Da Malta a Lione: il cammino del Salisburgo in Europa

È iniziata a luglio a Malta e potrebbe concludersi a Lione in finale di UEFA Europa League: è la lunga marcia del Salisburgo, che arriverà a 20 partite disputate nelle competizioni europee ed eguaglierà Bordeaux e Basilea.

Il Salisburgo ha vinto la 18esima gara europea stagionale battendo la Lazio in casa
Il Salisburgo ha vinto la 18esima gara europea stagionale battendo la Lazio in casa ©AFP/Getty Images

È iniziato l'11 luglio davanti ai 1452 spettatori dell'Hibernians Stadium di Malta e potrebbe concludersi 309 giorni dopo allo Stade de Lyon in finale di UEFA Europa League: è il lungo cammino del Salisburgo nelle competizioni europee.

La marcia del Salisburgo è iniziata al secondo turno di qualificazione di UEFA Champions League contro l'Hibernians. Dopo l'uscita al turno successivo contro il Rijeka, la squadra austriaca ha superato gli spareggi di UEFA Europa League e la fase a gironi, eliminando Real Sociedad, Borussia Dortmund e Lazio nella fase a eliminazione diretta. Dunque, la semifinale di andata del 3 maggio sarà la sua 20esima gara europea stagionale.

Questa serie eguaglia il record stabilito dal Bordeaux nel 1995/96, quando ha iniziato dalla Coppa UEFA Intertoto (8 partite) fino a raggiungere la doppia finale di Coppa UEFA (12 partite). Il primato è stato eguagliato nel 2012/13 dal Basilea, capace di arrivare dal secondo turno di qualificazione di UEFA Champions League alle semifinali di UEFA Europa League: proprio come il Salisburgo quest'anno.

Highlights fase a gironi: Salisburgo - Marsiglia 1-0
Highlights fase a gironi: Salisburgo - Marsiglia 1-0

Gli impegni europei hanno portato il Salisburgo a Malta, in Croazia, Romania, Portogallo, Francia, Turchia, Spagna, Germania, Italia e di nuovo in Francia (dove spera di tornare per la finale a Lione).

La squadra austriaca è stata battuta solo al 17esimo incontro dalla Lazio (4-2) ma si è riscattata una settimana dopo segnando tre gol in cinque minuti fino a vincere 4-1.

  • Il Salisburgo è la prima semifinalista austriaca in una competizione UEFA per club dai tempi del Rapid Vienna, approdato allo stesso turno in Coppa delle Coppe UEFA 1995/96. Il Salisburgo è anche arrivato in finale di Coppa UEFA nel 1993/94.
  • ll Salisburgo è la prima squadra a raggiungere una semifinale europea dopo aver affrontato un'avversaria maltese dai tempi del Porto in UEFA Champions League 1993/94. Al primo turno, il Porto ha eliminato il  Floriana, che la stagione prima aveva affrontato il Borussia Dortmund (battuto in finale di Coppa UEFA).

Ecco la serie completa del Salisburgo, che cerca di arrivare a 21 partite (un record) vincendo la doppia semifinale contro il Marsiglia (già affrontato nella fase a gironi).

La vittoria del Salisburgo a Malta l'11 luglio
La vittoria del Salisburgo a Malta l'11 luglio©Domenic Aquilina

UEFA Champions League

Secondo turno di qualificazione
11 luglio: Hibernians - Salisburgo 0-3
19 luglio: Salisburgo - Hibernians 3-0 (tot.: 6-0)
Terzo turno di qualificazione

26 luglio: Salisburgo - Rijeka 1-1
2 agosto: Rijeka - Salisburgo 0-0 (tot.: 0-0, Rijeka vince ai gol in trasferta)

UEFA Europa League

Highlights: il Salisburgo beffa la Lazio
Highlights: il Salisburgo beffa la Lazio

Spareggi
17 agosto: Viitorul 1-3 Salisburgo
24 agosto: Salisburgo 4-0 Viitorul (tot. 7-1)
Fase a gironi
14 settembre: Vitória SC - Salisburgo 1-1
28 settembre: Salisburgo - Marseille 1-0
19 ottobre: Konyaspor - Salisburgo 0-2
2 novembre: Salisburgo - Konyaspor 0-0
23 novembre: Salisburgo - Vitória SC 3-0
7 dicembre: Marseille - Salisburgo 0-0 (Salisburgo primo nel Gruppo I)
Sedicesimi

15 febbraio: Real Sociedad - Salisburgo 2-2
22 febbraio: Salisburgo - Real Sociedad 2-1 (tot.: 4-3)
Ottavi

8 marzo: Borussia Dortmund - Salisburgo 1-2
15 marzo: Salisburgo - Borussia Dortmund 0-0 (tot.: 2-1)
Quarti
5 aprile: Lazio - Salisburgo 4-2
12 aprile: Salisburgo - Lazio 4-1 (tot.: 6-5)
Semifinali
26 aprile: Marseille - Salisburgo
3 maggio: Salisburgo - Marseille

In alto