Wenger, addio all'Arsenal a fine stagione

Arsène Wenger lascerà il ruolo di allenatore dell'Arsenal a fine stagione, dopo 22 anni trascorsi alla guida del club.

©Getty Images

Arsène Wenger lascerà la panchina dell'Arsenal a fine stagione.

Wenger, in carica dal 1996, ha vinto tre titoli di Premier League e sette FA Cup, approdando anche in finale di UEFA Champions League nel 2006, quando i Gunners si arresero 2-1 al Barcellona.

Wenger e l'Arsenal uscirono sconfitti anche dalla finale di Coppa UEFA 2000, quando a spuntarla ai rigori dopo 120 minuti senza reti fu il Galatasaray. In precedenza, il Monaco di Wenger era stato battuto 2-0 dal Werder Brema nella finale di Coppa delle Coppe del 1992. 

"Dopo attente considerazioni e dopo averne discusso con il club, ritengo che questo sia il momento più adatto per comunicare il mio addio al termine della stagione", si legge in un comunicato di Wenger diffuso sul sito dell'Arsenal.

L'undici ideale di Wenger all'Arsenal?
L'undici ideale di Wenger all'Arsenal?

"Sono grato per aver avuto il privilegio di essere al servizio del club per così tanti ed indimenticabili anni. Ho sempre guidato la squadra con assoluto impegno ed integrità". 

"Voglio ringraziare lo staff, i giocatori, la dirigenza e i tifosi che rendono questo club così speciale. Chiedo ai nostri tifosi di sostenere la squadra per chiudere la stagione nel migliore dei modi. Voi tutti innamorati dell'Arsenal, non dimenticate mai i valori del club". 

"Il mio affetto e il mio supporto saranno eterni". 

L'Arsenal ha disputato la fase a gironi di UEFA Champions League per 19 stagioni di fila dal 1998/99 al 2016/17, una striscia superata solo da quella del Real Madrid, attualmente a 21.

I Gunners sfideranno l'Atlético Madrid nelle semifinali di UEFA Europa League e disputeranno la gara di andata in casa il 26 aprile. Wenger non ha mai vinto una competizione continentale nella sua prestigiosa carriera.

In alto