Chi fa parte della nostra Squadra della Settimana di Europa League?

Milan e Real Sociedad forniscono due giocatori a testa nella prima giornata, ma è un attaccante dello Zenit a continuare a guidare la classifica sullo stato di forma dei calciatori.

©UEFA.com

Nota: mentre la FedEx Performance Zone traccia lo stato di forma dei giocatori nelle competizioni nazionali e in Europa, la Squadra della Settimana si basa esclusivamente sulla partita di UEFA Europa League in questione.

Portiere

Iago Herrerin (Athletic)
Cinque parate su conclusioni da dentro l'area e uno da fuori area: una prestazione eccellente che è valsa alla sua squadra lo 0-0 in casa dell'Hertha Berlin. Ha inoltre compiuto due parate alte e una respinta di pugno.
Classifica generale: 16°

Difensori

Héctor Bellerín (Arsenal)
Molto utile sia in fase difensiva che offensiva, è stato prezioso nella vittoria in rimonta del suo Arsenal per 3-1 sul Köln. Ha creato due occasioni, eseguito due dribbling e quattro cross, realizzando anche il suo primo gol europeo sul finire della gara.
Classifica generale: 10°

Llorente ha segnato due gol nella vittoria del suo Real Sociedad sul Rosenborg
Llorente ha segnato due gol nella vittoria del suo Real Sociedad sul Rosenborg

Diego Llorente (Real Sociedad)
Due gol e una prestazione difensiva impeccabile in quella che è stata la sua seconda partita della stagione. Ha fatto quattro interventi difensivi e intercettato tre palloni nel 4-0 sul Rosenborg.
Classifica generale: 4°

Andrea Masiello (Atalanta)
Nove interventi difensivi nella partita conclusasi senza reti subite dalla sua Atalanta contro l'Everton. È stato un pericolo costante nel gioco aereo e ha anche segnato il gol del vantaggio, sfiorando la rete in altre due occasioni.
Classifica generale: 54°

Eduard Sobol (Slavia Praha)
Solo Bellerín ha conquistato più punti di Sobol tra i difensori dopo un assist e due occasioni create. Nella vittoria del suo Slavia sul Maccabi Tel-Aviv per 1-0, ha inoltre fatto cinque scivolate, spazzato quattro volte il pallone e conquistato il possesso due volte. 
Classifica generale: 52°

Centrocampisti

Rodrigo Hernández (Villarreal)
Partita perfetta del centrocampista difensivo Hernández che non ha fatto rimpiangere l'assenza di Bruno Soriano nella mediana del Villareal. Ha confezionato un assist, ma grazie ai suoi sette interventi, tre intercetti e 91% di passaggi completati, è stato determinante nella vittoria per 3-1 sull'Astana.
Classifica generale: 42°

L'AC Milan è tornato in Europa in grande stile
L'AC Milan è tornato in Europa in grande stile

Hakan Çalhanoğlu (AC Milan)
Nell'insidiosa trasferta contro l'Austria Wien, il turco ha segnato un gol e fatto due assist per André Silva (che troveremo più avanti) nei primi 20 minuti. Ha completato 66 passaggi su 73, facendone 16 nella trequarti avversaria.
Classifica generale: 5°

Sergio Canales (Real Sociedad)
Contro il Rosenborg ha dimostrato tutta la sua classe confezionando un assist e creando cinque occasioni. Ha inoltre fatto otto cross, tre dribbling e conquistato tre calci d'angolo, ed è stato una costante spina nel fianco della squadra norvegese.
Classifica generale: 37°

Dimitri Payet (Marseille)
Determinante nella vittoria sul Konyaspor grazie all'assist per il gol di Adil Rami che ha deciso la gara. Ha creato quattro occasioni, fatto quattro cross e sei dribbling.
Classifica generale: 34°

Attaccanti

La straordinaria forma di Kokorin continua anche contro il Vardar
La straordinaria forma di Kokorin continua anche contro il Vardar

André Silva (AC Milan)
Tre gol su tre tentativi contro l'Austria Wien, l'attaccante portoghese è diventato il primo giocatore del Milan a segnare una tripletta in Europa dopo Kakà nel 2006.
Classifica generale: 2°

Aleksandr Kokorin (Zenit)
André Silva aveva scavalcato al primo posto in classifica il 26enne nelle prime partite, ma l'attaccante dello Zenit si è ripreso lo scettro con una prestazione straordinaria impreziosita da due gol e un assist nel 5-0 in casa del Vardar.
Classifica generale: 1°

In alto