine Griezmann
L'esultanza dell'Atlético per la seconda rete di Antoine Griezmann ©AFP/Getty Images

Antoine Griezmann ha riassaporato il clima di casa quando l'Atlético ha vinto la UEFA Europa League per la terza volta in nove stagioni.

Cresciuto a circa 70 km dalla città di Lione che ha ospitato la finale, Griezmann ha segnato un gol per tempo contro il Marseille vincendo il suo primo importante titolo europeo. Il vantaggio è arrivato con un preciso tiro su un errore in disimpegno di André Zambo Anguissa, mentre il secondo è stato uno splendido pallonetto. "Sangue freddo", ha detto.

Gli highlights della finale
Gli highlights della finale

In verità le speranze di vittoria dell'OM si erano assottigliate con l'uscita dal campo per infortunio del suo uomo simbolo, Dimitri Payet, poco prima della mezz'ora di gioco. Uno sfortunato epilogo per uno dei protagonisti assoluti della competizione che nei quarti aveva messo in mostra tutto il suo repertorio conducendo l'OM alla rimonta contro il Leipzig, dove all'inizio del ritorno la squadra francese si era ritrovata a dover segnare almeno tre gol per passare il turno.

Quella tuttavia non è stata la rimonta più clamorosa della serata dato che il Salisburgo aveva segnato tre gol in quattro minuti e quattro secondi del secondo tempo trasformando il passivo complessivo di 5-3, in vantaggio per 6-5 sulla Lazio. I campioni d'Austria tuttavia si sono dovuti arrendere al Marseille in semifinale.

L'Atlético solleva la coppa a Lione
L'Atlético solleva la coppa a Lione

Nell'altra semifinale invece l'Atlético ha battuto l'Arsenal nonostante l'inferiorità numerica perdurata per 80 minuti nella gara d'andata. Dopo la partita, Diego Simeone ha detto che quella prestazione ha incarnato alla perfezione lo spirito della sua squadra: travolgente, concentrata e letale. La finale ha messo in luce ancora una volta questi valori, col capitano Gabi che ha arrotondato ulteriormente il punteggio siglando il 3-0 definitivo.

Capocannonieri: Ciro Immobile (Lazio), Aritz Aduriz (Athletic Club) 8
Più assist
: Dmitri Payet (Marseille) 7
Man of the Match della finale
: Antoine Griezmann (Atlético)

I dieci più bei gol della stagione di UEFA Europa League
I dieci più bei gol della stagione di UEFA Europa League

I traguardi della stagione

  • Griezmann è diventato il nono giocatore a segnare una doppietta in una finale unica di Coppa UEFA/UEFA Europa League – nessuno ha segnato una tripletta.
  • L'Atlético ha raggiunto Inter, Juventus e Liverpool a quota tre Coppe UEFA/UEFA Europa League. Solo i cinque volte campioni del Siviglia hanno vinto più coppe nella competizione.
  • Per il Marseille è stata la terza sconfitta in finale di Coppa UEFA/UEFA Europa League. L'altra squadra ad aver perso tre finali senza mai vincere è il Benfica.
  • L'AEK Athens ha pareggiato sette partite consecutive tra la seconda giornata e il ritorno dei sedicesimi contro la Dynamo Kyiv – la formazione greca è uscita da imbattuta in virtù dei gol in trasferta.

  • La vittoria per 6-0 del Real Sociedad sul Vardar a Skopje nella fase a gironi ha eguagliato la vittoria più ampia nella storia della UEFA Europa League e stabilito un nuovo margine per la vittoria più pesante nella competizione.

  • Il Vardar è stato il primo club macedone a raggiungere la fase a gironi di una competizione UEFA maschile.
  • Per la prima volta dal 2011/12 nessuna partita si è decisa ai calci di rigore.
  • Il cammino del Salisburgo sino alla semifinale è durato ben 20 partite; gli austriaci hanno eguagliato il record di Bordeaux (1995/96) e Basel (2012/13) per una singola stagione europea.
  • La Lazio è diventata la seconda squadra appena a perdere dopo aver segnato complessivamente cinque gol in un doppio confronto di UEFA Europa League, dato che i tre gol in quattro minuti e quattro secondi hanno permesso al Salisburgo di ribaltare il risultato vincendo 6-5 nei quarti.
  • Il Salisburgo aveva allungato la striscia di imbattibilità a 18 partite prima dell'andata contro la Lazio, fermandosi a tre lunghezze appena dal record della competizione stabilito dall'Ajax ben 22 anni fa.
  • Aritz Aduriz ha segnato complessivamente 18 reti nelle fasi a gironi di UEFA Europa League - record della competizione - mentre il difensore del Rapid Wien, Mario Sonnleitner, ha stabilito un nuovo primato per le presenze (31).

La Squadra della Stagione

In alto