Gasperini avverte l'Atalanta: "Partita insidiosa"

"In passato si sono rischiate brutte figure nei turni preliminari, non è una partita scontata", ha dichiarato il tecnico atalantino alla vigilia della sfida contro il Sarajevo.

©Getty Images

Prende il via ufficialmente domani la stagione europea dell'Atalanta, impegnata in casa contro il Sarajevo nella sfida d'andata del secondo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2018/19.

"Domani non c'è niente di scontato - ha dichiarato in conferenza stampa l'allenatore dei bergamaschi Gian Piero Gasperini -. Dovremo scendere in campo senza presunzione, avere buona gamba e freschezza in avanti. Mi aspetto una gara equilibrata, non facile. Come insegna qualche preliminare del passato, si rischia di fare brutte figure".

E sugli avversari, Gasperini ha aggiunto: "Sono ottimi dal punto di vista fisico e hanno anche qualità. Inoltre, hanno una condizione fisica migliore della nostra. Non sono partite difficilissime ma dovremo stare attenti perché sono gare insidiose. Bisogna considerare anche che farà molto caldo ed è la nostra prima partita, dovremo cercare di esprimerci secondo le nostre caratteristiche".

Sulla stessa linea del tecnico nerazzurro anche il capitano Alejandro Gomez: "Sarà una partita tosta, il Sarajevo ha giocatori di qualità - ha detto -. Non dobbiamo essere presuntuosi, altrimenti rischieremo. Vogliamo arrivare alla fase a gironi, ma per farlo dobbiamo fare un passo alla volta".

In alto