La Squadra della fase a gironi di Europa League

Usando le statistiche di FedEx Performance Zone, UEFA.com seleziona i giocatori che hanno maggiormente brillato nelle sei partite della fase a gironi.

©Getty Images

Nota: mentre FedEx Performance Zone valuta lo stato di forma dei giocatori tenendo conto delle partite nazionali ed europee, la Squadra della fase a gironi si basa esclusivamente sulle sei partite di UEFA Europa League.

Portiere

Aly Keita (Östersund)
Onnipresente tra le fila dell'Östersund, Keita si è classificato terzo per numero di parate nella fase a gironi del torneo (24). La sua prestazione migliore è stata quella alla seconda giornata contro l'Hertha: cinque parate, otto interventi e zero gol subiti.
Classifica generale: 73°

Difensori

Stefan Lainer (Salzburg)
Il Salisburgo ha eguagliato il record nella fase a gironi subendo un solo gol in sei giornate (contro il Vitória SC nella prima gara). Lainer ha simboleggiato la grande determinazione della squadra, effettuando 22 contrasti.
Classifica generale: 11th

Sotirios Papagiannopoulos (Östersund)
Papagiannopoulos si affianca al compagno Keita grazie a 39 disimpegni e 10 conclusioni intercettate. Le sue prodezze difensive hanno sicuramente contribuito alla qualificazione della sua squadra ai sedicesimi.
Classifica generale: 27°

Michael Lüftner (København)
Colonna portante della difesa del Copenaghen, che ha subito appena tre gol in sei giornate, Lüftner si è messo in luce anche per le sue capacità realizzative, mettendo a segno due gol.
Classifica generale: 36°

Alberto de la Bella (Real Sociedad)
Il terzino sinistro ha fatto parte della Squadra della settimana di UEFA Europa League alla terza e alla quarta giornata, segnando nelle due gare consecutive contro il Vardar, ed è stato inesauribile sulla fascia sinistra, con 10 occasioni create per i compagni.
Classifica generale: 22°

Centrocampisti

Emiliano Rigoni (Zenit)
Se lo Zenit ha concluso la fase a gironi con il maggior numero di gol (17) e di punti (16) è stato anche merito di Rigoni. Il giocatore ha contribuito con due assist e sei gol in altrettante partite, chiudendo come capocannoniere ex aequo.
Classifica generale: 7°

Sergio Canales (Real Sociedad)
Nessun giocatore ha servito più assist di Canales (cinque). Il regista della Real Sociedad, inoltre, ha effettuato 26 passaggi decisivi che hanno favorito occasioni in tutte e sei le partite, superando ogni altro giocatore.
Classifica generale: 30°

Remo Freuler (Atalanta)
Freuler è stato uno dei giocatori di maggior spicco dell'Atalanta grazie ad alcune ottime interpretazioni di gara. Con 25 contrasti, si è classificato quinto in questa speciale classifica e ha semplificato la vita ai compagni più avanzati.
Classifica generale: 3°

Benjamin Verbič (København)
Verbič ha totalizzato tre gol e due assist, concludendo la fase a gironi al secondo posto nella classifica di FedEx Performance Zone. La sua gara migliore è stata la sesta contro lo Sheriff, con due assist e otto occasioni create per i compagni.
Classifica generale: 2°

Attaccanti

Aritz Aduriz (Athletic)
L'attaccante dell'Athletic ha segnato cinque gol nella fase a gironi e, con 23 in totale, è secondo nella classifica marcatori assoluta di UEFA Europa League. Nonostante i 36 anni, rimane una delle punte più pericolose nel torneo.
Classifica generale: 1°

André Silva (Milan)
Il giovane portoghese ha segnato sei gol, affiancando Rigoni e Júnior Moraes della Dynamo Kyiv al primo posto nella classifica marcatori della fase a gironi. La scorsa stagione aveva anche realizzato quattro reti in UEFA Champions League con il Porto.
Classifica generale: 99°

In alto