Cos'altro è successo nel calcio europeo?

La neve in Spagna, un Rod Stewart inedito, delle insalate di calcio e una conferenza stampa di cinque secondi: questo e altro nel meglio della settimana.

La mascotte del Bayern, Baerli, travolto dalla tempesta di neve
La mascotte del Bayern, Baerli, travolto dalla tempesta di neve ©Getty Images

La neve in Spagna cade soprattutto sul CSKA
Alla ricerca di un clima più temperato rispetto al glaciale inverno russo, il CSKA Moskva si era recato nella Costa Blanca per proseguire la propria preparazione... ma la neve lo ha seguiti.

... anche la nazionale femminile inglese a La Manga.

Bolasie ripaga il Boro per gli hamburger ricevuti
Un semplice appello del giocatore dell'Everton, Yannick Bolasie, ha aiutato l'Hillingdon Borough a evitare il fallimento dopo l'annuncio del ritiro dalla decima serie.

In poche ore la decisione è stata invertita dopo l'intervento della stella della Premier League, Bolasie, che aveva iniziato la carriera proprio col Boro. "Hanno bisogno di aiuto in questo momento, così mi sono voluto intromettere", ha detto il calciatore sul sito dell'Everton aggiungendo "mi pagavano in hamburger" nei primissimi tempi.

L'esultanza di Federico Chiesa per il suo primo gol in Serie A
L'esultanza di Federico Chiesa per il suo primo gol in Serie A©Getty Images

Padri, fratelli e figli d'arte
"Se avessi la certezza di vincere il titolo, continuerei pure ad allenare sino alla fine dell'anno", ha detto Jordi Cruyff, allenatore ad interim del Maccabi Tel-Aviv nonché direttore sportivo in pectore del club, dopo la partenza dell'ormai ex allenatore Shota Arveladze.

In Italia invece Enrico Chiesa – autore di 138 gol in Serie A – era allo stadio quando il figlio Federico ha segnato la sua prima rete nella vittoria della Fiorentina per 3-0 sul Chievo. "Spero solo sia il primo di una lunga serie", ha detto l'orgoglioso papà. In Olanda Mathias Pogba - gemello di Florentin del St-Étienne – ha emulato il fratellino Paul festeggiando un gol per lo Sparta Rotterdam ballando la dab.

In Repubblica Ceca il 17enne Christian Frýdek è determinato a rendere la sua famiglia non orgogliosa, ma gelosa! Dopo aver siglato il suo primo contratto con lo Sparta Praha (squadra in cui ha militato il padre Martin, e in cui attualmente gioca il fratello) ha detto: "Ho sempre voluto dimostrare di essere migliore di mio padre e mio fratello".

Emre raggiunge quota 300 in Turchia
La capolista della Super League turca, l'İstanbul Başakşehir, ha perso domenica per 1-0 in casa del Fenerbahçe, ma l'ex centrocampista di Fenerbahçe, Galatasaray, Atlético Madrid, Inter e Newcastle, oggi 36enne, ha comunque trovato motivo per sorridere dato che ha raggiunto le 300 presenze nella massima serie turca.

"Sono felice che la mia 300° partita sia stata proprio contro il Fenerbahçe", ha detto il calciatore, che con i Canarini Gialli ha vinto due campionati e due coppe. "Queste potrebbero essere le mie ultime partite. Mi sono proprio divertito a giocare a calcio. Dio mi ha permesso di vincere tanto in carriera".

Rod Stewart e il sorteggio "particolare" della Coppa di Scozia
Rod Stewart, al quale la Scozia ha concesso la cittadinanza onoraria, è stato protagonista di un siparietto alquanto imbarazzante nei sorteggi del quinto turno di Coppa di Scozia alla presenza del composto presidente della Federcalcio scozzese, Alan McRea. Durante la cerimonia, infatti, il cantante non è sembrato del tutto lucido, tanto che il web si è scatenato dopo averlo visto in televisione: "Rod Stewart è ubriaco o solamente folle?".

L'amore per la Dinamo riporta a casa Sammir
I trasferimenti in Cina per motivi economici sono ormai all'ordine del giorno, ma il centrocampista offensivo Sammir ha invertito il trend. Il calciatore più decorato della Dinamo Zagreb (con cui ha vinto 15 trofei dal 2007–14) ha fatto il percorso inverso dall'Asia alla Croazia. "Non sono qui per i soldi, sono qui per aiutare la Dinamo", ha spiegato il 29enne nazionale croato di origini brasiliane.

L'ultimo miracolo del New Saints
Niente affatto demoralizzati per aver terminato un paio di giorni prima la striscia di 22 vittorie consecutive in campionato, i New Saints hanno scritto una nuova pagina di storia in finale di Coppa di Lega gallese. Costretti al pari per 78 minuti dal Barry Town, il subentrante Chris Sergeant ha segnato una tripletta in 12 minuti che è valsa la vittoria (4-0 risultato finale). 

Mustafa Akçay: un uomo di poche parole
Mustafa Akçay: un uomo di poche parole©Getty Images

La conferenza stampa della settimana
In Turchia l'allenatore dell'Osmanlıspor, Mustafa Akçay, ha incontrato la stampa per appena cinque secondi dopo la sconfitta interna di domenica per 2-1 contro l'Antalyaspor. Questa l'intervista integrale: "Sarò breve. Pronti? Carissimi, abbiamo giocato e abbiamo perso. Siamo stati batutti. Vi auguro un buon pomeriggio".

L'insalata come atto d'amore
Il pompiere bulgaro, Yordan Petrov, sta celebrando il suo amore per la squadra, il Beroe Stara Zagora, con una serie di insalate commemorative. Il 41enne adesso sta importando questa moda in Europa - guardate il suo tributo di capodanno per il Beroe e l'anteprima dell'insalata per la vittoria del Chelsea sul Leicester per 3-0.

©Yordan Petrov
©Yordan Petrov
In alto