Udine sbancata, la Lazio irrompe al terzo posto

In casa della squadra guidata dal loro ex capitano Oddo, i Biancocelesti vincono 2-1 in rimonta, scavalcano l'Inter e raggiungono la Roma: la sblocca Lasagna, poi arriva l'uno-due firmato da Immobile e Luis Alberto.

©Getty Images

Udinese-Lazio 1-2 (Lasagna 13'; Immobile 27', Luis Alberto 37')
La Lazio conquista il secondo successo e il quarto risultato utile consecutivo in campionato e aggancia la Roma al terzo posto. Alla Dacia Arena, nel posticipo delle 18 della 31esima giornata, i Biancocelesti battono 2-1 in rimonta l’Udinese, che rimedia l’ottavo ko di fila: Kevin Lasagna illude la squadra di casa, che si inchina però all’uno-due firmato da Ciro Immobile e Luis Alberto.

La formazione di Massimo Oddo, ex capitano della Lazio, passa in vantaggio dopo tredici minuti. Il difensore danese Jens Stryger Larsen crossa dalla destra e Lasagna colpisce di testa in tuffo, non lasciando scampo a Thomas Strakosha: l’ex attaccante del Carpi ritrova il gol dopo sei partite, i tifosi Bianconeri fanno festa.

Un altro ex, il portiere di casa Albano Bizzarri, si salva sul colpo di testa ravvicinato di Lucas Leiva, ma al 27’ la squadra di Simone Inzaghi pareggia: il tiro di Senad Lulić, il capitano, si trasforma in un assist per Immobile, che insacca l’1-1 e festeggia il il 27esimo gol in campionato, il 38esimo stagionale.

Dieci minuti e la rimonta è completa. Immobile veste stavolta i palli di uomo-assist e lancia Luis Alberto, lo spagnolo batte Bizzarri sul primo palo e realizza il 2-1: per l’ex Liverpool è il nono gol in campionato. Nella ripresa Patric prende il posto di Lulić, dall’altra parte l’Udinese toglie Samir e mette dentro Silvan Widmer.

Bizzarri salva la sua porta su Adam Marušić, bravo a rientrare sul sinistro e a calciare, la squadra di Oddo sfiora il pareggio con il centrocampista ceco Jakub Jankto, che di testa mette a lato sul cross di Lasagna. L’ultima chance è per Alessandro Murgia, altro nuovo entrato, ma il suo tiro passa solo vicino al palo.

Finisce 2-1 per la Lazio di Inzaghi, che completa una settimana perfetta e resta perfettamente in corsa per la UEFA Champions League; l’Udinese si lecca le ferite dopo l’ennesima sconfitta.

In alto