Cos'altro guardare in UEFA Europa League

Manchester United, Tottenham e Fenberbahçe saranno le squadre più seguite, ma i sedicesimi di UEFA Europa League hanno molte sottotrame interessanti. UEFA.com presenta altre sfide importanti di giovedì.

Dieter Hecking, allenatore del Mönchengladbach
Dieter Hecking, allenatore del Mönchengladbach ©Getty Images

Cambio di passo per il Gladbach?
Due volte vincitore della Coppa UEFA negli anni' 70, il Borussia Mönchengladach si è rimesso in pista con quattro vittorie consecutive con il nuovo allenatore Dieter Hecking dopo l'esonero di André Schubert. "Il mister ci ha risvegliati - ha dichiarato il terzino sinistro Oscar Wendt -. Sa cosa vuole, abbiamo ritrovato la voglia di vincere e la sicurezza".
Borussia Mönchengladbach - Fiorentina, 19:00

Lo Sparta prende le misure
Il 2-0 sullo Zenit in amichevole durante la pausa invernale ha alzato il morale dello Sparta in vista della sfida contro un'altra squadra russa, il Rostov. "La vittoria ci ha dato fiducia - ha commentato il tecnico Tomáš Požár, che dovrà fare a meno degli infortunati Lukáš Mareček e Václav Kadlec -. Abbiamo studiato molto i nostri avversari e credo che queste informazioni ci aiuteranno a qualificarci".
Rostov - Sparta, 19:00

Il Genk si prepara ad affrontare l'Astra
Il Genk si prepara ad affrontare l'Astra

Budescu alla prova con l'Astra
Anche se l'Astra ha perso il capocannoniere Denis Alibec, acquistato dalla Steaua, Marius Șumudică può consolarsi con il trequartista Constantin Budescu: pare infatti che alla notizia del suo arrivo, il tecnico abbia abbracciato tutti dalla gioia. Il Genk, che a gennaio ha salutato due giocatori importanti, ha meno motivi per festeggiare.
Astra - Genk, 19:00

Brutta partenza per l'Osmanlıspor
Squadra rivelazione della UEFA Europa League, l'Osmanlıspor è partito male nel 2017 e spera in un cambio di rotta. Senza il senegalese Badou Ndiaye (per la Coppa d'Africa) e l'infortunato Aminu Umar, la formazione turca ha totalizzato un pareggio e tre sconfitte in campionato, ma il tecnico Mustafa Akçay rimane ottimista. "Continueremo a lavorare, perché la fortuna aiuta gli audaci. L'Olympiacos è una squadra compatta, ma le complicheremo la vita. Cercheremo di segnare fuori casa".
Olympiacos - Osmanlıspor, 19:00

Un argentino "ucraino" per lo Shakhtar
Unico acquisto dello Shakhtar a gennaio, Gustavo Blanco Leschuk è nato e cresciuto in Argentina ma è arrivato al Karpaty Lviv nel 2016. Per lui, trasferirsi in Ucraina è stato un po' come tornare a casa: "Voglio superare il record di gol di Luiz Adriano allo Shakhtar. Mi piacerebbe anche giocare in nazionale, perché il mio bisnonno materno era ucraino: ecco perché mi chiamo così".
Celta Vigo - Shakhtar Donetsk, 21:05

Ivanović si rimette alla prova
Nell'ultima partita di UEFA Europa League disputata, Branislav Ivanović ha segnato il gol nel recupero che ha permesso al Chelsea di vincere la finale 2012/13 contro il Benfica. Il giocatore, che aveva lasciato il Lokomotiv Moskva per Stamford Bridge nel 2008, torna nella competizione con un'altra squadra russa e conserva le stesse ambizioni. "Sono molto motivato e voglio continuare a giocare ai massimi livelli. Per adesso l'importante è tornare in campo".
Anderlecht - Zenit, 21:05

Radović alla riscossa
Due anni fa, quando il Legia è stato eliminato dall'Ajax a questo turno, Miroslav Radović è stato mandato in tribuna per la gara di andata perché aveva appena firmato con i cinesi dell'Hebei. Tornato a Varsavia dopo alcune stagioni in Slovenia e in Serbia, l'attaccante ha di nuovo la possibilità di affrontare i lancieri. Riuscirà a chiudere il cerchio?
Legia - Ajax, 21:05

Beşiktaş molto rimaneggiato
Il ritorno di Talisca da un infortunio al metatarso è un'ottima notizia per il Beşiktaş, che però ha tre giocatori squalificati. Gökhan Gönül sostituirà Andreas Beck nel ruolo di terzino destro, mentre Cenk Tosun sarà l'unica punta in assenza dello squalificato Vincent Aboubakar e dell'infortunato Ömer Şişmanoğlu. Cenk ha fatto bene in Turchia con 12 gol, ma Aboubakar ne ha segnati tre in UEFA Champions League ed è sempre stato la prima scelta. Nel frattempo, l'assenza di Adriano impone lo spostamento del difensore Duško Tosić a sinistra, con il neoacquisto Matej Mitrović a fare coppia con Marcelo al centro.
Hapoel Beer-Sheva - Beşiktaş, 21:05

Orari CET

In alto